MODULO 1: PSICOLOGIA DELL'ADOLESCENZA

MODULO 1: PSICOLOGIA DELL'ADOLESCENZA

_
iten
Codice
67317
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 1° anno di 8753 PSICOLOGIA (LM-51) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PSICOLOGIA )
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si focalizzerà sullo sviluppo tipico dalla preadolescenza all’età adulta e si articolerà in una prima parte generale e in una seconda parte che approfondirà, attraverso lo studio di recenti contributi di ricerca, lo sviluppo del senso morale, la regolazione emotiva nei conflitti familiari, l'influenza dei pari sui comportamenti a rischio, la comunicazione technology-based e lo sviluppo della sessualità.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso è finalizzato a formare professionisti psicologi che potranno lavorare nell’area dell’età evolutiva. In questa prospettiva, si intende: a) fornire conoscenze sulle componenti individuali, contestuali e culturali alla base dello sviluppo adolescenziale, b) illustrare i fattori protettivi e di rischio connessi a diverse traiettorie di sviluppo nell’adolescenza; c) familiarizzare lo studente con alcuni strumenti di valutazione applicabili nell’adolescenza.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si focalizzerà sullo sviluppo tipico dalla preadolescenza all’età adulta e si articolerà in una prima parte generale e in una seconda parte che approfondirà, attraverso lo studio di recenti contributi di ricerca, lo  sviluppo del senso morale, la regolazione emotiva nei conflitti familiari, l'influenza dei pari sui comportamenti a rischio, la comunicazione technology-based e lo sviluppo della sessualità.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, presentazioni e discussioni in gruppo su articoli di ricerca

PROGRAMMA/CONTENUTO

Durante il corso saranno trattati i seguenti argomenti:

- Lo sviluppo cerebrale in adolescenza

- Lo sviluppo del pensiero

- L'apprendimento e il contesto scolastico

- Le relazioni familiari

- Il percorso verso la costruzione dell'identità personale e di genere

- Lo sviluppo del senso morale

- Le relazioni con i pari

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Parte generale

Crone, E. (2008). Nella testa degli adolescenti. I ragazzi spiegati attraverso lo studio del loro cervello. Trad. it. Feltrinelli, Milano, 2012.

Pellizzari, G. (2010). La seconda nascita. Fenomenologia dell’adolescenza. Milano, Franco Angeli

Approfondimenti (tutti gli articoli indicati di seguito sono reperibili su aulaweb)

Lo sviluppo del senso morale

Hart, D., Carlo, G. (2005). Moral development in adolescence. Journal of Research on Adolescence, 15, (3), 223-233

Malti, T., Keller, M., Buchman, H. (2013). Do moral choices makes us feel good? The development of adolescents' emotions following moral decision making. Journal of Research on Adolescence, 23, (2), 389-397

La regolazione emotiva nei conflitti familiari

Koss, K. J., Cummings, E.M., Davies, P. T., Cicchetti, D. (2016). Patterns of adolescent regulatory responses during family conflicts and mental health trajectories. Journal of Research on Adolescence, 27, (1), 229-245

I comportamenti a rischio e l'influenza dei pari

Van Hoorn, J., Crone, E.A., Van Leijenhorst, L. (2016). Hanging out with the right crowd: peer influence on risk-taking behavior in adolescence. Journal of Research on Adolescence, 27 (1), 189-200.

La comunicazione technology-based

Nesi, J., Widman, L., Choutas-Bradly, S., Prinstein, M. J. (2016). Technology-based communication and the development of interpersonal competencies within adolescent romantic realtionships: a preliminary investigation. Journal of Research on Adolescence, 27 (2), 471-477.

Il corpo e la sessualità

Calzo, J. P., Masin, K. E., Austin, S.B., Jun, H., Carliss, H. I. (2016). Developmental latent patterns of identification as mostly heterosexual versus lesbian, gay or bisexual. Journal of Research on Adolescence, 27 (1), 246-253.

Ruggiero, I. (2008). Bisogni fusionali e pulsioni sessuali: una difficile integrazione nella vita sessuale delle adolescenti. Rivista di Psicoanalisi, 54, 277-292.

Ruggiero, I. (2011). Corpo strano, corpo estraneo, corpo nemico: itinerari adolescenziali tra corpo, psiche e relazione. Rivista di Psicoanalisi, 57, 825-847.

 

Gli studenti NON frequentanti dovranno studiare anche:

Jeammet, P. (2005). Cento domande sull'adolescenza. Bologna, Pendagron

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il ricevimento studenti si svolgerà su appuntamento. Per chiedere un appuntamento, scrivere a rosso@unige.it

Commissione d'esame

ANNA MARIA ROSSO (Presidente)

PATRIZIA VELOTTI (Presidente)

MIRELLA ZANOBINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, presentazioni e discussioni in gruppo su articoli di ricerca

INIZIO LEZIONI

I semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

MODULO 1: PSICOLOGIA DELL'ADOLESCENZA

ESAMI

Modalità d'esame

La prova d’esame sarà scritta e consisterà in 62 domande a risposta a scelta multipla. Sarà assegnato 0.5 a ogni risposta corretta e sarà sottratto 0.10 ad ogni risposta sbagliata.

Gli studenti che rifiuteranno il voto conseguito svolgeranno l'esame successivo in forma scritta con domande a risposta aperta.

Modalità di accertamento

Il docente accerterà la comprensione dei concetti e la capacità dello studente di riflettere sul materiale di studio

ALTRE INFORMAZIONI

Gli esami si svolgeranno nelle date indicate sul sito. I voti saranno inseriti in aulaweb una settimana dopo l'appello e lo studente che intenderà rifiutare il voto conseguito dovrà darne comunicazione al docente (scrivendo a rosso@unige.it) entro i cinque giorni successivi all'inserimento.

Trascorso tale termine, il docente provvederà alla registrazione del voto. Il voto finale (media dei voti conseguiti nei due moduli arrotondata per eccesso) sarà riversato nella carriera dello studente dopo che egli avrà superato entrambi i moduli.