Il corso presenta i grandi temi che hanno caratterizzato la riflessione politica occidentale dall’antichità classica sino alla contemporaneità – l’idea di democrazia, le forme dell’obbligo politico, il costituzionalismo, i diritti di libertà, i rapporti tra economia e politica ecc. – analizzandone lo sviluppo concettuale nelle opere dei principali autori ed evidenziandone i nessi con le metamorfosi del contesto socio-istituzionale.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI

      Obiettivo formativo del corso: conoscenza e comprensione dei lineamenti della storia del pensiero politico dall’Antichità al Novecento, ricostruiti attraverso la contestualizzazione storica e l’analisi problematica delle riflessioni degli autori maggiormente significativi.

      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

      Il principale obiettivo del corso consiste nel far acquisire agli studenti una soddisfacente familiarità con i temi fondamentali affrontati dalla riflessione politica occidentale nelle sue principali correnti teoriche, anche tramite la lettura e il commento di testi classici e contemporanei.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      We, the People. La democrazia (e i suoi nemici) da Platone ai populismi.

      In un periodo di crisi – presunta o reale – degli ideali democratici, se ne ripercorreranno l’evoluzione e le metamorfosi dall’antichità classica sino alla contemporaneità, concentrandosi sia sui pensatori politici che se ne fecero promotori, sia su quanti ne criticarono più o meno radicalmente i presupposti e il valore intrinseco. Specifici approfondimenti verranno dedicati ai temi dell’obbligo politico e della disobbedienza civile nel contesto americano e al dibattito attuale sulle défaillances degli ordinamenti democratici occidentali.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Bibliografia per gli studenti frequentanti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu (iscritti a corsi di laurea triennale):

      1) S. Petrucciani, Democrazia, Torino, Einaudi, 2014.

      2) Un volume a scelta fra i seguenti:

      - T. Jefferson, I dilemmi della democrazia americana, Novi Ligure, Città del silenzio edizioni, 2007;

      - J. W. Müller, Cos’è il populismo?, Milano, Egea-Università Bocconi Editrice, 2017;

      - E. Redaelli, Islamismo e democrazia, Milano, Vita e Pensiero, 2015;

      - H. D. Thoreau, Uomini non sudditi. Disobbedienza civile e altri saggi, Prato, Piano B edizioni, 2014;

      - M. Van Reybrouck, Contro le elezioni. Perché votare non è più democratico, Milano, Feltrinelli, 2015;

      - S. Weil, Contro i partiti, Prato, Piano B edizioni, 2017.

      Bibliografia per gli studenti frequentanti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu:

      1) S. Petrucciani, Democrazia, Torino, Einaudi, 2014.

      2) Un volume a scelta fra i seguenti:

      - T. Jefferson, I dilemmi della democrazia americana, Novi Ligure, Città del silenzio edizioni, 2007;

      - H. D. Thoreau, Uomini non sudditi. Disobbedienza civile e altri saggi, Prato, Piano B edizioni, 2014.

      3) Un volume a scelta fra i seguenti:

      - J. W. Müller, Cos’è il populismo?, Milano, Egea-Università Bocconi Editrice, 2017;

      - E. Redaelli, Islamismo e democrazia, Milano, Vita e Pensiero, 2015;

      - M. Van Reybrouck, Contro le elezioni. Perché votare non è più democratico, Milano, Feltrinelli, 2015;

      - S. Weil, Contro i partiti, Prato, Piano B edizioni, 2017.

      Bibliografia per gli studenti non frequentanti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu (iscritti a corsi di laurea triennale):

      1) M. Salvadori, Democrazia. Storia di un'idea tra mito e realtà, Roma, Donzelli, 2016 (tranne i capitoli VI, XII, XVII, XVIII, XIX, XXII).

      2) Un volume a scelta fra i seguenti:

      - T. Jefferson, I dilemmi della democrazia americana, Novi Ligure, Città del silenzio edizioni, 2007;

      - H. D. Thoreau, Uomini non sudditi. Disobbedienza civile e altri saggi, Prato, Piano B edizioni, 2014.

      3) Un volume a scelta fra i seguenti:

      - J. W. Müller, Cos’è il populismo?, Milano, Egea-Università Bocconi Editrice, 2017;

      - E. Redaelli, Islamismo e democrazia, Milano, Vita e Pensiero, 2015;

      - M. Van Reybrouck, Contro le elezioni. Perché votare non è più democratico, Milano, Feltrinelli, 2015;

      - S. Weil, Contro i partiti, Prato, Piano B edizioni, 2017.

      Bibliografia per gli studenti non frequentanti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu:

      1) M. Salvadori, Democrazia. Storia di un'idea tra mito e realtà, Roma, Donzelli, 2016 (tranne i capitoli VI, XII, XVII, XVIII, XIX, XXII).

      2) Un volume a scelta fra i seguenti:

      - T. Jefferson, I dilemmi della democrazia americana, Novi Ligure, Città del silenzio edizioni, 2007;

      - H. D. Thoreau, Uomini non sudditi. Disobbedienza civile e altri saggi, Prato, Piano B edizioni, 2014.

      3) Due volumi a scelta fra i seguenti:

      - J. W. Müller, Cos’è il populismo?, Milano, Egea-Università Bocconi Editrice, 2017;

      - E. Redaelli, Islamismo e democrazia, Milano, Vita e Pensiero, 2015;

      - M. Van Reybrouck, Contro le elezioni. Perché votare non è più democratico, Milano, Feltrinelli, 2015;

      - S. Weil, Contro i partiti, Prato, Piano B edizioni, 2017.

      Agli studenti iscritti a corsi di laurea magistrale, che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu, verrà fornita una bibliografia ad personam.

      URL Aula web
      STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE
      https://lettere.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=530
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni frontali con ampia partecipazione degli studenti alla discussione in classe dei temi in programma. Coinvolgimento diretto degli studenti in eventuali attività integrative.

      MODALITA' D'ESAME
      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      Il processo di valutazione, che si conclude con l’esame orale, comprende la partecipazione attiva alle lezioni e ad eventuali attività integrative.

  • Dove e quando
    • URL Aula web
      STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE
      https://lettere.aulaweb.unige.it/course/view.php?id=530
      INIZIO LEZIONI

      Lunedì 19 febbraio 2018.

      RICEVIMENTO STUDENTI
      Alberto Giordano

      Primo semestre: dal 10 ottobre al termine delle lezioni, mercoledì 12-13 presso la sala professori, Albergo dei Poveri (primo piano); in seguito, nell’orario che verrà specificato o su appuntamento, scrivendo ad alberto.giordano@tiscali.it.

      Secondo semestre (dal 20 febbraio): martedì 17-18 presso il Dafist, Via Balbi 30/24 (settimo piano).

      Appelli
      Data Ora Tipo Luogo Note
      13 giugno 2018 9:00 Orale Genova DAFIST via Balbi 30/24 (settimo piano).
      27 giugno 2018 9:00 Orale Genova DAFIST via Balbi 30/24 (settimo piano).
      18 luglio 2018 9:00 Orale Genova DAFIST via Balbi 30/24 (settimo piano).
      12 settembre 2018 9:00 Orale Genova DAFIST via Balbi 30/24 (settimo piano).
  • ALTRE INFORMAZIONI
    • Tutti gli studenti sono tenuti a iscriversi alla pagina Aulaweb del corso. Gli studenti impossibilitati a frequentare continuativamente le lezioni devono mettersi in contatto col docente.

  • Contatti