LINGUISTICA STORICA (LM)

LINGUISTICA STORICA (LM)

_
iten
Codice
65697
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 9023 SCIENZE DELL'ANTICHITÀ: ARCH., FILOL.E LETT., STORIA (LM-15)
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DELL'ANTICHITÀ: ARCH., FILOL.E LETT., STORIA)
periodo
1° Semestre

PRESENTAZIONE

La Linguistica Storica permette di ricostruire le protolingue cui fanno capo le lingue storico-naturali e in particolare il protoindoeuropeo, dal quale discende la maggioranza delle lingue euroasiatiche oggi parlate.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’insegnamento intende far acquisire agli studenti : - contenuti e prospettive metodologiche con strumenti di analisi e di ricerca adeguati; - conoscenze delle tematiche di lingue indoeuropee antiche sotto il profilo fonologico, grammaticale,sintattico con commento glottologico di testi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si articola in una parte pratica (lettura e commento dei testi in greco, latino, sanscrito, avestico. antico islandese) e in una parte teorica (ricostruzione della radice, ricostruzione di formule e di prototesti) e analizza l'idea della unità culturale euroasiatica di epoca preistorica come base delle lingue e delle culture moderne diffuse dagli Stati Uniti all'India settentrionale.

Modalità didattiche

Lezione frontale, partecipazione degli studenti attraverso esercitazioni, discussioni e lavoro su testi e dizionari etimologici.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Il concetto di lingua poetica indoeuropea attraverso i testi delle tradizioni più antiche: greco, latino, sanscrito, avestico, antico islandese.

Il concetto di cultura indoeuropea; l'Eurasia precristiana: miti, tradizione, religione.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

R. Schmitt, Dichtung und Dichtersprache in der indogermanischer Zeit, Wiesbaden: Harrassowitz 1967.

E. Benveniste, Il dizionario delle istituzioni indoeuropee, 2 voll., Torino: Einaudi 2009 [1969]

E. Campanile, La ricostruzione della cultura indoeuropea, Pisa: Giardini 1990.

DOCENTI E COMMISSIONI

Rosa Ronzitti

Martedì 10-11, istituto di Glottologia, Balbi 4

Commissione d'esame

GUIDO GIOVANNI BORGHI

CLAUDIA CAFFI

ROSA RONZITTI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezione frontale, partecipazione degli studenti attraverso esercitazioni, discussioni e lavoro su testi e dizionari etimologici.

INIZIO LEZIONI

3 ottobre 2017

ESAMI

Modalità d'esame

Orale. Verrà richiesta la scrittura di radici, lessemi e formule spiegati a lezione.

Modalità di accertamento

L'accertamento sarà svolto mediante una prova orale che mirerà a verificare l'acquisizione da parte dello studente delle fondamentali conoscenze della disciplina.

Come soglia di sufficienza si richiede una buona conoscenza della glottologia indoeuropea e dei principi della ricostruzione illustrati a lezione e nei libri in programma. Per raggiungere una soglia di eccellenza è  richiesta la capacità di retroproiettare nelle forme ricostruite i testi spiegati.

ALTRE INFORMAZIONI

Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente almeno un mese prima dell'esame.