SOCIOLOGIA GENERALE

SOCIOLOGIA GENERALE

_
iten
Codice
55991
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
8 cfu al 2° anno di 8751 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L-24) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE )
periodo
2° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

La sociologia è lo studio della società, dei cambiamenti sociali, delle cause e delle conseguenze sociali del comportamento umano. Questo corso offre un'introduzione generale allo studio della sociologia, al fine di comprendere e applicare teorie sociali, concetti e categorie sociologiche.

Il corso introduce ai fondamenti della logica del ragionamento sociologico e ai concetti principali della sociologia.

 

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

La sociologia è lo studio della società, dei cambiamenti sociali, delle cause e delle conseguenze sociali del comportamento umano. Questo corso offre un'introduzione generale allo studio della sociologia, al fine di comprendere e applicare teorie sociali, categorie e concetti sociologici. L'obiettivo primario di questo corso è stimolare negli studenti l'immaginazione sociologica, mostrando come le forze e gli ambienti sociali influenzino, in molteplici modi, i comportamenti umani. Durante il corso quindi, partendo dall'analisi di casi concreti- attraverso l'utilizzo e l'applicazione di concetti e categorie sociologiche- si lavorerà sulle capacità di interrogare i mondi sociali e di riflettere criticamente sui fenomeni sociali

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

L'obiettivo primario di questo corso è stimolare negli studenti l’immaginazione sociologica, mostrando come le forze e gli ambienti sociali influenzino i comportamenti umani in modi molteplici e complessi . Durante il corso quindi, partendo dall’analisi di casi concreti-  attraverso l’utilizzo e l’applicazione di concetti e categorie sociologiche- si cercherà di sviluppare la capacità di interrogare il mondo sociale e di riflettere scientificamente sui fenomeni sociali.

Al termine del corso lo studente dovrà dimostrare: conoscenza e capacità di comprensione degli strumenti e dei concetti di base della teoria sociologica generale; capacità di applicare conoscenza e comprensione di detti strumenti e concetti di base ai fini dell’analisi dell’organizzazione sociale; capacità di interpretazione scientificamente fondata di fenomeni socio-culturali; acquisizione della capacità di uso corretto e comunicativamente efficace del linguaggio disciplinare specifico; capacità di comprensione di temi e dilemmi classici della sociologia.

Modalità didattiche

L’attività didattica è strutturata sul presupposto della co-costruzione della conoscenza e sul metodo induttivo e presuppone da parte di chi partecipa al corso un ruolo attivo di rielaborazione e di riorganizzazione del sapere.

 L’obiettivo formativo di questa prospettiva didattica è lo sviluppo di competenze critiche e l’utilizzo autonomo delle categorie analitiche della sociologia.

La modalità di svolgimento del programma sarà presente sulla prima pagina di aulaweb e, durante il corso, sarà costantemente aggiornato. Sempre su aulaweb saranno reperibili le slide e i materiali di approfondimento relativi alle lezioni svolte.

PROGRAMMA/CONTENUTO

 Gli elementi della società. -  La cultura. -  La struttura sociale. - La socializzazione. -  L'interazione sociale. -  Le organizzazioni. - Devianza e controllo sociale. - Comunità e vita urbana. - Parte seconda: Le disuguaglianze. -  Disuguaglianza, stratificazione e classi sociali. -La disuguaglianza etnica. -Genere e disuguaglianza. -  Età e disuguaglianza. - Parte terza: Le principali istituzioni. - La famiglia. - L'istruzione.  Società e cambiamento.  Comportamento collettivo e movimenti sociali. - Il mutamento sociale e culturale.

Le origini del pensiero sociologico, la sociologia americana,la scuola di Francoforte, vita quotidiana e costruzione della realtà, la sociologia contemporanea

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Parte generale

- N.J.  Smelser, Manuale di sociologia, Il Mulino, Bologna, 2011, 5° ed.. Esclusi capitoli XV, XVII e XVIII

- Dispense di teoria del pensiero sociologico (reperibili su aulaweb)

Parte monografica

A scelta uno solo tra i seguenti volumi:

L. Queirolo Palmas, L. Stagi, Dopo la rivoluzione. Pasaggi giovanili e sguradi di genere nella Tunisia contemporanea. Ombre Corte, 2017

A. Abbatecola, L. Stagi, Stereotipi di genere nella scuola di infanzia. Rosemberg & Sellier, 2017

L. Stagi, Food PornL’ossessione per il cibo in tv e nei social media, Egea, 2016.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Luisa Stagi riceve presso il DISFOR, corso Podestà 2, terzo piano, il giovedì dalle 10 alle 12.

Commissione d'esame

LUISA STAGI (Presidente)

MAURO PALUMBO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’attività didattica è strutturata sul presupposto della co-costruzione della conoscenza e sul metodo induttivo e presuppone da parte di chi partecipa al corso un ruolo attivo di rielaborazione e di riorganizzazione del sapere.

 L’obiettivo formativo di questa prospettiva didattica è lo sviluppo di competenze critiche e l’utilizzo autonomo delle categorie analitiche della sociologia.

La modalità di svolgimento del programma sarà presente sulla prima pagina di aulaweb e, durante il corso, sarà costantemente aggiornato. Sempre su aulaweb saranno reperibili le slide e i materiali di approfondimento relativi alle lezioni svolte.

INIZIO LEZIONI

Secondo semestre

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

SOCIOLOGIA GENERALE

ESAMI

Modalità d'esame

scritto e orale.

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avverrà tramite prova finale secondo la modalità integrata prova scritta (semistrutturata) e prova orale, volte ad accertare il possesso dei fondamenti teorico-concettuali e del linguaggio della disciplina e la capacità del loro impiego per comprendere aspetti dell’organizzazione sociale.

Per accedere alla prova orale è necessario aver superato la prova scritta.

La prova scritta verte sul Manuale (vedi indicazioni testi obbligatori) e prevede votazione espressa in trentesimi;  si intende superata se la votazione conseguita è ≥18/30. Per accedere alla prova orale è necessario aver superato la prova scritta.La prova orale verte su uno dei testi monografici.