DIRITTO DI FAMIGLIA E DELLE SUCCESSIONI

iten
Codice
45285
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 3° anno di 7995 GIURISPRUDENZA (LMG/01) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (GIURISPRUDENZA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Nelle lezioni di diritto di famiglia  vengono illustrate le linee evolutive e le problematiche più attuali del diritto di famiglia alla luce dei più recenti orientamenti della dottrina e della giurisprudenza, anche europea. Ci si sofferma in particolare sulle ultime novità legislative. Nelle lezioni sulle successioni si affrontano  le questioni relative alla trasmissione della ricchezza a causa di morte, i limiti dell’autonomia privata in campo successorio .

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

il matrimonio e le unioni di fatto i rapporti personali e patrimoniali tra coniugi e tra conviventi la crisi coniugale ed i rimedi: la nullità del matrimonio, la separazione, il divorzio la crisi della coppia non coniugata: la cessazione della convivenza gli effetti dei rimedi tra coniugi (e tra conviventi), tra genitori e figli

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali - 36 ore di lezione - 6 CFU - Orario: Primo semestre, lunedì mattina dalle ore 8,45 alle ore 12

inizio lezioni: lunedì 19 settembre

L’esame consiste in un colloquio orale - articolato in diverse domande sull’intero programma del corso – che si svolge davanti al docente titolare e ad altro membro della commissione esaminatrice specialista della materia. Nel caso in cui il giudizio non sia sufficiente, lo studente è invitato ad approfondire lo studio - eventualmente avvalendosi di ulteriori spiegazioni da parte del docente - ed a ripresentarsi in altro appello. E’ prevista la iscrizione telematica

PROGRAMMA/CONTENUTO

- I principi del diritto di famiglia nell’ordinamento interno ed europeo - Matrimonio, separazione, divorzio - I rapporti personali e patrimoniali tra coniugi - Le unioni di fatto - Filiazione e adozione - Le successioni. Principi, disciplina attuale e linee evolutive - I diritti dei legittimari - La successione legittima - Il testamento

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti frequentanti 
Studenti frequentanti G. Ferrando, Diritto di famiglia, ed. Zanichelli, 2° ed., 2015 (pp. 30 - 330).  Rossi Carleo L., Bellisario E., Cuffaro V., Famiglia e successioni. Le forme di circolazione della ricchezza familiare, Giappichelli, ultima ed.. (limitatamente alla Parte II, La successione) (pp. 85)



Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti non frequentanti 
Studenti non frequentanti G. Ferrando, Diritto di famiglia, ed. Zanichelli, 2° ed., 2015 (pp. 1- 330).    Rossi Carleo L., Bellisario E., Cuffaro V., Famiglia e successioni. Le forme di circolazione della ricchezza familiare, Giappichelli, ultima ed. (limitatamente alla Parte II, La successione) (pp. 85)

Per tutti

Su Aula Web verrano resi disponibili testi e materiali di aggiornamento sulle ultime novità legislative e giurisprudenziali

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GILDA FERRANDO (Presidente)

VALENTINA DI GREGORIO

MAURO GRONDONA

AGNESE QUERCI

GIOVANNA SAVORANI

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Lezioni frontali - 36 ore di lezione - 6 CFU - Orario: Primo semestre, lunedì mattina dalle ore 8,45 alle ore 12

inizio lezioni: lunedì 19 settembre

L’esame consiste in un colloquio orale - articolato in diverse domande sull’intero programma del corso – che si svolge davanti al docente titolare e ad altro membro della commissione esaminatrice specialista della materia. Nel caso in cui il giudizio non sia sufficiente, lo studente è invitato ad approfondire lo studio - eventualmente avvalendosi di ulteriori spiegazioni da parte del docente - ed a ripresentarsi in altro appello. E’ prevista la iscrizione telematica

INIZIO LEZIONI

I semestre dal 18 settembre al 7 dicembre 2017 (12 settimane)
II semestre dal 26 febbraio al 18 maggio 2018 (12 settimane)

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

- L’esame consiste in un colloquio orale - articolato in diverse domande sull’intero programma del corso – che si svolge davanti al docente titolare e ad altro membro della commissione esaminatrice specialista della materia. In tal modo è possibile verificare se lo studente ha raggiunto gli obiettivi formativi dell’insegnamento. Nel caso in cui il giudizio non sia sufficiente, lo studente è invitato ad approfondire lo studio - eventualmente avvalendosi di ulteriori spiegazioni da parte del docente - ed a ripresentarsi in altro appello.  - E’ prevista la iscrizione telematica  

Calendario appelli

Data Ora Luogo Tipologia Note
15/01/2018 09:00 GENOVA Orale
29/01/2018 09:00 GENOVA Orale
12/02/2018 09:00 GENOVA Orale
21/05/2018 09:00 GENOVA Orale
11/06/2018 09:00 GENOVA Orale
02/07/2018 09:00 GENOVA Orale
16/07/2018 09:00 GENOVA Orale
10/09/2018 09:00 GENOVA Orale