OTTIMIZZAZIONE DELLE OPERATIVITÀ MARITTIMO PORTUALI

OTTIMIZZAZIONE DELLE OPERATIVITÀ MARITTIMO PORTUALI

_
iten
Codice
60079
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
9 cfu al 2° anno di 8708 ECONOMIA E MANAGEMENT MARITTIMO E PORTUALE (LM-77) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MAT/09
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (ECONOMIA E MANAGEMENT MARITTIMO E PORTUALE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso intende fornire agli studenti adeguate conoscenze su alcune tecniche di management science (programmazione matematica, ottimizzazione su reti, approcci euristici) necessarie  per  la  risoluzione  di  problemi decisionali che richiedono l’ottimizzazione e la sincronizzazione delle risorse nella fase di gestione e  pianificazione  di sistemi complessi.  

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha come obiettivo l’apprendimento degli strumenti e dei metodi di ottimizzazione che sono oggigiorno sempre più necessari per far fronte ai complessi problemi che originano nel trasporto marittimo, sia merci che passeggeri. Il consolidamento delle metodologie proposte è supportato dallo sviluppo di modelli relativi a casi di studio realizzati con ambienti software di ottimizzazione e con foglio elettronico.

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgeranno in aula informatica e si alterneranno lezioni frontali e lezioni con l’utilizzo di PC. Saranno proposte testimonianze di operatori o studiosi del settore.

Alcune lezioni saranno dedicate alla presentazione e discussione di casi di studio.

Durante il corso saranno assegnati compiti (a singoli o a gruppi) tramite AulaWeb.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte I:  Analisi di alcuni problemi decisionali nell’ambito della logistica marittimo – portuale:

  • Problemi del terminal:
    • Pianificazione e schedulazione delle attività di piazzale
    • Gestione del personale:  problemi di copertura e di turnazione
  • Problemi lato terra (intermodalità)
    • Localizzazione di terminal intermodali
    • Ottimizzazione dei flussi su reti intermodali
  • Problemi lato mare
    • Gestione delle linee: affidabilità delle rotte 
    • Gestione degli approdi
    • Problemi di caricazione di navi

Parte II: Il problema dello stivaggio delle navi portacontainer

  • Il problema dal punto di vista della compagnia di navigazione
  • Il problema affrontato dai terminal marittimi
  • Lo stivaggio di merci pericolose

Parte III:  Alcuni metodi  e strumenti per la risoluzione di problemi esaminati:

  • Teoria dei grafi/Ottimizzazione su reti/PLI e PL binaria (già studiati nel corso di RO)
  • Approcci euristici
  • Software (usati in aula informatica)
    • Foglio elettronico (Excel)
    • Lindo/ MPL

Parte IV: (6 ore – a cura di un esperto) IN INGLESE

  • Caratteristiche tecniche ed operative delle navi

Parte V: presentazione e discussione casi di studio.

 

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • Materiale fornito dal docente e disponibile su Aula Web
  •  Articoli in lingua inglese
  • S. Pallottino, A. Sciomachen, “Scienze delle decisioni per i trasporti”, Franco Angeli, 1999.

Maggiori dettagli saranno riportati su aulaweb.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Lunedì 9.30-10.30 oppure su appuntamento Tutte le comunicazioni relative all'orario e alle eventuali variazione saranno disponibili su aulaweb.

Commissione d'esame

DANIELA AMBROSINO (Presidente)

ANNA FRANCA SCIOMACHEN

LEZIONI

Modalità didattiche

Le lezioni si svolgeranno in aula informatica e si alterneranno lezioni frontali e lezioni con l’utilizzo di PC. Saranno proposte testimonianze di operatori o studiosi del settore.

Alcune lezioni saranno dedicate alla presentazione e discussione di casi di studio.

Durante il corso saranno assegnati compiti (a singoli o a gruppi) tramite AulaWeb.

INIZIO LEZIONI

18 settembre - 15 dicembre 2017

(verificare sul sito l'orario delle lezioni)

 

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

OTTIMIZZAZIONE DELLE OPERATIVITÀ MARITTIMO PORTUALI

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto + presentazione di un progetto

Modalità di accertamento

La  prova scritta si compone di due parti:

1)   esercitazione in aula informatica per valutare l’apprendimento dell’uso dei software proposti durante il corso

2)   scritto sulla teoria per valutare il grado di conoscenza e comprensione degli argomenti trattati a lezione.

La capacità di applicare la conoscenza e le abilità comunicative sono valutate tramite i lavori di gruppo e la presentazione del progetto.

La presentazione del progetto potrà essere in inglese o in italiano a scelta  dello studente.

Ripetizione dell'esame:

Ammessa senza limitazioni.

Per sostenere l’esame è obbligatorio iscriversi.

 

 

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità

Matematica Generale, Ricerca Operativa

Informazioni aggiuntive per gli studenti non frequentanti

  • Testi
    • F.S. Hillier, G.J. Lieberman, “Ricerca Operativa”, MC Graw Hill. 2009.
    • S. Pallottino, A. Sciomachen, “Scienze delle decisioni per i trasporti”, Franco Angeli, 1999.
    • Articoli in lingua inglese 
  • Modalità di accertamento

           La  prova scritta si compone di due parti:

  1. esercitazione in aula informatica per valutare l’apprendimento dell’uso del foglio elettronico come strumenti di problem solving
  2. scritto sulla teoria per valutare il grado di conoscenza e comprensione degli argomenti del programma.

           E’ necessario concordare con il docente l’argomento per il progetto.

Informazioni aggiuntive per gli studenti con DSA

Prima dell’inizio del corso,contattare il docente per concordare gli strumenti compensativi e dispensativi che si intendono utilizzare.

Strumenti dispensativi:

  •    verifica orale in sostituzione della verifica scritta
  •    verifica scritta con tempo aggiuntivo
  •    verifica sostituita da più verifiche  (da concordare con il docente)

Strumenti compensativi:

  •    uso di PC con correttore ortografico
  •    uso di PC con sintesi vocale
  •    registrazione delle lezioni
  •    vocabolario digitale
  •    calcolatrice
  •    tabelle /formulari/mappe concettuali