La rivolta di Emel’jan Ivanovič Pugačëv

 

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI

      L’obiettivo dell'insegnamento è offrire allo studente una conoscenza approfondita della storia della Russia dal IX secolo ai giorni nostri con particolare riguardo alla storia delle diverse culture e religioni del mondo russo in età moderna e contemporanea. Grande attenzione viene dedicata all'acquisizione di un metodo di interpretazione critica della letteratura storiografica.

      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Attraverso lo studio della rivolta di Pugačëv, il corso intende fornire agli studenti un’adeguata chiave di lettura del fenomeno delle ribellioni e del loro nesso con le religioni e la cultura popolare.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Facendo ricorso ad una metodologia che attinge alla storia politica, culturale, sociale e religiosa della Russia del Settecento, il corso presenta e analizza l’ultima grande rivolta che dal 1773 al 1775 ha scosso l’Impero russo. Spaziando dallo studio dei miti e dell’immaginario collettivo all’analisi delle ragioni politiche e sociali che determinarono la rivolta, le lezioni getteranno luce a un tempo sul fenomeno delle ribellioni, sulle radici lontane della cultura popolare e sulle caratteristiche profonde di un mondo percorso, allora come oggi, da turbinosi cambiamenti.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Bibliografia per gli studenti che utilizzano l’insegnamento per 6 CFU

      P. Bushkovitch, Breve storia della Russia. Dalle origini a Putin, Torino, Einaudi, 2013 (pp. 139-161).

      M. Natalizi. La rivolta degli orfani. La vicenda del ribelle Pugačëv, Roma, Donzelli, 2011.

       

      Bibliografia per gli studenti che utilizzano l’insegnamento per 9 CFU

      P. Bushkovitch, Breve storia della Russia. Dalle origini a Putin, Torino, Einaudi, 2013 (pp. 139-161).

      M. Natalizi. La rivolta degli orfani. La vicenda del ribelle Pugačëv, Roma, Donzelli, 2011.

      A.S. Puškin, Storia della rivolta di Pugačëv in Aleksandr S. Puškin, Opere, a cura di Eridano Bazzarelli e Giovanna Spendel, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 2006.

  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni frontali

      MODALITA' D'ESAME
      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      Il corso prevede una prova orale finale, condotta dal docente, volta a verificare l’acquisizione dei contenuti disciplinari. In particolare, il colloquio punta ad appurare la padronanza dei temi trattati, la capacità di contestualizzarli e a saggiare l’abilità di analisi e riflessione su fonti e documenti.

  • Dove e quando
    • INIZIO LEZIONI

      18 settembre 2017

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Marco Natalizi

      Il ricevimento si svolge il Martedì alle ore 17 presso lo studio - Via Balbi 6, III piano

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      17 gennaio 2018 10:00 Compitino Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      17 gennaio 2018 10:00 Orale Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      7 febbraio 2018 10:00 Compitino Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      7 febbraio 2018 10:00 Orale Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      23 maggio 2018 10:00 Compitino Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      23 maggio 2018 10:00 Orale Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      13 giugno 2018 10:00 Compitino Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      13 giugno 2018 10:00 Orale Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      4 luglio 2018 10:00 Compitino Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      4 luglio 2018 10:00 Orale Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      25 luglio 2018 10:00 Compitino Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      25 luglio 2018 10:00 Orale Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      5 settembre 2018 10:00 Compitino Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
      5 settembre 2018 10:00 Orale Genova Aula Esame DAFIST via Balbi 2, aula 8
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • Curriculum Docente

      Marco Natalizi (1963) è professore associato di Storia dell’Europa orientale. Si è formato presso l’Università di Pisa, Firenze e Siena. Le sue pubblicazioni comprendono: Il burattinaio dell’ultimo Zar. Grigorij Rasputin (Salerno editrice, 2016); Pietro il Grande. Uno zar in Europa (EDISES, 2014); L’ingresso della Russia in Europa, in Storia d’Europa e del Mediterraneo. Dal Medioevo all’età della globalizzazione, Sezione V. L’Età moderna (secoli XVI-XVIII), Vol. XII. Popoli, stati, equilibri del potere (Salerno Editrice, 2013); La rivolta degli orfani. La vicenda del ribelle Pugačëv (Donzelli Editore, 2011); Il caso Černyševskij (Bruno Mondatori, 2006); All’ombra della legge. L’amministrazione delle comunità urbane in Russia nella metà del XVIII secolo (Bruno Mondatori, 2003); Nikolaj Gavrilovič Černyševskij, Scritti politico-filosofici, traduzione, introduzione e note a cura di Marco Natalizi (Maria Pacini Fazzi, 2001). E’ socio della Società Italiana per la Storia dell'Età Moderna (SISEM) e della Società Italiana di Studi sul Secolo Diciottesimo (SISSD).

  • Contatti