La rivolta di Emel’jan Ivanovič Pugačëv

 

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI

      L’obiettivo dell'insegnamento è offrire allo studente una conoscenza approfondita della storia della Russia dal IX secolo ai giorni nostri con particolare riguardo alla storia delle diverse culture e religioni del mondo russo in età moderna e contemporanea. Grande attenzione viene dedicata all'acquisizione di un metodo di interpretazione critica della letteratura storiografica.

      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

      Attraverso lo studio della rivolta di Pugačëv, il corso intende fornire agli studenti un’adeguata chiave di lettura del fenomeno delle ribellioni e del loro nesso con le religioni e la cultura popolare.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Facendo ricorso ad una metodologia che attinge alla storia politica, culturale, sociale e religiosa della Russia del Settecento, il corso presenta e analizza l’ultima grande rivolta che dal 1773 al 1775 ha scosso l’Impero russo. Spaziando dallo studio dei miti e dell’immaginario collettivo all’analisi delle ragioni politiche e sociali che determinarono la rivolta, le lezioni getteranno luce a un tempo sul fenomeno delle ribellioni, sulle radici lontane della cultura popolare e sulle caratteristiche profonde di un mondo percorso, allora come oggi, da turbinosi cambiamenti.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Bibliografia per gli studenti che utilizzano l’insegnamento per 6 CFU

      P. Bushkovitch, Breve storia della Russia. Dalle origini a Putin, Torino, Einaudi, 2013 (pp. 139-161).

      M. Natalizi. La rivolta degli orfani. La vicenda del ribelle Pugačëv, Roma, Donzelli, 2011.

       

      Bibliografia per gli studenti che utilizzano l’insegnamento per 9 CFU

      P. Bushkovitch, Breve storia della Russia. Dalle origini a Putin, Torino, Einaudi, 2013 (pp. 139-161).

      M. Natalizi. La rivolta degli orfani. La vicenda del ribelle Pugačëv, Roma, Donzelli, 2011.

      A.S. Puškin, Storia della rivolta di Pugačëv in Aleksandr S. Puškin, Opere, a cura di Eridano Bazzarelli e Giovanna Spendel, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 2006.

  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni frontali

      MODALITA' D'ESAME
      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      Il corso prevede una prova orale finale, condotta dal docente, volta a verificare l’acquisizione dei contenuti disciplinari. In particolare, il colloquio punta ad appurare la padronanza dei temi trattati, la capacità di contestualizzarli e a saggiare l’abilità di analisi e riflessione su fonti e documenti.

  • Dove e quando
    • INIZIO LEZIONI

      18 settembre 2017

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Marco Natalizi

      Il ricevimento si svolge il Martedì alle ore 17 presso lo studio - Via Balbi 6, III piano

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      17 gennaio 2018 10:00 Compitino Genova
      17 gennaio 2018 10:00 Orale Genova
      7 febbraio 2018 10:00 Compitino Genova
      7 febbraio 2018 10:00 Orale Genova
      23 maggio 2018 10:00 Compitino Genova
      23 maggio 2018 10:00 Orale Genova
      13 giugno 2018 10:00 Compitino Genova
      13 giugno 2018 10:00 Orale Genova
      4 luglio 2018 10:00 Compitino Genova
      4 luglio 2018 10:00 Orale Genova
      25 luglio 2018 10:00 Compitino Genova
      25 luglio 2018 10:00 Orale Genova
      5 settembre 2018 10:00 Compitino Genova
      5 settembre 2018 10:00 Orale Genova
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • Curriculum Docente

      Marco Natalizi (1963) è professore associato di Storia dell’Europa orientale. Si è formato presso l’Università di Pisa, Firenze e Siena. Le sue pubblicazioni comprendono: Il burattinaio dell’ultimo Zar. Grigorij Rasputin (Salerno editrice, 2016); Pietro il Grande. Uno zar in Europa (EDISES, 2014); L’ingresso della Russia in Europa, in Storia d’Europa e del Mediterraneo. Dal Medioevo all’età della globalizzazione, Sezione V. L’Età moderna (secoli XVI-XVIII), Vol. XII. Popoli, stati, equilibri del potere (Salerno Editrice, 2013); La rivolta degli orfani. La vicenda del ribelle Pugačëv (Donzelli Editore, 2011); Il caso Černyševskij (Bruno Mondatori, 2006); All’ombra della legge. L’amministrazione delle comunità urbane in Russia nella metà del XVIII secolo (Bruno Mondatori, 2003); Nikolaj Gavrilovič Černyševskij, Scritti politico-filosofici, traduzione, introduzione e note a cura di Marco Natalizi (Maria Pacini Fazzi, 2001). E’ socio della Società Italiana per la Storia dell'Età Moderna (SISEM) e della Società Italiana di Studi sul Secolo Diciottesimo (SISSD).

  • Contatti