COMUNICAZIONI ELETTRICHE

COMUNICAZIONI ELETTRICHE

_
iten
Codice
65959
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
12 cfu al 2° anno di 8719 INGEGNERIA INFORMATICA (L-8) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/03
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA INFORMATICA )
periodo
Annuale
materiale didattico

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Rappresentazione ed elaborazione dell'informazione, analisi dei segnali (continui e discreti) nel tempo e in frequenza, sistemi lineari, campionamento, trasmissione in banda base. Probabilit?, variabili e processi aleatori. Modulazioni analogiche e loro prestazioni (banda, potenza, fedelt?), effetti del rumore. Sistemi di trasmissione PAM e PCM.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Generalità su informazione, segnali e sistemi di comunicazione.
  • Rappresentazione dei segnali nel tempo ed in frequenza, trasformata di Fourier e sue proprietà.
  • Trasformazione dei segnali con sistemi lineari tempo-invarianti, risposta all’impulso e convoluzione.
  • Filtri passa-basso, passa-banda, passa-alto e di Hilbert; frequenza di taglio.
  • Energia, potenza media, spettri di densità di energia e di potenza, segnali periodici, banda energetica.
  • Campionamento ideale e ricostruzione, campionamento reale chopper e sample & hold.
  • Digitalizzazione di segnali analogici tramite pulse code modulation (PCM).
  • Trasmissione di segnali digitali tramite pulse amplitude modulation (PAM).
  • Multiplexing nel tempo ed in frequenza.
  • Cenni su trasformata discreta di Fourier, teorema del simulatore ed analisi spettrale discreta.
  • Teoria della probabilità: probabilità condizionata, esperimenti congiunti ed esperimenti indipendenti, prove ripetute.
  • Variabili aleatorie: definizioni, densità e distribuzione di probabilità, media e varianza, funzioni di una o due variabili aleatorie.
  • Processi aleatori: processi stazionari, funzione di correlazione e spettro di densità di potenza, processi ergodici, segnale telegrafico e binario casuale.
  • Rumore bianco.
  • Sistemi di modulazioni per segnali analogici: modulazioni lineari (AM, DSB, SSB, VSB) e angolari (FM, PM); occupazione di banda; sistemi di modulazione e demodulazione.
  • Modulazione di segnali analogici su canali con rumore: processi aleatori passa-banda; rumore additivo gaussiano bianco; calcolo del rapporto segnale/rumore a destinazione; effetto soglia; FM con enfasi; confronto delle varie tecniche (prestazioni / costi / utilizzi). 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Lucidi e dispense dei docenti, utilizzati in aula, disponibili sul sito del corso in AulaWeb.
A. B. Carlson, P. Crilly, Communication systems, McGraw-Hill, 2009 (5th edition).
Ulteriori testi per consultazione:
A. Prati, Segnali e sistemi per le telecomunicazioni, McGraw-Hill, 2003.
L. Lo Presti, F. Neri, L’analisi dei segnali, CLUT, 1992.
A. Vannucci, Segnali analogici e sistemi lineari, Pitagora, 2003.
K. B. Howell, Principles of Fourier analysis, CRC Press, 2001.
E. M. Stein, R. Shakarchi, Fourier analysis: an introduction, Princeton University Press, 2003.
M. Vetterli, J. Kovacevic, V. K. Goyal, Foundations of Signal Processing, Cambridge University Press, 2014.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento

Commissione d'esame

GIANNI VERNAZZA (Presidente)

ALDO GRATTAROLA (Presidente)

GABRIELE MOSER (Presidente)

SANDRO ZAPPATORE

SILVANA DELLEPIANE

ANDREA TRUCCO

SEBASTIANO SERPICO

IGOR BISIO

LEZIONI

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

COMUNICAZIONI ELETTRICHE

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale

Modalità di accertamento

Principi di base su segnali e sistemi lineari. Analisi spettrale di segnali continui; segnali discreti; campionamento e conversione analogico/digitale. Teoria dei fenomeni aleatori: probabilità, variabili aleatorie, processi aleatori. Tecniche PAM, PCM, modulazioni analogiche. Tecniche di trasmissione dei segnali su canali rumorosi.