MODULO DI ELETTRONICA

MODULO DI ELETTRONICA

_
iten
Codice
72350
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 8784 INGEGNERIA MECCANICA (L-9) LA SPEZIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-INF/01
LINGUA
Italiano
SEDE
LA SPEZIA (INGEGNERIA MECCANICA )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Il modulo fornisce competenze di base nel settore dei componenti di elettronica.
L'allievo apprenderà metodi di analisi e progetto dei circuiti elettronici più comuni, quali raddrizzatori e amplificatori, unitamente alla capacità di risolvere circuiti con amplificatori operazionali con retroazione.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il modulo ha l'obiettivo di presentare i componenti elettronici, includendo diodi, transistori bipolari, transistori a effetto di campo, amplificatori operazionali. Al termine del modulo l'allievo avrà le competenze e gli strumenti per l’analisi dei circuiti basati su tali componenti elettronici, sapendo caratterizzare circuiti fondamentali quali raddrizzatori, amplificatori e circuiti non lineari.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

  • Conoscenza e comprensione dei principali componenti elettronici e del loro impiego.
  • Fornire le conoscenze per effettuare l’analisi e la sintesi di semplici circuiti analogici a componenti discreti e di circuiti lineari e non lineari basati su amplificatori operazionali integrati.
  • Fornire le competenze e gli strumenti per l’analisi dei circuiti elettronici, sapendo caratterizzare circuiti fondamentali quali raddrizzatori, amplificatori e circuiti non lineari anche orientati ad applicazioni di tipo digitale.

Modalità didattiche

Il corso è basato su lezioni tradizionali in aula nel corso nelle quali verrà talvolta utilizzato anche il simulatore circuitale PSPICE.

PROGRAMMA/CONTENUTO

​1. Nozioni fondamentali dei circuiti elettronici: polarizzazione e punto di lavoro
2. Diodi – costituzione e modello circuitale
3. Circuiti elettronici con diodi: raddrizzatori, limitatori, regolatori di tensione.
4. Impiego del simulatore PSPICE per l’analisi di circuiti
5. Transistori bipolari e a effetto di campo– costituzioni e modelli circuitale
6. Impiego dei transistori per applicazioni analogiche: amplificatori.
7. Utilizzo dei transistori per applicazioni di tipo digitale
8. Amplificatori Operazionali: caratteristiche, zone di funzionamento e impiego della retroazione (negativa e positiva).
9. Applicazioni degli amplificatori operazionali per applicazioni lineari e non lineari. Impiego della retroazione.
10. Cenni a circuiti e sistemi digitali.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • ​J. Millman, A. Grabel, P. Terreni, Elettronica di Millman, quarta edizione, McGraw-Hill Education (Italy), 2008. (Risorse in rete a: https://www.mheducation.it/9788838664762-italy-elettronica-di-millman-4ed

Testi in alternativa:

  • A. S. Sedra, K. C. Smith, “Microelectronic circuits”, New York Oxford: Oxford University Press, 2016 (versione italiana: “Circuiti per la microelettronica”, Edises, 2006)
  • R.C. Jaeger, T.N. Blalock, “Microelettronica”, ed. McGraw-Hill Libri Italia srl, 2013.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: L'orario di ricevimento è libero, previo appuntamento telefonico o via email. Ermanno Di Zitti Dipartimento DITEN, via Opera Pia 11A, 16145 Genova terzo piano  

Commissione d'esame

MANSUETO ROSSI (Presidente)

ERMANNO DI ZITTI (Presidente)

MARIO NERVI

RODOLFO ZUNINO

PAOLO MOLFINO

PAOLO GASTALDO

GIULIO BARABINO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso è basato su lezioni tradizionali in aula nel corso nelle quali verrà talvolta utilizzato anche il simulatore circuitale PSPICE.

INIZIO LEZIONI

II Semestre, febbraio 2017

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

MODULO DI ELETTRONICA

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Registrazione

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità :

Elettrotecnica e teoria dei circuiti, analisi matematica