PIANIFICAZIONE E PROGETTAZIONE IN AMBITI NATURALI E VALUTAZIONE DI INCIDENZA (1°MODULO ASPETTI FAUNISTICI)

PIANIFICAZIONE E PROGETTAZIONE IN AMBITI NATURALI E VALUTAZIONE DI INCIDENZA (1°MODULO ASPETTI FAUNISTICI)

_
iten
Codice
66434
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 9019 SCIENZE DEI SISTEMI NATURALI (LM-60) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE DEI SISTEMI NATURALI )
periodo
Annuale

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire strumenti culturali e conoscenze di base per impostare e redigere piani di gestione, piani pluriennali, regolamenti e altri strumenti di pianificazione e gestione della fauna con particolare riguardo alle aree protette Fornire linee guida necessarie per la redazione di progetti che ricadono in ambiti naturali e riguardano la conservazione e la gestione della fauna con particolare riguardo alle specie protette. Contribuire a fornire le basi sulle norme e sulle tecniche di valutazione di incidenza di progetti e piani ai sensi della direttiva 43/92

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Analisi dei valori naturalistici. Biodiversità qualitativa. Indici e indicatori di qualità, vulnerabilità, valore intrinseco, criticità di specie e di celle territoriali. Diffusione potenziale delle specie. Rappresentazione cartografica su sistemi GIS.

Gestione dei siti di interesse naturalistico: normative e linee guida europee, nazionali e regionali. Misure di conservazione e piani di gestione di SIC e ZPS. Aree focali e obiettivi di conservazione. Fattori ecologici limitanti e fattori di rischio. Influenza delle attività antropiche. Indicatori e protocolli di monitoraggio. Frammentazione e continuità ecologica, reti ecologiche e connessioni funzionali: concetti, procedimenti di individuazione e progettazione, tipologie, gruppi ecologici. Permeabilità della matrice, core areas, buffer zone, corridoi, stepping stones, fasce ripariali, barriere, varchi. Persistenza delle specie e dimensioni minime delle chiazze territoriali e delle connessioni ecologiche.  

Studio e valutazione d’incidenza di piani e progetti. Principi e applicazione dell’art. 6 della Direttiva 92/43 CEE (“Habitat”). Fasi della valutazione: screening, valutazione appropriata, soluzioni alternative, misure di mitigazione, misure di compensazione. Tutela di habitat, di specie e di habitat di specie. Specie e habitat prioritari. Linee guida ministeriali e indirizzi regionali per la valutazione d’incidenza. Altre normative ambientali: Valutazione Ambientale Strategica, danno ambientale, tutela penale dell’ambiente, Direttive acque e pesci. Norme nazionali in materia ambientale (DLgs 152/2006).

Esempi di progettazione di interventi mitigativi per la tutela della funzionalità ecologica: lavori fluviali e manutenzione corsi d’acqua, passaggi per pesci, riproduzione anfibi, infrastrutture lineari, impianti eolici e fotovoltaici, inquinamento luminoso.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

A disposizione (scaricabili da Aula WEB) copia di iconografia usata nelle lezioni, documentazione, normative, pubblicazioni, manuali

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Concordato direttamente con il docente.

Ricevimento: Concordato direttamente con il docente.

Commissione d'esame

ANDREA BALDUZZI (Presidente)

MAURO MARIOTTI (Presidente)

MIRCA ZOTTI

SEBASTIANO SALVIDIO

LORIS GALLI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

A partire dal 19 Ottobre 2016 (I Semestre)

ESAMI

Modalità d'esame

Orale, scritto

Modalità di accertamento

Unica prova per Modulo 1 e Modulo 2 (prof. Mariotti). Presentazione di tre elaborati scritti di gruppo su: piano di gestione di un SIC, valutazione d’incidenza, progettazione di un intervento mitigativo o di conservazione/valorizzazione naturalistica

ALTRE INFORMAZIONI

Frequenza consigliata.