PSICOLOGIA GENERALE

PSICOLOGIA GENERALE

_
iten
Codice
55975
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
12 cfu al 1° anno di 8751 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L-24) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-PSI/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE )
periodo
1° Semestre
propedeuticita
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso ha come obiettivi principali: fornire gli elementi di base relativi alla psicologia, intesa come disciplina scientifica. Sarà dato ampio spazio non solo alle principali teorie psicologiche ma anche ai metodi grazie ai quali si è giunti a formularle.

E’ articolato in due parti, una sulle teorie psicologiche (52 ore frontali) e una su contenuti metodologici (20 ore frontali) in conformità con quanto previsto dalla normativa Europsy.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire i fondamenti storici ed epistemologici. Approfondire le basi biologiche e passare in rassegna i principali oggetti di studio della disciplina con particolare riferimento al confronto fra i diversi approcci. Fornire gli elementi metodologici e statistici di base utili alla comprensione e progettazione di ricerche sperimentali e/o applicative in ambito psicologico.

Modalità didattiche

Frequentanti: Lezioni frontali, autoistruzione tramite test accessibili con sistema CONNECT 

Non frequentanti: Apprendimento individuale; prove di autoverifica con feedback 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le teorie psicologiche

Inquadramento storico. Nascita e sviluppo delle principali impostazioni psicologiche. Fondamenti epistemologici della psicologia scientifica. La misura delle capacità sensoriali, udito vista e gli altri sensi. I fondamenti neuropsicologici. Teorie della percezione, le costanze percettive, percepire la profondità, le immagini e il movimento, il completamento amodale. Gli stati alterati di coscienza: sonno, sogni, ipnosi, stati indotti dall'uso di sostanze stupefacenti.

Condizionamento classico e operante; i sistemi di memoria, le teorie multiprocesso, la working memory, il ruolo dell'attenzione, memoria a lungo termine, le cause dell'oblio, tecniche di miglioramento della memoria. Il linguaggio: gli universali linguistici, la percezione del linguaggio parlato, parole e significati, frasi e messaggi, l'apprendimento della prima lingua, linguaggio e pensiero, la relatività linguistica. I processi di pensiero, la risoluzione dei problemi, la decisione. Le teorie dell'intelligenza: dal fattore g alle teorie fattoriali, la misurazione dell'intelligenza, i test di intelligenza, il QI.

Motivazioni: istinti, pulsioni e incentivi, motivazioni primarie e secondarie, i meccanismi che regolano la fame, la pulsione sessuale, affiliazione, cooperazione, amore, motivazione alla competenza, motivazione alla riuscita, competizioni tra motivi, la teoria di Maslow. Emozioni: le emozioni fondamentali, il comportamento espressivo, la rappresentazione cognitiva delle emozioni, emozioni innate e apprese, le teorie sulle emozioni (periferica, centrale, juke-box), l'amore. Personalità: il modello psicoanalitico, il modello umanistico esistenziale, le teorie dei tratti, il modello socio-cognitivo, il modello dell'apprendimento/condizionamento, attendibilità e validità delle tecniche di misurazione della personalità. Lo stress: le fonti, la misurazione dello stress, i conflitti, conseguenze fisiologiche, sindrome dell'adattamento generale, benefici e costi dello stress, malattie psicosomatiche, i disturbi post-traumatici da stress, l'ansia, i modi di fronteggiare lo stress.

Metodologia

Metodologie di ricerca e campi applicativi della psicologia. Il metodo scientifico. La misurazione in psicologia. Disegni a gruppi indipendenti. Descrivere e analizzare i dati quantitativi. Il corso prevede lo svolgimento di esercitazioni pratiche in modalità a distanza.

Le relazioni fra alcuni comportamenti bizzarri e danni al cervello verranno discussi alla luce del volume monografico [n. 2]

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  1. G. Amoretti, Progetto Create: Psicologia generale, McGraw-Hill Education, Milano, 2017
  2. G. Huther, Il cervello compassionevole. Come percezioni, emozioni e conoscenza possono trasformare le nostre capacità intellettive,Castelvecchi Editore,  Roma, 2014.
  3. C. Cornoldi - M.Tagliabue, Incontro con la Psicologia, Il Mulino, Bologna, 2004.

Testi complementari

Articoli e parti di altri testi potranno essere indicati durante lo svolgimento del corso.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Fino al 20 febbraio 2018 : Martedì ore 14.00-15.00 - Direzione Corpo A - Corso A. Podestà 2 - Genova  Dal  27 febbraio 2018 al 15 maggio 2018 : Martedì ore 16.00-17.00 - Direzione Corpo A - Corso A. Podestà 2 - Genova Solo per Psicologia del turismo: Dal 5 marzo 2018 al 14 maggio 2018 : Lunedì ore 14.00-15.00 - Polo Universitario Imperia Dal 22 maggio 2018 in poi: Martedì ore 14.00-15.00 - Direzione Corpo A - Corso A. Podestà 2 - Genova

Ricevimento: Prof. Filippo Domaneschi Lunedì 11:00-13:00 - Stanza 3C3 - Laboratorio di Psicologia del Linguaggio. Il ricevimento per gli studenti fuori sede può essere svolto via Skype.

Commissione d'esame

GUIDO FRANCO AMORETTI (Presidente)

FILIPPO DOMANESCHI (Presidente)

CARLO CHIORRI

LEZIONI

Modalità didattiche

Frequentanti: Lezioni frontali, autoistruzione tramite test accessibili con sistema CONNECT 

Non frequentanti: Apprendimento individuale; prove di autoverifica con feedback 

INIZIO LEZIONI

11 ottobre 2017

N.B.: Per essere informati su possibili cambiamenti di orario del ricevimento, per avere accesso ai materiali del corso e per iscriversi alla verifica riservata ai frequentanti è necessario iscriversi al corso in parola sul portale  Aula Web.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

PSICOLOGIA GENERALE

ESAMI

Modalità d'esame

Per chi frequenta (almeno 60% delle ore di ciascuna parte): prova scritta al termine dei corsi, prima delle vacanze di Natale, (test a scelta multipla a computer) che verte sui testi 1 e 2 e su quanto detto a lezione e non contemplato dai testi

 

Per chi non frequenta: prova scritta (test a scelta multipla a computer) che verte sui testi 1,2 e 3.

Per tutti: esiste la possibilità di ottenere un punteggio addizionale affrontando le prove di verifica dei capitoli da 1 a 13 disponibili sul sito Connect (http://connect.mheducation.com/class/g_amoretti_quiz). L’accesso al sito è possibile utilizzando il codice riportato sulla copia del Manuale.

Tutte le prove sono composte da 30 domande a scelta multipla a cui rispondere al computer da casa propria in 20 minuti [1 punto per ogni risposta esatta, 0 punti per sbagliate o omesse per un totale di max 30] affrontabili 1 sola volta. Per ottenere il punteggio addizionale è NECESSARIO superare tutte le verifiche (punteggio minimo 18/30). Chi supera tutte le verifiche con un voto medio compreso fra 18 e 23 otterrà 1 punto aggiuntivo; se la media è compresa fra 24 e 28 avrà 2 punti aggiuntivi, se la media sarà compresa fra 29 e 30 e lode i punti aggiuntivi saranno 3. Tali punti (trentesimi) verranno sommati al voto ottenuto nella verifica di fine corso o in occasione di uno dei 9 appelli previsti.

ATTENZIONE LE PROVE SI RENDERANNO DISPONIBILI DOPO CHE LE LEZIONI FRONTALI SUL RELATIVO CAPITOLO SI SARANNO CONCLUSE. LE PROVE DOVRANNO ESSERE COMPLETATE TASSATIVAMENTE ENTRO IL 4 GENNAIO 2018.

In entrambi i casi sono ammesse eventuali integrazioni orali

Programma d'esame per chi ha riconoscimenti parziali

Libro di testo: G. Amoretti, Progetto Create: Psicologia generale, McGraw-Hill Education, Milano, 2017

Chi ha ottenuto un riconoscimento pari a 8 CFU e deve quindi assolvere un debito di 4 CFU deve preparare solo i capitoli 14-15-16-17-18.

Chi ha ottenuto un riconoscimento pari a 6 CFU, e deve quindi assolvere un debito di 6 CFU, o pari a 4 CFU (con un debito di 8 CFU) deve preparare i capitoli 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18 più il volume monografico.

E' obbligatorio iscriversi all'esame attraverso il portale studenti. Salvo indicazione diversa, gli esami si svolgeranno presso i locali del laboratorio informatico e linguistico al piano 1 del corpo A.

N.B.: È consentito sostenere l’esame per un massimo di 4 volte oltre la verifica di fine corso. Il mancato superamento dell’esame al terzo e al quarto tentativo comporta la registrazione dell’esito negativo e, conseguentemente, l’impossibilità di sostenere l’esame nell’a.a. 2017-18. Lo studente che incappi in questa eventualità potrà sostenere nuovamente l’esame nell’a.a. 2018-19.

Modalità di accertamento

La conoscenza delle principali teorie trattate nel manuale, la comprensione dei meccanismi psicologici sottesi ai più importanti comportamenti dell'essere umano e l'apprendimento delle nozioni di base della metodologia della ricerca e della statistica descrittiva e inferenziale saranno oggetto dell'accertamento finale.