RESEARCH METHODOLOGY

RESEARCH METHODOLOGY

_
iten
Codice
84343
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
2 cfu al 2° anno di 8725 BIOINGEGNERIA (LM-21) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (BIOINGEGNERIA )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso intende fornire allo studente le competenze e gli strumenti necessari per realizzare e presentare un argomento di ricerca. Il corso comprende anche lo studio di base e la raccolta di parte delle informazioni per la tesi che sarà completata nel corso del quarto semestre

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Riuscire a progettare e redigere un set di slide che rappresenti in modo logicamente ordinato la pianificazione della propria tesi di laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Diagramma di Gantt. Differenza fra obiettivo e risultato. Stima delle attività critiche e stima dei recovery plans. Work breakdown structure planning. Stima del contributo personale.

Modalità didattiche

Lezioni frontali e incontri individuali con tutti gli studenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Ricerca, conoscenza, valore. Come generare valore dalle attività di R&D e Innovazione. Aspetti economici e gestionali dell'attività di ricerca: bacini di utenza, infrastrutture di ricerca e servizi/prodotti innovativi e loro legami. Ruolo delle risorse umane nelle attività di R&D. Differenza fra Ricerca Innovativa e Innovazione. Collegamento con le politiche industriali di un Paese.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale reso disponibile dal docente su Aulaweb.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Previo appuntamento via e-mail: francesco.beltrame@unige.it

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali e incontri individuali con tutti gli studenti.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

RESEARCH METHODOLOGY

ESAMI

Modalità d'esame

Redazione della pianificazione della propria tesi di laurea magistrale in Ingegneria Biomedica e sua discussione.

Modalità di accertamento

L'allievo dovrà esibire capacità di stima equilibrata nella pianificazione del proprio lavoro di tesi, come conclusione del proprio percorso formativo da ingegnere.