Attraverso scene che esemplifichino svolgimento e meccanismi del teatro antico, da Eschilo a Seneca, che si pone come il tramite della tragedia greca per quella moderna, il corso indica gli archetipi, le ricorrenze e il "continuum" di una storia del teatro euroccidentale del quale il dramma greco e latino e´iniziatore.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      Conoscenza di storia e autori del teatro greco e latino e di dodici testi in traduzione italiana, da Eschilo a Seneca. Capacità di leggere i testi destinati alla scena come ‘copioni’. Nozioni sulla evoluzione dell’edificio teatrale. Competenze sufficienti per individuare la struttura di un testo , la possibile situazione scenica, e per riconoscere e collegare la collocazione delle parole nelle battute. Elementi sulla fortuna e la presenza dei testi greci e latini nell’età moderna.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Lo scopo del corso è di far si che i testi di teatro greco e latino siano letti e percepiti come copioni per allestimenti teatrali ancor oggi possibili e di successo. L'esame si svolgerà soprattutto sulle tragedie e commedie indicate durante il corso e sulla loro 'fortuna' in età moderna

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Storia e autori del teatro antico

      Scene di pazzia nel teatro antico e moderno

      Uccelli, Lisistrata e Rane di Aristofane , una tradizione rovesciata

       

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Elena Andriani, Storia del teatro antico, Carocci 2017

      Guido Paduano, Immagini della follia nelle letterature antiche e moderne, Carocci , 2018

      Lettura di : Eschilo, Coefore; Sofocle, Aiace; Euripide, Baccanti ed Eracle; Seneca, Eracle furente; Skakespeare, Re Lear e Amleto, qualunque edizione.

      Pagine scelte da Don Chisciotte, Moby Dick, l'Idiota, Wozzeck 

      Luciano Canfora, Cleofonte deve morire, capitoli 3, 4 e 5

      Aristofane, Lisistrata, a cura di Guido Paduano, Bur 1992

       

       

       

      URL Orario lezioni
      TEATRO E DRAMMATURGIA DELL'ANTICHITA'
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Sequenze, personaggi e interpretazioni contemporanee delle tragedie e delle commedie prescelte verranno proposti attraverso la lettura in traduzione italiana ed attraverso video, dvd e scene tratte da youtube che faranno parte del colloquio di esame.

      MODALITA' D'ESAME
      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      L'esame è orale e su testi in traduzione italiana. Prevede: accertamento del possesso delle nozioni fondamentali su edifici teatrali, autori e opere del teatro greco e latino; proposta di una breve scena di  testo, non necessariamente tra quelli indicati per l'esame, su cui sviluppare ed esporre rapide impressioni critiche; lettura di alcuni versi per constatare la capacità di situarli correttaente nell'azione drammatica del testo in esame

  • Dove e quando
    • URL Orario lezioni
      TEATRO E DRAMMATURGIA DELL'ANTICHITA'
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
      INIZIO LEZIONI

      lunedi 19 febbraio

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Margherita Rubino

      Ric Studenti : Lunedi 13/15 (DAFIST - Sez. Ellenica, Balbi 4, p.t.). Ric. Laureandi: mercoledì 17-19 (DAFIST - Sez. Ellenica, Balbi 4, p.t.)

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      22 gennaio 2018 15:00 Orale Genova
      22 gennaio 2018 15:00 Orale Genova
      5 febbraio 2018 15:00 Orale Genova
      5 febbraio 2018 15:00 Orale Genova
      21 maggio 2018 15:00 Orale Genova
      21 maggio 2018 15:00 Orale Genova
      11 giugno 2018 15:00 Orale Genova
      11 giugno 2018 15:00 Orale Genova
      25 giugno 2018 15:00 Orale Genova
      25 giugno 2018 15:00 Orale Genova
      23 luglio 2018 15:00 Orale Genova
      23 luglio 2018 15:00 Orale Genova
      10 settembre 2018 15:00 Orale Genova
      10 settembre 2018 15:00 Orale Genova
  • Contatti