SIST. GIUR. DI C. LAW E DI CIVIL LAW - 1

SIST. GIUR. DI C. LAW E DI CIVIL LAW - 1

_
iten
Codice
64927
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
1° Semestre
frazionamenti
Questo insegnamento è diviso in 2 frazioni: A, B. Questa pagina si riferisce alla frazione B
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

modulo di sistemi giuridici comparati

Modalità didattiche

lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il secondo modulo si occuperà del metodo della comparazione giuridica: le nozioni e le teorie, i problemi di lingua, le famiglie di sistemi ed i raggruppamenti proposti, la diversità e l'uniformità nel diritto; la circolazione dei modelli e l'unificazione del diritto.  Le lezioni verteranno, quindi, sull'analisi comparatistica di alcuni istituti privatistici, quali in particolare il contratto e la proprietà, il diritto di famiglia e delle successioni, segnalando l’evoluzione subita da queste aree negli ultimi decenni sia nel diritto europeo continentale, sia nel diritto inglese ed in quello americano.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

frequentanti

i saggi pubblicati in A. FUSARO, Tendenze del diritto privato in prospettiva comparatistica, Giappichelli, 2017: 

Per un totale di circa  pp. 560. 


Eventuali, altri materiali saranno indicati a lezione e reperibili su aulaweb.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

ANDREA FUSARO (Presidente)

GIULIA SPELTA

FRANCO LONGO

ELENA ANNA GRASSO

GIORGIA CORSI

LEZIONI

Modalità didattiche

lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 18 settembre al 7 dicembre 2017 (12 settimane)
II semestre dal 26 febbraio al 18 maggio 2018 (12 settimane)

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

SIST. GIUR. DI C. LAW E DI CIVIL LAW - 1 B

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Sono considerati frequentanti gli studenti che abbiano raggiunto i 2/3 delle presenze accertate mediante appelli periodici. Tutti gli studenti sosterranno l'esame in forma orale a partire dal primo appello della sessione estiva, successivo alla fine del corso.  La commissione esaminatrice è composta dal docente titolare dell'insegnamento e da suoi assistenti che verificheranno il raggiungimento degli obiettivi formativi previsti attraverso la formulazione di più domande, muovendo da temi
generali per arrivare ad altri specifici, inoltre collegando la parte generale- rivolta al metodo della comparazione, alla cornice delle famiglie di sistemi e degli ordinamenti-- ai singoli temi di diritto privato comparato.