• Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI
      L’insegnamento intende fornire le competenze per acquisire: - la conoscenza delle vicende del Vicino Oriente Antico, dal III al I millennio a.C., ponendole in relazione con il contesto culturale e religioso di quelle aree; - i fondamenti della produzione letteraria biblica e dell’evoluzione del pensiero religioso della società ebraica in direzione di un innovativo monoteismo; coprendo una obiettiva lacuna per gli studenti di un corso di laurea magistrale attento a tutti gli aspetti storico-culturali del mondo antico.
      PROGRAMMA/CONTENUTO

      L’insegnamento intende fornire le conoscenze di base relative allo studio delle antiche civiltà del Vicino Oriente nel periodo pre-classico (con un’attenzione particolare alla Mesopotamia, alla zona anatolica e alla fascia siro-palestinese), e sarà strutturato come segue:

      • la riscoperta delle civiltà dell’Antico Oriente, le origini dell’archeologia orientale e i primi scavi archeologici;
      • il quadro geografico, storico e cronologico di riferimento: i popoli e le culture dell’Oriente antico, le fonti e i problemi della ricostruzione storica;
      • le scritture del Vicino Oriente antico: decifrazione, origine, funzionamento;
      • “la cultura nel Vicino Oriente antico”: lettura di passi da testi significativi.
      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      Testi di riferimento:

      J. Bottéro, Mesopotamia. La scrittura, la ragione, gli dèi, Torino, Einaudi, 1980 (in particolare: ‘La scrittura’, pp. 53-106);

      P. Matthiae, Prima lezione di archeologia orientale, Roma/Bari, Laterza, 2005 (in particolare: cap. I-IV, pp. 3-85).

      M.L. Uberti, Introduzione alla storia del Vicino Oriente antico, Bologna, Il Mulino, 2005.

      Per gli studenti non frequentanti:

      Oltre ai testi di riferimento si richiede una lettura aggiuntiva in sostituzione degli appunti delle lezioni, a scelta tra le due proposte:

      L. Verderame, Letterature dell’antica Mesopotamia, Firenze, Le Monnier / Mondadori Education, 2016 (in particolare: cap. 1 + cap. 2, 3, 5, 6)

      W. von Soden, Introduzione all’Orientalistica antica, Brescia, Paideia, 1989 (cap. 6, 10, 12, 13).

  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezione frontale con sussidi didattici (fotocopie, presentazioni in power point)

      MODALITA' D'ESAME

      Esame orale sui temi affrontati durante il corso a partire dagli appunti delle lezioni e da una o più letture degli studenti.

  • Dove e quando
    • RICEVIMENTO STUDENTI
      Maria Elena Balza

      La docente riceve gli studenti su appuntamento (contatto via mail: melenabalza78@gmail.com).

  • Contatti