SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

_
iten
Codice
64536
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 1° anno di 8706 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO (LM-77) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SECS-P/07
SEDE
GENOVA (AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso Sistemi Informativi Aziendali (SIA) ha lo scopo di introdurre lo studente all’impatto dell’ICT nelle imprese.

Il corso si compone di due parti:

· Introduzione al SIA

· Sistemi SIG (gestionali ) e SIC (contabili)

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di Sistemi Informativi Aziendali riguarda l’introduzione dell’ICT (Information and Communication Technology) nelle imprese, con particolare riferimento ai software gestionali che supportano i processi aziendali e la rilevazione contabile. Scopo del corso è fornire agli studenti una base di conoscenze relative ai sistemi informativi gestionali e al loro ruolo cruciale nella gestione e nelle strategie aziendali, con riferimento sia agli strumenti consolidati che alle nuove linee di tendenza. Il corso è articolato in due parti: Parte prima, Introduzione ai sistemi informativi aziendali; Parte seconda, Sistemi informativi contabili. Sono previsti tre diversi programmi: per studenti frequentanti, per studenti non frequentanti e per studenti stranieri (foreign students). Per tutti gli studenti – frequentanti e non - sono previste parti in lingua straniera (Inglese).

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

 

 

Modalità didattiche

Il corso include svariate modalità didattiche quali: lezione frontale con l'ausilio di presentazioni e slide, letture e visione di brevi filmati commentati in aula, analisi di casi aziendali, lavoro di gruppo, project work. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte prima: introduzione al SIA

Slot 1: Introduzione ai SIA

Questo Slot ha come finalità didattica di fornire una introduzione al Sistema informativo Aziendale, con particolare

riferimento all’uso dell’ICT (Information and Communication Technology) e al SIA automatizzato. 

Slot 2: SIA e organizzazione aziendale

Questo Slot ha come finalità didattica di esaminare il rapporto esistente tra il SIA e i processi aziendali. Facendo

riferimento ai principali modelli aziendali (Anthony, Simon, Davis, etc.) si definiranno l’architettura dei sistemi informativi

gestionali e delle principali tipologie di applicazioni, che verranno poi esaminate in dettaglio nella seconda parte del corso.

Slot 3: Gestione e valutazione dei SIA

Questo Slot ha come finalità didattica di fornire una introduzione alle attività di gestione e valutazione del SIA e dei suoi

componenti. Il SIA è infatti paragonabile ad un “impianto” aziendale che necessita di essere acquisito, installato, gestito,

mantenuto, dismesso e sostituito alla fine della propria vita utile. Costituisce inoltre un investimento che deve dare ritorni

adeguati. 

Parte seconda: introduzione a SIG e SIC

Slot 1: SIG e SIC

Questo Slot ha come finalità didattica di fornire allo studente le basi concettuali per comprendere il funzionamento dei

Sistemi informativi gestionali e contabili, con particolare riferimento ai sistemi ERP, ovvero dei sistemi informativi

integrati: si tratta di software complessi e trasversali che integrano in un unico sistema tutte le funzioni e i processi aziendali.

I contenuti riguardano l’evoluzione dei sistemi informativi gestionali e il loro confluire nei sistemi informativi integrati o

ERP. Inoltre viene presentata l’architettura generale di un sistema ERP e quella di un sistema informativo contabile (SIC).

Ci si sofferma infine sul funzionamento del SIC e sulle logiche contabili sottostanti, confrontate con le tradzional tecniche di

rilevazione “manuale” o non integrata. 

Slot 2: SIC e processi aziendali

Questo Slot ha come finalità didattica di presentare il funzionamento operativo di un sistema informativo contabile

disegnato sui fondamentali processi aziendali. Verranno esaminate le operazioni relative al ciclo degli approvvigionamenti o

ciclo passivo, al processo di vendita o ciclo attivo, al processo produttivo, nonché alle attività di rendicontazione e

reporting.

I contenuti sono presentati a livello teorico mediante illustrazione delle modalità di rilevazione ed elaborazione dei dati

contabili e gestionali, anche grazie ad esempi e schermate tratte dai più diffusi software contabili. Sono inoltre previste ore di laboratorio per l'utilizzo di un software contabile.

Slot 3: La Business Intelligence (BI)

Questo Slot ha come finalità didattica fornire allo studente gli elementi essenziali per una conoscenza iniziale della

cosiddetta Business Intelligence, ovvero degli strumenti e delle pratiche aziendale che utilizzano le informazioni e l’ICT per

supportare le decisioni tattiche e strategiche.

I contenuti riguardano: il concetto di BI, gli strumenti hardware e software su cui la BI viene svolta, le modalità generali di

funzionamento dei sistemi BI. Completano il percorso di apprendimento case study e letture di casi concreti relativi

all’applicazione della BI in azienda

TESTI/BIBLIOGRAFIA

I testi sono indicati su aulaweb

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Orario provvisorio: Martedì 9:30 

Commissione d'esame

RENATA DAMERI (Presidente)

MASSIMO ALBANESE

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso include svariate modalità didattiche quali: lezione frontale con l'ausilio di presentazioni e slide, letture e visione di brevi filmati commentati in aula, analisi di casi aziendali, lavoro di gruppo, project work. 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame potrà essere svolto: 

- mediante prova orale 

- mediante project work + test di verifica dell'apprendimento 

Modalità di accertamento

l'accertamento delle conoscenze acquisite mira a verificare se lo studente ha compreso in che modo l'ICT pervade il funzionamento delle aziende e quali sono le più recenti tecnologie, applicazioni e strategie di utilizzo dell'ICT nei processi aziendali e nelle attività gestionali e contabili. 

Nel caso di colloquio orale, le domande tenderanno a chiedere più il "come" o il "perché" che non il "cosa". 

Nel caso di project work, lo studente svolgerà (da solo o in gruppo) un progetto applicando l'ICT ad uno specifico contesto aziendale, utilizzando le conoscenze e competenze acquisite durante le lezioni.