Il corso offre una panoramica delle tecniche e metodologie più frequentemente impiegate nell'analisi dei Beni Culturali con diversi fini: diagnostico, di microanalisi e per datazione. Durante il corso verranno accennati i principi fisici alla base di tali tecniche con particolare attenzione alla descrizione dei relativi vantaggi/svantaggi in funzione del reperto/opera in analisi.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Gli obiettivi formativi del corso di “Archeometria “ consistono nell’acquisizione delle conoscenze fisiche di base dei metodi relativi alla datazione di oggetti antichi, all’analisi di oggetti di interesse artistico e alla diagnostica per la conservazione e il restauro.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

      Obiettivi
      Gli obiettivi formativi del corso di “Archeometria “ consistono nell’acquisizione delle conoscenze fisiche di base dei metodi relativi alla datazione di oggetti antichi, all’analisi di oggetti di interesse artistico e alla diagnostica per la conservazione e il restauro. Al termine del corso lo Studente avrà le nozioni necessarie per poter individuare, in autonomia, la tecnica da adottare in funzione sia delle informazioni che si desidera ottenere che delle caratteristiche del reperto/opera in analisi (composizionali, dimensionali, etc..).

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu


      Contenuti
      a) Metodi di diagnosi: fotografia, analisi digitale dell’ immagine, macrofotografia, fotografia in luce radente, foto UV (Lampada di Wood), foto infrarosso falso colore, riflettografia, spettroscopie UV e IR, elementi di colorimetria, luce strutturata, termografia. Tomografia X e gamma. Radiografia X
      b) Metodi di microanalisi: fluorescenza a raggi X, microscopia elettronica e SPM, microscopia ottica e stratigrafie, PIXE e PIGE.
      c) Metodi di datazione; aspetti generali, datazioni assolute e relative, datazione mediante fenomeni naturali e mediante isotopi, datazione mediante termoluminescenza e luminescenza otticamente stimolata, archeomagnetismo. Datazione mediante spettrometria di massa ultrasensibile.

       

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

      -Dispense distribuite su aula web. -W.S.Taft-J.W.Mayer, The Science of Paintings in lingua inglese, scaricabile gratuitamente da internet. - A. Castellano, M. Martini, E. Sibilia, Elementi di Archeometria, Egea, Milano 2001. Testo di consultazione e di approfondimento.

      URL Orario lezioni
      ARCHEOMETRIA
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Il corso si svolge tramite lezioni frontali tenute dal Docente in aula, supportate da presentazioni a schermo. In parallelo al corso verrà fornito agli studenti (tramite Aulaweb) tutto il necessario per favorire l'apprendimento della materia (dispense, lucidi, materiale multimediale comprensivo di alcuni softwares).

      MODALITA' D'ESAME

      Esame scritto, 2 ore di tempo.

      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      L’ esame consiste in una prova scritta di 16 domande a risposta aperta (due punti per ogni risposta esatta) sugli argomenti svolti a lezione. Lo studente potrà consultare il proprio libro di testo e gli appunti.

  • Dove e quando
  • Contatti