• Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI

      Il corso si propone di introdurre lo studente alla conoscenza della chimica strutturale dei solidi inorganici, delle principali tecniche di caratterizzazione strutturale (raggi X), microstrutturale (microscopia ottica, SEM con microsonda), calorimetriche (calorimetria differenziale a scansione, DTA, termogravimetria) di materiali inorganici. Percorso formativo finalizzato allo sviluppo di capacità di analisi critica dei risultati sperimentali ottenuti.

      OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

      Il percorso didattico affrontato durante il corso porterà alla conoscenza di diversi aspetti della chimica dei solidi inorganici cristallini (ossidi e leghe metalliche in particolare) a partire dalla struttura fino ad arrivare alla loro caratterizzazione. Oltre alla struttura cristallina, si parlerà della microstruttura soprattutto legata alla conoscenza dei diagrammi di stato a due componenti riprendendo alcuni concetti introdotti nel corso di Chimica Inorganica 1 che qui verranno approfonditi, ampliati e discussi in aula.  Durante le lezioni il docente utilizzerà sia presentazioni in power point sia video in grado di aiutare l’apprendimento e coinvolgere gli studenti. Sono previste inoltre alcune esercitazioni pratiche in aula e visite presso i laboratori di ricerca per approfondire la conoscenza delle tecniche di caratterizzazione affrontate durante le lezioni teoriche. In particolare si parlerà di tecniche di diffrazione a raggi x (Camera di Debye-Scherrer, diffrattometro automatico tipo Bragg-Brentano), tecniche di microscopia ottica ed elettronica con analisi alla microsonda, tecniche termoanalitiche (TA, DTA, TG) e calorimetriche (DSC, calorimetria diretta ed indiretta). Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare la capacità di analisi critica di diversi dati sperimentali riguardanti un sistema binario "modello" quale il Mg-Cu.

      PROGRAMMA/CONTENUTO
  • Chi
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Lezioni in aula (presentazioni in power point, video, discussione); esercitazioni in aula a gruppi; visite nei laboratori di ricerca a gruppi.

      MODALITA' D'ESAME

      L'esame, della durata di circa un'ora, è orale. Verranno discussi i risultati sperimentali elaborati dallo studente sul sistema modello Mg-Cu ed affrontati gli argomenti del corso.

      MODALITA' DI ACCERTAMENTO

      La preparazione dello studente verrà giudicata  non solo rispetto alle nozioni apprese ma anche alla capacità di elaborazione di queste sotto la guida del docente. 

  • Dove e quando
    • RICEVIMENTO STUDENTI
      Simona Delsante

      Tutti i giorni su appuntamento

  • Contatti