L'Insegnamento di "Sintesi ei Farmaci" è rivolto agli studenti del quinto anno del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo unico in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF). L'insegnamento consente di acquisire 5 CFU e si compone di una parte teorica e una pratica di esercitazioni individuali in laboratorio di sintesi.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI

      Il corso ha lo scopo di introdurre lo studente alle tecniche di sintesi applicate alla preparazione di farmaci.

      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      In particolare, lo studente dovrà acquisire la capacità di pianificare e mettere in atto la preparazione di alcuni farmaci applicando vie sintetiche classiche o innovative (step by step, one pot, sintesi in parallelo, ecc.); di applicare le principali metodiche di isolamento e purificazione dei prodotti finiti dalle miscele di reazione, di caratterizzare i prodotti finiti mediante comuni tecniche di analisi. Inoltre sarà richiesta l'acquisizione di nozioni anche teoriche inerenti le metodiche sintetiche applicate come anche delle attività necessarie e complementari alla sintesi (tecniche di isolamento, estrazione, purificazione, anidrificazione, essiccamento, ecc.).

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Il corso si compone di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche. I 5 CFU (60 ore di impegno didattico frontale /studente) saranno suddivisi in 20 ore di lezione in aula e 40 ore di esercitazione in laboratorio.

      Lezioni teoriche: Norme di sicurezza nel laboratorio di sintesi. Il quaderno di laboratorio di sintesi. Come si progetta la sintesi di un farmaco. I reagenti e i solventi: la scelta, lo stoccaggio, l’uso, lo smaltimento; i solventi anidri. I catalizzatori. Sintesi classica: la vetreria e le principali apparecchiature utilizzate. Sintesi in parallelo e sintesi combinatoriale: cenni teorici e apparecchiature. Le reazioni microonde-assistite: cenni teorici e apparecchiature. Le reazioni in assenza di solvente, cenni teorici. Le reazioni a flusso, cenni teorici e apparecchiature. Le tecniche di purificazione delle miscele di reazione (estrazione con solventi, separazioni cromatografiche, cristallizzazione, distillazione). La caratterizzazione di un composto “finito”: le tecniche analitiche utilizzate per la determinazione della struttura e della purezza.

      Esercitazioni

      Partendo dalla struttura di farmaci noti lo studente sarà guidato a pianificare una strategia sintetica basandosi sulle conoscenze acquisite nei corsi di chimica organica e chimica farmaceutica. Inoltre lo studente potrà svolgere ricerche online sulle banche dati specializzate per verificare l’esistenza in letteratura di procedure note che potranno essere applicate in laboratorio. Le sintesi progettate saranno effettuate in laboratorio e i prodotti ottenuti saranno purificati e caratterizzati.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Non esistono monografie che trattino in un unico volume tutti gli argomenti del corso e pertanto il docente preferisce non dare indicazioni specifiche e fornire invece gli strumenti didattici che saranno utilizzati dagli studenti per reperire le informazioni necessarie al momento della preparazione dell'esame.

      La documentazione necessaria per le esercitazioni sarà fornita tramite Aulaweb o in laboratorio. Ogni informazione bibliografica relativa alle sintesi applicate sarà ricavata mediante ricerca appositamente effettuata sulle banche dati dedicate (SCIFINDER, Reaxis) e richiesta al sistema bibliotecario di Scuola.

  • Chi
    • Docenti
    • Olga Bruno
      tel. (+39) 010 353 8367
      obruno@unige.it
    • Commissione d’esame
      80453 - SINTESI DEI FARMACI (CON ESERC.)
      Olga Bruno (Presidente)
      Andrea Spallarossa
      Michele Tonelli
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Il docente terrà le lezioni frontali in aula con l'ausilio di diapositive che saranno messe a disposizione degli studenti per lo studio al termine del corso.

      Le esercitazioni saranno introdotte da una breve lezione illustrativa che sarà tenuta in aula o nello stesso laboratorio.

      Le esercitazioni saranno individuali ma per razionalizzare l'uso dello spazio a disposizione gli studenti saranno suddivisi in coppie di lavoro.

      Sempre per ragioni di spazio e per garantire la massima sicurezza le esrcitazioni saranno svolte da non più di 10-11 coppie contemporaneamente, per cui le esercitazioni saranno svolte su diversi turni in relazione al numero degli iscritti.

      MODALITA' D'ESAME

      Ciascuna esercitazione prevede la stesura di una relazione che dovrà essere consegnata all'inizio della esercitazione successiva. Al termine sarà assegnata una votazione globale al lavoro sperimentale.

      L'esame sarà orale, svolto su domande inerenti le lezioni teoriche e le esercitazioni pratiche. Il voto finale sarà una media del voto del colloquio e delle esercitazioni pratiche.

      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      Relazione scritta per ogni esercitazione. Esame orale.

  • Dove e quando
    • INIZIO LEZIONI

      Primo semestre 2017/2018

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Olga Bruno

      Venerdi mattina (10-11)

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      14 giugno 2018 9:00 Orale Genova Gli studenti devono presentarsi all'esamae con le relazioni delle esercitazioni corrette.
      5 luglio 2018 9:00 Orale Genova Gli studenti devono presentarsi all'esamae con le relazioni delle esercitazioni corrette.
      26 luglio 2018 9:00 Orale Genova Gli studenti devono presentarsi all'esamae con le relazioni delle esercitazioni corrette.
      6 settembre 2018 9:00 Orale Genova Gli studenti devono presentarsi all'esamae con le relazioni delle esercitazioni corrette.
      20 settembre 2018 9:00 Orale Genova
      24 gennaio 2019 9:00 Orale Genova Gli studenti devono presentarsi all'esamae con le relazioni delle esercitazioni corrette.
      14 febbraio 2019 9:00 Orale Genova Gli studenti devono presentarsi all'esamae con le relazioni delle esercitazioni corrette.
  • Contatti