FONDAZIONI SPECIALI

FONDAZIONI SPECIALI

_
iten
Codice
84540
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
5 cfu al 1° anno di 9263 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE (LM-23) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Docente: Riccardo Berardi

Codice corso: 84540

Settore scientifico disciplinare: ICAR/07 Geotecnica

Crediti: 5

Corso di Laurea: CLM in Ingegneria Civile e Ambientale – 1° anno /II semestre

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il modulo intende fornire allo studente gli strumenti per il progetto e la verifica delle fondazioni dirette e profonde. Il modulo si propone inoltre di fornire gli strumenti per la sperimentazione sui pali di fondazione e per il progetto di fondazioni di strutture ed impianti industriali, anche sottoposte ad azioni dinamiche.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti per il progetto e la verifica delle fondazioni, superficiali e profonde, e delle opere di sostegno. Le conoscenze già acquisite precentemente (ad es. sulle fondazioni superficiali) sono completate ed integrate considerando i problemi di interazione terreno-struttura, il comportamento non linerare del terreno, la scelta dei parametri geotecnici necessari per le analisi numeriche. Si affrontano anche argomenti legati ai tiranti di ancoraggio (per le opere di sostegno) e a tecniche di miglioramento e rinforzo dei terreni (per le fondazioni).

Capacità operative

Scelta del tipo di fondazione. Calcolo e verifica di strutture di fondazione e opere di sostegno.

Modalità didattiche

Il corso è articolato in lezioni, esercitazioni ed trattazione di casi studio

PROGRAMMA/CONTENUTO

Contenuti essenziali

 

  • Fondazioni profonde. Tipologie, aspetti tecnologici della realizzazione. Palo singolo sottoposto a forza assiale: carico limite e cedimenti. Prove di carico.Pali in gruppo: carico limite e cedimenti. Palo singolo sottoposto a forze normali all’asse: carico limite. Fondazioni a pozzo.
  • Fondazioni superficiali: interazione terreno-fondazione-sovrastruttura. Dimensionamento strutturale di fondazioni a plinto, a trave, a platea.
  • Opere di sostegno: Tipologie. Regimi di spinta su opere di sostegno. Muri: tipologie e verifiche . Paratie: tipologie e aspetti relativi all’esecuzione di scavi profondi. Paratie a mensola, con un vincolo in testa, multivincolate, paratie “speciali”: metodi di calcolo e verifiche. Valutazione degli spostamenti con metodi semi empirici e stima della ripercussioni sul costruito esistente. Opere di sostegno miste: cenni.
  • Tiranti di ancoraggio: tipologie e dimensionamento. Prove di carico.
  • Metodi di miglioramento dei terreni. Tecniche di precarico e drenaggio (consolidazione radiale), compattazione superficiale e profonda, miscelazione meccanica e idraulica, iniezioni.
  • Normativa

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense del Corso (AulaWeb)

Berardi G., 1974, Ingegneria delle Fondazioni, in Enciclopedia dell’Ingegneria, Cap. 45.2, ISEDI, Istituto Editoriale Internazionale, Milano.

Berardi R., 1997, Capacità portante di un singolo palo soggetto a carico assiale, in XVI CGT, Conferenze di Geotecnica di Torino - conf. n° 16(1).

Berardi R. 2017, Fondamenti di Geotecnica, 3a Ed. Città Studi, De Agostini Scuola (www.cittastudi.it).

Clayton C.R.I., Woods R.I, Bond A.J, Milititsky J., 2013, Earth Pressure and Earth-Retaining Structures, 3rd ed., CRC Press, Taylor & Francis Group.

Fleming W., Weltman A., Randolph M., Elson W., 1992, Piling Engineering, 2nd ed., Blackie Academic & Professional, Glasgow and London.

Lancellotta R., Calavera J., 1999, Fondazioni, Mc Graw Hill Italia, Milano.

Viggiani C., 1999, Fondazioni, Hevelius, Benevento.

Risorse in rete

Dispense su AulaWeb

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento contattando il docente: 010 3532506 riccardo.berardi@unige.it

Commissione d'esame

RICCARDO BERARDI (Presidente)

ROSSELLA BOVOLENTA (Presidente)

LUDOVICA CAMBIAGGI

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso è articolato in lezioni, esercitazioni ed trattazione di casi studio

INIZIO LEZIONI

Febbraio 2018

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

FONDAZIONI SPECIALI

ESAMI

Modalità d'esame

DESCRIZIONE: Esame orale e scritto.

Modalità di accertamento

Esame orale: si pongono domande per stabilire la conoscenza teorica degli argomenti.

Esame scritto: gli studenti, divisi in gruppi, dovranno preparare una relazione tecnica sulla progettazione di una fondazione e / di una opera di sostegno, partendo dalla caratterizzazione del suolo, disponendo di dati da un case history reale (indagini geologiche, sondaggi, laboratorio e prove in situ, combinazioni di carico, ecc.).