TECNICHE DELL'INTERPRETAZIONE E DELLA ARGOMENTAZIONE

TECNICHE DELL'INTERPRETAZIONE E DELLA ARGOMENTAZIONE

_
iten
Codice
64952
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 5° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/20
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
2° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione B
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Lo scopo dell’insegnamento è quello di fornire agli studenti conoscenze approfondite in merito alle principali tecniche di interpretazione e applicazione del diritto in uso nei sistemi giuridici contemporanei.

Il corso si prefigge altresì di fornire allo studente conoscenze teoriche e competenze pratiche rispetto ad alcune fondamentali tecniche di analisi dei documenti normativi, con particolare riguardo per le sentenze giudiziali.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Oggetti, concetti e problemi dell’interpretazione giuridica. Teorie e dottrine dell’interpretazione. L’interpretazione costituzionale. Concetti e problemi dell’argomentazione giuridica. Teorie e dottrine dell’argomentazione. Elementi di logica per i giuristi. Le applicazioni dell’informatica in ambito giuridico.

Modalità didattiche

lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

I. Interpretazione e interpreti; II. Costruzione giuridica e scienza del diritto; III. Ragionamento giuridico e applicazione del diritto; IV. L’interpretazione costituzionale; V. Precedente e analogia, VI. Elementi di ragionamento probatorio

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Libri di testo per gli studenti frequentanti:
R. Guastini, Interpretare e argomentare, Giuffré, Milano, 2011, parte prima, capp. I, II, III, IV, VII, parte seconda (integralmente), parte terza (integralmente), parte quarta, capp. I, II, III.

F. Schauer, Il ragionamento giuridico. Una nuova introduzione, Carocci, Roma, 2016, capp. 2, 3, 5, 9, 12


Libri di testo per i non frequentanti:   

R. Guastini, Interpretare e argomentare, Giuffré, Milano, 2011, da prepararsi integralmente,

F. Schauer, Il ragionamento giuridico. Una nuova introduzione, Carocci, Roma, 2016, capp. 1, 2, 3, 5, 8, 9, 10 e 12
 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

PIERLUIGI CHIASSONI (Presidente)

GIOVANNI BATTISTA RATTI (Presidente)

ANDREJ KRISTAN

RICCARDO GUASTINI

DIEGO DEI VECCHI

LEZIONI

Modalità didattiche

lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 18 settembre al 7 dicembre 2017 (12 settimane)
II semestre dal 26 febbraio al 18 maggio 2018 (12 settimane)

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

TECNICHE DELL'INTERPRETAZIONE E DELLA ARGOMENTAZIONE B

ESAMI

Modalità d'esame

Per gli studenti frequentanti, che ne facciano richiesta, è prevista la possibilità di sostenere l'esame mediante verifiche scritte durante il corso. 

Per tutti gli altri studenti, l'esame si svolgerà in forma orale.

Modalità di accertamento

La valutazione continuativa durante il corso si compone di due verifiche scritte aventi ad oggetto l'analisi di alcuni provvedimenti giudiziali e la conoscenza delle nozioni teoriche fondamentali