DIRITTO PENITENZIARIO

iten
Codice
45303
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 3° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/16
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Si tratta di un corso di 36 ore, articolato in due lezioni settimanali per complessive quattro ore.

Se l'interesse dei frequentanti lo giustifica, alla fine del corso viene organizzata una visita studio ad una casa circondariale. Per consentire, tra l'altro, agli studenti di incontrare le varie categorie di operatori penitenziari ai quali è demandata la concretta attuazione delle direttive contenute nella legge penitenziaria.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Studio della normativa che trova applicazione durante l'esecuzione della sanzione detentiva e delle misure di sicurezza detentive, con particolare riferimento ai principi costituzionali, alla regolamentazione delle misure alternative, al procedimento di sorveglianza.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Premesso che l'obiettivo costituzionalmente assegnato alla pena (art.27 comma 3° Cost.) è quello del reinserimento sociale del condannato, il corso mira ad evidenziare gli alti costi della pena detentiva sul versante economico e, soprattutto, su quello della "rieducazione" del soggetto passivo dell'esecuzione penitenziaria. Inevitabile è l'implicazione di una pena detentiva da configurare - anche nella fase esecutiva - in termini di "extrema ratio". Da qui la crescente importanza delle "misure di comunità", come, con definizione più appropriata, vengono oggi definite le "misure alternative alla detenzione", introdotte nel nostro ordinamento con la legge penitenziaria del 1975.

MODALITA' DIDATTICHE

lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

- Il principio del finalismo rieducativo della pena: la giurisprudenza costituzionale in tema di art.27 Cost. - Il carcere: strutture e personale - La magistratura di sorveglianza - I diversi status della persona privata della libertà personale - Il trattamento penitenziario: il gruppo di osservazione/trattamento. L'approvazione del programma di trattamento da parte del magistrato di sorveglianza - Gli elementi del trattamento - La tutela dei diritti della persona detenuta - I detenuti "difficili": regime disciplinare, regime di sorveglianza particolare, il c.d. carcere duro (art.41-bis ord.penit.) - Le misure alternative alla detenzione - La giurisdizione penitenziaria: peculiarità rispetto al processo di cognizione.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti frequentanti
Per gli studenti frequentanti il programma è costituito dagli appunti relativi agli argomenti trattati a lezione dal Docente. Eventuale materiale integrativo viene indicato durante lo svolgimento del corso.


Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti non frequentanti
Manuale della esecuzione penitenziaria, a cura di P. Corso, VI ed., Monduzzi, 2015 (esclusi i Capitoli VI, VII, VIII, XI, XII, XIII). Totale pagine: 363.. 
N.B. – Gli studenti dovranno dimostrare di avere aggiornato il libro di testo mediante la conoscenza dei più importanti provvedimenti legislativi intervenuti successivamente alla sua pubblicazione. A questo proposito, prendere contatto, se necessario, con il Docente

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: lunedì, ore 10,15 - 12 venerdì, ore 10,15 -12

Commissione d'esame

FRANCO DELLACASA (Presidente)

SOFIA BACCINO

ALBERTO CASELLI LAPESCHI

SERENA COSTA

SARA DEALESSANDRI

EMANUELE IZZOTTI

MARCO MALERBA

MASSIMO RUARO

CHIARA SANTINELLI

ALESSANDRO TORRI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 18 settembre al 7 dicembre 2017 (12 settimane)
II semestre dal 26 febbraio al 18 maggio 2018 (12 settimane)

Orari delle lezioni

DIRITTO PENITENZIARIO

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

L’esame si svolge in forma orale e si articola in più domande, scelte in modo da verificare la completezza della preparazione (ad es. una domanda sul trattamento rieducativo, una sulla pericolosità e una sulle misure alternative alla detenzione).  

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
12/01/2018 09:00 GENOVA Orale
26/01/2018 09:00 GENOVA Orale
16/02/2018 09:00 GENOVA Orale
25/05/2018 09:00 GENOVA Orale
08/06/2018 09:00 GENOVA Orale
29/06/2018 09:00 GENOVA Orale
13/07/2018 09:00 GENOVA Orale
14/09/2018 09:00 GENOVA Orale