SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI

SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI

_
iten
Codice
84498
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 3° anno di 8714 INGEGNERIA CHIMICA (L-9) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/22
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA CHIMICA )
periodo
1° Semestre
propedeuticita

PRESENTAZIONE

Il corso tratta gli aspetti generali dei processi di produzione, delle proprietà meccaniche e funzionali e dei criteri di scelta dei materiali in relazione all'uso, in particolare per applicazioni negli impianti chimici e nelle costruzioni.  Vengono approfonditi i legami microstruttura e proprietà di acciaio e leghe metalliche, materiali ceramici,leganti, materie plastiche, adesivi,  vetri e materiali compositi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso tratta gli aspetti generali dei processi di produzione, delle proprietà e dei criteri di scelta dei materiali in relazione all'uso. I campi di applicazione negli impianti chimici e nelle costruzioni: calcestruzzo, acciaio e leghe metalliche, materiali ceramici,leganti,materieplastiche,adesivi,legno,vetro, materiali compositi. Basi termodinamiche, caratteristiche e proprietà.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Fornire le conoscenze di base necessarie alla comprensione delle relazioni tra le proprietà meccaniche e funzionali dei materiali e la loro struttura e  microstruttura. Fornire i criteri per la scelta dei materiali con particolare riferimento alle applicazioni nell’Ingegneria Chimica.

 

Modalità didattiche

Lezioni ed esercitazioni in aula

PROGRAMMA/CONTENUTO

Le classi dei materiali. Legami chimici e strutture cristalline. Difetti puntuali e lineari. Diagrammi di fase. Materiali metallici. Proprietà resistenziali e relazioni con la  microstruttura.  Acciai : Richiami al processo produttivo e trattamenti termici. Materiali ceramici e vetri: le principali fasi del processo di produzione, la sinterizzazione, proprietà meccaniche e funzionali. Struttura e proprietà dei materiali polimerici. Cenni ai materiali compositi. Materiali leganti, meccanismi di presa e indurimento. Proprietà e composizione del calcestruzzo. Scelta dei materiali in relazione al progetto

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Slides delle lezioni, disponibili su AulaWeb

W.F. Smith e J. Hashemi, Scienza e Tecnologia dei materiali, Mc Graw-hill

Materiali. Dalla scienza alla progettazione (David Cebon, Micheal F. Ashby, Hugh Shercliff)

A.Cigada, T.Pastore “Struttura e proprietà dei materiali metallici” Mc-Graw-Hill

Vito Alunno Rossetti, Calcestruzzo. Materiali e Tecnologie, Mc-Graw-Hill.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appunatamento tramite e-mail a Rodolfo.Botter@unige.it o per telefono al n° 0103536036

Commissione d'esame

RODOLFO BOTTER (Presidente)

ALBERTO LAGAZZO

FABRIZIO BARBERIS

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni ed esercitazioni in aula

INIZIO LEZIONI

Lunedì 18 settembre 2017

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consiste in un colloquio ed ha lo scopo di valutare la conoscenza  delle caratteristiche principali dei materiali in uso nell’ambito dell’ingegneria chimica e la comprensione delle relazioni esistenti tra natura chimica, struttura e microstruttura e le proprietà resistenziali e funzionali dei materiali. Sarà inoltre valutata la capacità di operare una scelta tra materiali diversi in relazione alla realizzazione di un semplice dispositivo.

Modalità di accertamento

L'esame è orale, una prima domanda verterà, su uno degli argomenti del corso a scelta dello studente e dopo discussione ed eventuale richiesta di chiarimenti sarà formulata una seconda domanda su un argomento a scelta del docente.