LINGUISTICA SPAGNOLA (LM)

LINGUISTICA SPAGNOLA (LM)

_
iten
Codice
55962
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 1° anno di 8743 TRADUZIONE E INTERPRETARIATO (LM-94) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-LIN/07
LINGUA
Spagnolo
SEDE
GENOVA (TRADUZIONE E INTERPRETARIATO )
periodo
2° Semestre

PRESENTAZIONE

Il corso di Linguistica spagnola della LM94 (6 CFU), impartito nel II semestre, è un corso prevalentemente pratico che prevede la frequenza continua delle lezioni e l’apprendimento autonomo con delle esercitazioni pratiche di frequenza settimanale. Perciò si sconsiglia l’inserimento di questo corso nel piano di studi agli studenti che non potranno frequentare le lezioni né lavorare autonomamente con regolarità.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso ha lo scopo di favorire e sviluppare l'autonomia dei discenti,futuri traduttori, interpreti e mediatori, nella ricerca e uso delle diverse risorse disponibili in rete per la documentazione e la soluzione delle problematiche relative alla linguistica applicata: fonti lessicografiche, terminologiche, corpora di testi orali e scritti, banche dati morfologiche, strumenti di linguistica combinatoria, ecc.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso ha lo scopo di promuovere l’acquisizione di competenze digitali, linguistiche, lessicografiche e terminologiche e di competenze di documentazione per risolvere problematiche relative alla traduzione, all’interpretazione e alla revisione testuale.

Competenze generali:

  • Sviluppare competenze digitali.
  • Essere in grado di gestire progetti di lavoro individuale e di partecipare a progetti di gruppo
  • Conoscere e saper consultare le risorse di documentazione cartacee e digitali

Competenze specifiche:

  • Acquisire consapevolezza linguistico-comunicativa sul pericolo delle interferenze nella traduzione/interpretazione e sull’ambiguità interlinguistica e interculturale.
  • Acquisire competenze linguistico-comunicative per capire il testo di partenza, riflettere sulle problematiche che esso comporta e produrre il testo meta.
  • Acquisire competenze di documentazione per tradurre, interpretare e correggere un testo prima di considerarlo definitivo.

Modalità didattiche

Lezioni in cui si metterà già in pratica la documentazione (individuale e di gruppo) e compiti da elaborare individualmente e in gruppo (apprendimento collaborativo) con discussione e correzione dei lavori durante le lezioni.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  1. Introduzione alla documentazione
  2. Risorse per la documentazione
    • risorse cartacee
    • risorse online
    • biblioteche, cataloghi, ecc.
  3. Il World Wide Web e la traduzione/interpretazione
    • Motori di ricerca
    • Glossari terminologici
    • Corpora linguistici (testi orali e scritti)
  4. Forum di traduttori/interpreti

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Controllare avvisi nella pagina web della docente del modulo teorico e dei lettori.

Commissione d'esame

ELENA ERRICO (Presidente)

ANA LOURDES DE HERIZ RAMON (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni in cui si metterà già in pratica la documentazione (individuale e di gruppo) e compiti da elaborare individualmente e in gruppo (apprendimento collaborativo) con discussione e correzione dei lavori durante le lezioni.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni iniziano il 26 febbraio, in aula G, con questo orario:

- lunedì, 11-12.30

- giovedì, 13-15

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova scritta. Tuttavia, gli studenti che avranno frequentato le lezioni e consegnato i compiti (individuali e di gruppo) con regolarità e con evidente acquisizione di competenze potranno essere esonerati dal sostenere l’esame finale con un voto finale concordato con la docente.

Modalità di accertamento

La prova scritta è divisa in due parti. Nella prima si dovranno risolvere dubbi di traduzione; nella seconda, si procederà alla revisione testuale di un testo redatto in spagnolo, spiegando in entrambi compiti dell’esame il processo di documentazione seguito, le risorse consultate, e giustificando le scelte adottate.