VALORIZZAZIONE TERRITORIALE DEI BENI CULTURALI E MUSEALI

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE DEI BENI CULTURALI E MUSEALI

_
iten
Codice
83678
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
9 cfu al 2° anno di 9912 SCIENZE DEL TURISMO: IMPRESA, CULTURA E TERRITORIO (L-15) IMPERIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-ART/04
LINGUA
Italiano
SEDE
IMPERIA (SCIENZE DEL TURISMO: IMPRESA, CULTURA E TERRITORIO)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'insegnamento intende sviluppare la storia e la volorizzazione del territorio anche attraverso l'organizzazione del museo e del museo diffuso.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha come obiettivi principali: produrre la conoscenza di singoli casi di studio territoriali ai fini della loro valorizzazione culturale e turistica. Il corso tenterà di proporre su singole unità territoriali esempi di museo diffuso e +d esempi di valorizzazione delle risorse museali.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Gli obiettivi formativi del corso mirano nello specifico a illustrare la storia del territorio ligure attraverso la storia e la presenza dei viaggiatori e fornire elementi di base di organizzazione museale.

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Lezioni frontali, lezioni spettacolo ( seminariali ) visite sul territorio e nei musei territoriali

Presente su Aulaweb

Si   x  No ☐

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

Parte I: Il Museo diffuso e il territorio dal secondo Ottocento a oggi.

Parte II: Alcuni casi di studio dalla letteratura di viaggio e la storia del museo e sua valorizzazione.

Parte III: Sistemi di valutazione per la valorizzazione del territorio e del museo

Parte IV: Esercitazioni pratiche per la valorizzazione del territorio

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

​Maria Vittoria Marini Chiarelli. Che cos'è un museo, Bussole, Carocci editore, 2017

Maria Vittoria Marini Chiarelli, Il museo nel mondo contemporaneo, Carocci editore 2014

Souvenir d'Italie. Il viaggio in Italia nelle memorie scritte e figurative tra il XVI secolo e l'età contemporanea, a cura di Maurizia Migliorini e Giulia Savio, Genova, De Ferrari 2008  ( articoli scelti a lezione).

G.Marcernaro, P.Boragina, Liguria una dolcezza inquieta, Genova Carige 2017

 

 

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per il Polo didattico Imperia Mercoledì dalle 16,30 alle 19 I Semestre martedì dalle 10 alle 12 (DIRAAS, Sez. Arte, Via Balbi 4, II piano ammezzato). Ricevimenti Laureandi: martedì dalle 10 alle 12 (DIRAAS, Sez. Arte, Via Balbi 4, II piano ammezzato)    

Commissione d'esame

MAURIZIA MIGLIORINI (Presidente)

SARA SERAFINI

ELENA PUTTI

LEZIONI

Modalità didattiche

Modalità didattiche

Lezioni frontali, lezioni spettacolo ( seminariali ) visite sul territorio e nei musei territoriali

Presente su Aulaweb

Si   x  No ☐

 

INIZIO LEZIONI

Sem: I

20 sett. 2017 

Mercoledì ore 11 

Mercoledì ore 14

Giovedì ore 9

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

VALORIZZAZIONE TERRITORIALE DEI BENI CULTURALI E MUSEALI

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale

Modalità di accertamento

Indicazione delle modalità di valutazione con le quali viene accertato che i risultati di apprendimento attesi siano effettivamente stati acquisiti dagli studenti.

ALTRE INFORMAZIONI

Obblighi

Partecipazione alle lezioni e obbligo di esercitazione/relazione scritta

 

Risultati di apprendimento previsti

Conoscenza e comprensione Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione delle emergenze culturali sui territori

Capacità di applicare conoscenza e comprensione Gli studenti devono essere in grado di

applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti a valorizzazione dei beni culturali, del territorio e del museo.

Autonomia di giudizio Gli studenti devono saper operare scelte personali nell’ambito dei temi della valorizzazione del territorio.

Abilità comunicative Gli studenti devono acquisire la capacita di interagire con gli Enti e le

istituzione preposte alla valorizzazione turistica

Capacità di apprendimento Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di operare nell’ambito delle strutture turistiche,anche come alternanza formazione lavoro.

Informazioni aggiuntive per gli studenti non frequentanti

 

Modalità didattiche

 Obbligo di studio ed  esercitazioni a distanza sui materiali presenti in rete e sui testi consigliati

Obblighi

Esercitazione/relazione scritta

Testi di studio

Maria Teresa Fiorio, Il museo nella storia. Dallo Studiolo alla raccolta pubblica, Milano Bruno Mondadori, 2011

Maria Laura Tomea Gavazzoli, Manuale di Museologia, Etas Milano 2003

Souvenir d'Italie. Il viaggio in Italia nelle memorie scritte e figurative tra il XVI secolo e l'età contemporanea, a cura di Maurizia Migliorini e Giulia Savio, Genova, De Ferrari 2008  ( articoli scelti a lezione).

G. Marcenaro, Viaggio in Liguria, Sagep editore 1992 

Il turismo culturale: nuovi orientamenti di sviluppo economico – sociale, Mibact 2010

Testo in rete di Enrico Genovesi sul Museo diffuso

 http://www.bibar.unisi.it/sites/www.bibar.unisi.it/files/testi/testiqds/q45-46/05.pdf

 

Modalità di accertamento

Esame    ☐ scritto x orale  x   altro: esercitazione/ relazione scritta

Ripetizione dell’esame