Il corso intende avviare ad un'analisi approfondita a livello universitario di storia, temi e testi della letteratura latina.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      L'insegnamento intende fornire allo studente: a) metodologie e strumenti per l'interpretazione e la traduzione dei testi letterari latini; b) una buona conoscenza dei più significativi autori latini dall'età preletteraria ad Apuleio, con particolare attenzione ai generi letterari e ai temi della cultura latina.
      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Lo studente dovrà acquisire le metodologie e gli strumenti per affrontare direttamente l’interpretazione e l’analisi dei testi latini, sul piano linguistico, stilistico-retorico, tematico e storico- letterario. Lo studente dovrà quindi familiarizzarsi con  alcuni fra i principali problemi di grammatica storica, così come con la prosodia e la metrica latina (con particolare riguardo ad esametro e pentametro).

      Lo studente dovrà inoltre acquisire una buona conoscenza della storia letteraria latina dalle origini alla tarda età imperiale, sia in relazione agli autori più significativi, sia riguardo all’insieme delle tendenze culturali e letterarie delle diverse fasi della storia letteraria latina, con particolare attenzione all’evoluzione e alla trasformazione dei generi letterari.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      "Le Troiane di Seneca: teatro della distruzione e tragedia collettiva".

       

      In un panorama di rovine, dove Troia bruciata e rasa al suolo costituisce un fondale di morte e di apparizioni numinose, la tragedia di Seneca mette in scena il lutto collettivo della sconfitta e della perdita della patria. Morti gli uomini in battaglia, sono le donne troiane, ormai prigioniere di guerra, ad essere le protagoniste degli ultimi giorni dolorosi nella loro terra, prima di essere separate e disperse, e di perdere identità e libertà divenendo schiave dei vincitori, costrette a seguirli in Grecia abbandonando l’Oriente. Costruita contaminando la trama di più tragedie greche, e imperniata intorno ai due poli drammatici del sacrificio della giovane Polissena e dell’uccisione spietata del piccolo Astianatte, le Troades costituiscono una tragedia per molti versi anomala nel teatro di Seneca, priva di un protagonista che accentri intorno a sé tutta l’azione drammatica. Risulta tanto più capace per questo di evocare il dramma corale della sconfitta, della migrazione forzata e dell’esilio collettivo: temi, questi, le cui risonanze contemporanee spiegano il rinnovato interesse degli ultimi anni per la tragedia e la sua messa in scena.



      1) Una prima parte del corso sarà dedicata a un'introduzione alla storia del teatro latino; 2) la seconda e più sostanziale parte del corso sarà dedicata alla lettura e all'interpretazione delle Troades di Seneca; 3) lezioni distribuite lungo la durata del corso introdurranno ad alcuni fra i principali problemi di grammatica storica, così come alla prosodia e alla metrica latina (con particolare riguardo ad esametro e pentametro).

      Oltre alle Troades di Seneca il programma prevede l'eventuale lettura di due altri testi latini in vario modo connessi con il corso monografico, a seconda che lo studente voglia acquisire 12, 9, ovvero 6 CFU (vedi il campo Testi/Bibliografia).

       

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Gli studenti che sosterranno l'esame da 12 crediti porteranno l'intero programma (punti 1-5); gli studenti che sosterranno un esame da 9 crediti porteranno i punti 1-4 del programma, mentre quelli che sosterranno l' esame da 6 crediti porteranno solo i punti 1-3 del programma (si vedano qui sotto anche le integrazioni per i non frequentanti):

       

      1) Storia della Letteratura latina dalle origini all’età tardoimperiale e cristiana

       

      Bibliografia:

      Si consiglia un buon manuale di storia letteraria per il Liceo classico, e in particolare la Letteratura Latina di G.B. Conte, ed. Le Monnier (ovvero, soprattutto per coloro che non avessero già studiato alle superiori la storia della letteratura latina, si consiglia la storia letteraria con antologia di testi Storia e testi della Letteratura Latina, a cura di G.B. Conte ed E. Pianezzola, Le Monnier)

       

      Gli studenti non frequentanti integreranno il programma con la lettura di  W. Beare, I Romani a Teatro, trad. di M. De Nonno, Roma-Bari, Laterza, 2008 (1986).

       

       

      2) A. Traina-G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, 6a ed. a c. di C. Marangoni, rist. a cura di A. Traina e B. Pieri, Bologna, Pàtron (i capitoli su Fonetica, Morfologia, Sintassi, Prosodia e Metrica)

       

       

      3) Seneca, Troades


      Bibliografia:


      Lucio Anneo Seneca, Le Troiane, introduzione, traduzione e note di F. Stok, Milano, BUR, 1999;

      Gli studenti non frequentanti sostituiranno la lettura delle Troiane con quella di Seneca, Fedra, a cura di A. Casamento, Roma, Carocci 20142 (introduzione, testo e commento).

       

       

      4) Virgilio, Eneide, libro II

       

      Bibliografia:
      Virgilio, Eneide, trad. di M. Ramous, intr. di G. B. Conte, comm. di  G.L. Baldo, Venezia, Marsilio, 2004.

       

       

      5) Seneca, Consolatio ad Helviam matrem

       

      Bibliografia:
      Seneca, Consolazioni (a Marcia, alla madre Elvia, a Polibio), a cura di A. Traina, Milano, BUR

      URL Orario lezioni
      LETTERATURA LATINA
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni frontali

      MODALITA' D'ESAME

      L’esame accerterà in primo luogo le competenze dello studente riguardo alla lingua latina; ne vaglierà le conoscenze riguardo alla storia letteraria latina (dalle origini alla tarda età imperiale; particolare ma non esclusivo interesse verrà dedicato quest’anno alle forme e all’evoluzione del teatro latino), e verterà in particolare sull’accertamento delle competenze stilistiche, retoriche e interpretative attraverso la traduzione e l’esegesi dei testi latini in programma

      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      Esame orale preceduto da una prova scritta propedeutica di traduzione dal latino

       

  • Dove e quando
    • URL Orario lezioni
      LETTERATURA LATINA
      http://www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/orari
      INIZIO LEZIONI

      18 settembre 2017

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Gabriella Moretti

      Durante il secondo semestre il ricevimento avrà luogo il Giovedì, dalle ore 15 alle 16, nello studio della docente

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      17 gennaio 2018 11:00 Orale Genova
      7 febbraio 2018 11:00 Orale Genova
      6 giugno 2018 11:00 Orale Genova
      20 giugno 2018 11:00 Orale Genova Nota: per gli studenti che preparano il colloquio, non è necessaria la registrazione, ma occorre mandare una mail alla docente.
      11 luglio 2018 11:00 Orale Genova Nota: per gli studenti che preparano il colloquio, non è necessaria la registrazione, ma occorre mandare una mail alla docente.
      18 settembre 2018 11:00 Orale Genova Nota: per gli studenti che preparano il colloquio non è necessaria la registrazione, ma è sufficiente prenotarsi con una mail alla docente.
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • È vivamente consigliata la frequenza.

      Si invitano caldamente gli studenti che non avessero mai studiato latino alle superiori, o che ne avessero fatto solo due anni, ovvero che abbiano comunque lacune nella loro preparazione linguistica, a seguire il Lettorato di Latino organizzato presso il Corso di Beni Culturali e mutuato da Lettere. L’esame di Letteratura latina richiede di misurarsi direttamente con testi letterari e dunque per loro natura linguisticamente e stilisticamente complessi: non è quindi possibile affrontare la preparazione dell’esame senza avere le basi linguistiche necessarie. Laddove tali basi non fossero già state fornite presso le scuole superiori, gli studenti debbono essere consapevoli dell’assoluta necessità di formarsele sia attraverso la frequenza costante e attiva al Lettorato, sia attraverso la continuità dello studio e degli esercizi domestici

  • Contatti