LETTERATURA E CULTURA GRECA

LETTERATURA E CULTURA GRECA

_
iten
Codice
53073
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 8453 CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (L-1) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI )
periodo
2° Semestre

PRESENTAZIONE

La letteratura greca, di cui si riconosce ancora la straordinaria ricchezza (in termini di varietà, estensione temporale e livello della produzione) nonostante le enormi perdite che ha subito nel corso della trasmissione, può fornire preziose informazioni sulla civiltà che l’ha prodotta.

È richiesta una conoscenza preliminare della lingua greca antica tale da consentire la comprensione, con l’uso del vocabolario, di una prosa semplice e descrittiva.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca e della capacità di tradurre i testi o di seguirli sull’originale con l’aiuto di una traduzione italiana, a seconda della loro complessità.
 

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca, dei principali miti greci che la intessono, dei contesti storico-sociali in cui essa si sviluppa; acquisizione della capacità di tradurre, con l’aiuto del vocabolario, una prosa non complessa, nonché della capacità di seguire il testo originale con il supporto di una traduzione in italiano per testi in poesia o in una prosa articolata e complessa; acquisizione della capacità di descrivere e analizzare il contenuto e il significato di un testo greco e di inquadrarlo nel genere e nell’epoca a cui esso appartiene.

Modalità didattiche

Lezioni frontali (con proiezione di Power Point), in cui i capitoli di Pausania da preparare in lingua originale saranno tradotti e commentati per intero, con interventi programmati di traduzione da parte degli studenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Parte 1) Introduzione al mondo letterario greco: conservazione e trasmissione dei testi; periodizzazione e inquadramento di generi e autori.

 

Parte 2) Viaggiare per la Grecia con la guida di Pausania.

Inquadramento dell’autore e dell’opera, con i connessi problemi di cronologia, nonché delle fonti e del metodo utilizzati da Pausania. Lettura del libro I, relativo all’Attica e alla Megaride, secondo le seguenti modalità: lettura in lingua greca dei capitoli 17-28 (itinerari lungo il Dipylon e l’agora di Atene, l’area urbana a sud-est dell’agora, l’Olympieion e la valle dell’Ilisso, le pendici meridionali dell’acropoli, l’acropoli e le sue pendici settentrionali); lettura in traduzione italiana del resto del libro I. Il commento si incentrerà in modo specifico sugli aspetti archeologici, topografici e artistici.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Parte 1)

F. Montanari, F. Montana, Storia della letteratura greca. Dalle origini all’età imperiale, Roma-Bari, Laterza, 2010.

 

Parte 2)

Pausania, Guida della Grecia. I, L’Attica, a cura di Domenico Musti e Luigi Beschi, Fondazione Lorenzo Valla / Arnoldo Mondadori Editore 1982 (disponibile per consultazione in biblioteca).

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Martedì 10-11; mercoledì 15-16 (DAFIST, Sez. Ellenica, V. Balbi 4); oppure in altri giorni e orari da concordarsi previo appuntamento via email.

Commissione d'esame

LARA PAGANI (Presidente)

SERENA PERRONE

FRANCO MONTANARI

VALTER LAPINI

CLAUDIO BEVEGNI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali (con proiezione di Power Point), in cui i capitoli di Pausania da preparare in lingua originale saranno tradotti e commentati per intero, con interventi programmati di traduzione da parte degli studenti.

INIZIO LEZIONI

05/03/2018

ESAMI

Modalità d'esame

Prova scritta e prova orale.

Modalità di accertamento

Prova scritta: intende accertare l’acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca, con attenzione anche per lo sviluppo diacronico, tramite domande a risposta aperta (Parte 1). Esempi di prove d’esame saranno messi a disposizione degli studenti su Aulaweb.

Prova orale: consiste in un colloquio in cui sarà accertata la capacità di tradurre (per la parte prevista in lingua originale), analizzare il contenuto e il significato del testo del libro I di Pausania, soprattutto in relazione agli aspetti di rilevanza archeologica, topografica e artistica (Parte 2).

 

ALTRE INFORMAZIONI

La frequenza alle lezioni è caldamente consigliata. Eventuali studenti non frequentanti sono pregati di prendere contatto con la docente per concordare bibliografia integrativa.

Esempi di prove d’esame (parte scritta) saranno messi a disposizione degli studenti su Aulaweb.

Il corso richiede una conoscenza preliminare della lingua greca antica tale da consentire la comprensione, con l’uso del vocabolario, di una prosa semplice e descrittiva.

Chi non ha mai studiato il greco antico nel suo percorso formativo, ha a propria disposizione il Lettorato (60 ore, corso annuale) per apprendere i rudimenti della lingua; chi invece ritenga di aver bisogno di ripasso, messe a punto o esercizio sulla traduzione, può prendere contatto con la docente per un’attività personalizzata.