FILOSOFIA DELLA SCIENZA

FILOSOFIA DELLA SCIENZA

_
iten
Codice
65120
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
9 cfu al 2° anno di 8455 FILOSOFIA (L-5)
9 CFU al 3° anno di 8457 LETTERE (L-10)
9 CFU al 2° anno di 8457 LETTERE (L-10)
9 CFU al 3° anno di 8459 STORIA (L-42)
6 CFU al 2° anno di 8769 INFORMAZIONE ED EDITORIA (LM-19)
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-FIL/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (FILOSOFIA )
periodo
1° Semestre

PRESENTAZIONE

Il corso di Filosofia della scienza è un insegnamento introduttivo ai principali problemi della filosofia della scienza contemporanea. In esso vengono trattati temi di base quali "teoria scientifica", "spiegazione scientifica" e "realismo scientifico". Un modulo tratta l'argomento della "comunicazione scientifica".

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Offrire un quadro esaustivo dei rapporti tra filosofia e scienza in epoca moderna e contemporanea, con particolare attenzione a temi classici quali “teoria scientifica”, “scienza e metafisica” e “progresso scientifico”. Trattare le correnti epistemologiche più significative, mediante la lettura di testi.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Fornire agli studenti la preparazione epistemologica fondamentale, che consenta lotro di affrontare in seguito le tematiche a livello specialistico.

Modalità didattiche

Tre lezioni settimanali di due ore ciascuna, con attività seminariali e lezioni di docenti ospiti, italiani e stranieri.

Lunedì h. 12-14, aula G, Via Balbi 4

Martedì h. 12-14, aula G, Via Balbi 4

Venerdì h. 12-14, aula G, Via Balbi 4

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Caratteri fondamentali della filosofia della scienza. Modulo dedicato alla comunicazione scientifica. La divulgazione scientifica.

Spiegazione scientifica, interpretazione, comunicazione.

(Gli studenti di "Informazione ed Editoria" sono tenuti a portare solo 6 CFU).

 

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

AA.VV., Comunicazione, Milano, Vallardi, 2004.

U. ECO, Apocalittici e integrati, Milano, Bompiani, 2005.

P.K.FEYERABEND, Contro il metodo, Milano, Feltrinelli, 1995.

T.S. KUHN, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.

M. McLUHAN, Gli strumenti del comunicare, Milano, Il Saggiatore, 2002.

M. MARSONET, Elementi di Filosofia della scienza, Genova, CLU, 2008 (testo obbligatorio per chi non ha mai sostenuto esami di Filosofia della scienza).

K.R. POPPER, Congetture e confutazioni, Bologna, Il Mulino, 2009.

C.ROVELLI, La realtà non è come ci appare, Milano, Cortina Editore, 2014.

C.P. SNOW, Le due culture, Venezia, Marsilio, 2005.

J. STANLEY, How Propaganda Works, Princeton University Press, Princeton, 2015.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Caratteri fondamentali della filosofia della scienza. Modulo dedicato alla comunicazione scientifica. La divulgazione scientifica.

Spiegazione scientifica, interpretazione, comunicazione.

(Gli studenti di "Informazione ed Editoria" sono tenuti a portare solo 6 CFU).

 

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

AA.VV., Comunicazione, Milano, Vallardi, 2004.

U. ECO, Apocalittici e integrati, Milano, Bompiani, 2005.

P.K.FEYERABEND, Contro il metodo, Milano, Feltrinelli, 1995.

T.S. KUHN, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.

M. McLUHAN, Gli strumenti del comunicare, Milano, Il Saggiatore, 2002.

M. MARSONET, Elementi di Filosofia della scienza, Genova, CLU, 2008 (testo obbligatorio per chi non ha mai sostenuto esami di Filosofia della scienza).

K.R. POPPER, Congetture e confutazioni, Bologna, Il Mulino, 2009.

C.ROVELLI, La realtà non è come ci appare, Milano, Cortina Editore, 2014.

C.P. SNOW, Le due culture, Venezia, Marsilio, 2005.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Caratteri fondamentali della filosofia della scienza. Positivismo e neopositivismo logico, il post-empirismo, le tendenze più recenti. Scienza e senso comune. I vari tipi di conoscenza. Il problema dell'analiticità. Bioetica e Filosofia della medicina. Spiegazione scientifica, teoria scientifica, interpretazione, comunicazione.

 

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

M.C. AMORETTI, Il triangolo dell'interpretazione, Milano, Franco Angeli, 2008.

D. DAVIDSON, Soggettivo, intersoggettivo, oggettivo, Milano, Cortina Editore, 2003.

M. DE CARO, M. FERRARIS (a cura di), Bentornata Realtà, Torino, Einaudi, 2012.

 P.K. FEYERABEND, Contro il metodo, Milano, Feltrinelli, 1995.

T.S. KUHN, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.

M. MCLUHAN, Gli strumenti del comunicare, Milano, Il Saggiatore, 2002.

M. MARSONET, Elementi di Filosofia della scienza, Genova, CLU, 2008 (testo obbligatorio per chi non ha mai dato esami di Filosofia della scienza).

M. MARSONET, I limiti del realismo, Milano, Franco Angeli, 2000.

K.R. POPPER, Congetture e confutazioni, Bologna, Il Mulino, 2009.

K.R. POPPER, La scienza, la filosofia e il senso comune, Armando Editore, Roma, 2005.

H. PUTNAM, Realismo dal volto umano, Bologna, Il Mulino, 2005.

W.V.O. QUINE, Da un punto di vista logico, Milano, Cortina Editore, 2004.

W.V.O. QUINE, Parola e oggetto, Il Saggiatore, Milano, 2008.

R.RORTY, La filosofia dopo la filosofia, Roma-Bari, Laterza, 2008.

C.ROVELLI, La realtà non è come ci appare, Milano, Cortina Editore, 2014.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

AA.VV., Comunicazione, Milano, Vallardi, 2004.

U. ECO, Apocalittici e integrati, Milano, Bompiani, 2005.

P.K.FEYERABEND, Contro il metodo, Milano, Feltrinelli, 1995.

T.S. KUHN, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.

M. McLUHAN, Gli strumenti del comunicare, Milano, Il Saggiatore, 2002.

M. MARSONET, Elementi di Filosofia della scienza, Genova, CLU, 2008 (testo obbligatorio per chi non ha mai sostenuto esami di Filosofia della scienza).

K.R. POPPER, Congetture e confutazioni, Bologna, Il Mulino, 2009.

C.ROVELLI, La realtà non è come ci appare, Milano, Cortina Editore, 2014.

C.P. SNOW, Le due culture, Venezia, Marsilio, 2005.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

M.C. AMORETTI, Il triangolo dell'interpretazione, Milano, Franco Angeli, 2008.

D. DAVIDSON, Soggettivo, intersoggettivo, oggettivo, Milano, Cortina Editore, 2003.

M. DE CARO, M. FERRARIS (a cura di), Bentornata Realtà, Torino, Einaudi, 2012.

 P.K. FEYERABEND, Contro il metodo, Milano, Feltrinelli, 1995.

T.S. KUHN, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.

M. MCLUHAN, Gli strumenti del comunicare, Milano, Il Saggiatore, 2002.

M. MARSONET, Elementi di Filosofia della scienza, Genova, CLU, 2008 (testo obbligatorio per chi non ha mai dato esami di Filosofia della scienza).

M. MARSONET, I limiti del realismo, Milano, Franco Angeli, 2000.

K.R. POPPER, Congetture e confutazioni, Bologna, Il Mulino, 2009.

K.R. POPPER, La scienza, la filosofia e il senso comune, Armando Editore, Roma, 2005.

H. PUTNAM, Realismo dal volto umano, Bologna, Il Mulino, 2005.

W.V.O. QUINE, Da un punto di vista logico, Milano, Cortina Editore, 2004.

W.V.O. QUINE, Parola e oggetto, Il Saggiatore, Milano, 2008.

R.RORTY, La filosofia dopo la filosofia, Roma-Bari, Laterza, 2008.

C.ROVELLI, La realtà non è come ci appare, Milano, Cortina Editore, 2014.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Michele Marsonet

mercoledì e giovedì, 13-14, presidenza Scuola Scienze Umanistiche, Via Balbi 2, secondo piano.

Commissione d'esame

MARIA CRISTINA AMORETTI

MARCELLO FRIXIONE

MICHELE MARSONET (Presidente)

FABIO PATRONE

MASSIMILIANO VIGNOLO

LEZIONI

Modalità didattiche

Tre lezioni settimanali di due ore ciascuna, con attività seminariali e lezioni di docenti ospiti, italiani e stranieri.

Lunedì h. 12-14, aula G, Via Balbi 4

Martedì h. 12-14, aula G, Via Balbi 4

Venerdì h. 12-14, aula G, Via Balbi 4

INIZIO LEZIONI

Lunedì 18 settembre 2017, h. 12-14, aula G, Via Balbi 4

ESAMI

Modalità d'esame

Orale

Modalità di accertamento

Esame orale, con la possibiltà di presentare una tesina che verrà discussa in classe, oppure durante l'esame.

ALTRE INFORMAZIONI

La presentazione della tesina è consigliata ma non obbligatoria.