CHIMICA ORGANICA APPLICATA

CHIMICA ORGANICA APPLICATA

_
iten
Codice
34767
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
4 cfu al 3° anno di 8757 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE (L-27) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
CHIM/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE )
periodo
2° Semestre
propedeuticita

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si pone l'obiettivo di famigliarizzare lo studente con alcune classi di composti organici sintetizzati su scala industriale e usati largamente nella vita di tutti i giorni.

Modalità didattiche

Il corso si articola in lezioni frontali sugli argomenti previsti dal programma. Su Aulaweb sono disponibili i file con le presentazioni delle lezioni.

PROGRAMMA/CONTENUTO

CORSO IN CODOCENZA

L. Bianchi:

Pesticidi

  • Classificazione dei pesticidi
  • Insetticidi naturali: nicotina, rotenone, piretrine
  • Insetticidi sintetici: piretroidi, insetticidi organoclorurati, insetticidi organofosforati, carbammati; erbicidi fenossialifatici, triazine, erbicidi bipiridinici.

Tensioattivi

  • Tensioattivi: definizione, tensione superficiale e tensione interfacciale
  • Proprietà fondamentali delle soluzioni di tensioattivo
  • Tensioattivi anionici, cationici, non ionici e anfoteri
  • Cenni sull’analisi dei tensioattivi
  • Cenni sulla formulazione dei prodotti commerciali (additivi e cariche).

R. Riva:

Coloranti

  • Definizione di colore, fattori che decidono il colore di una sostanza
  • Cenni di spettroscopia ultravioletta e relazione struttura-colore
  • Classificazione dei colori in base alla struttura chimica e classificazione tecnico-tintoriale
  • Sintesi ed applicazioni delle pricipali classi di coloranti

Polimeri Sintetici ed Artificiali

  • Sintesi di: poliuretani, policarbonati, resine fenolo-formaldeide, poliesteri, resine epossidiche, nylon 6,6 e nylon 6, arammidi (Kevlar), siliconi
  • Derivati della cellulosa (nitrocellulosa, acetato di cellulosa, rayon) e dell’amido (ciclodestrine)
  • Cenni alla polimerizzazione vinilica radicalica, cationica, anionica

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Essendo un corso piuttosto specialistico non sono previsti libri di testo. Il materiale didattico messo a disposizione su Aulaweb e gli appunti presi a lezione sono fondamentali per la preparazione dell'esame. Gli studenti interessati possono comunque chiedere ai docenti materiale bibliografico per eventuali approfondimenti.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Il docente riceve ogni giono della settimana, previo appuntamento concordato via e-mail almeno un giorno prima. Nel caso in cui lo studente si presenti senza appuntamento, il docente è comunque disponibile a riceverlo se in quel momento non è impegnato in altre attività.

Ricevimento: Su appuntamento.

Commissione d'esame

LARA BIANCHI (Presidente)

RENATA RIVA (Presidente)

MASSIMO MACCAGNO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso si articola in lezioni frontali sugli argomenti previsti dal programma. Su Aulaweb sono disponibili i file con le presentazioni delle lezioni.

INIZIO LEZIONI

Le lezioni inizieranno a partire dal 26 febbraio 2018, secondo l'orario che verrà pubblicato su www.ctc.unige.it.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

CHIMICA ORGANICA APPLICATA

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova orale sugli argomenti trattati a lezione. Il CCS garantisce la corrispondenza tra gli argomenti dell'esame e quelli effettivamente svolti durante il corso. A tal fine il CCS rende pubblico (in un sito, chiamato Aulaweb riservato a docenti e studenti dell'Ateneo) il programma dettagliato ed il registro delle lezioni in modo che gli studenti stessi possano verificare l'aderenza a tale norma.

Modalità di accertamento

L'esame, esclusivamente in forma orale, è sempre condotto dai due docenti di ruolo ai quali è affidato il corso in codocenza ed ha una durata di almeno 30 minuti. Con queste modalità la commissione è in grado di verificare con elevata accuratezza il raggiungimento degli obiettivi formativi dell'insegnamento. Quando questi non sono raggiunti, lo studente è invitato ad approfondire lo studio e ad avvalersi di ulteriori spiegazioni da parte dei docenti titolari.

ALTRE INFORMAZIONI

L'esame deve essere preceduto da quello di Chimica Organica 2 e da quello di Istituzioni di Matematiche.