COMPLEMENTI DI MATEMATICA E ANALISI DEI DATI

COMPLEMENTI DI MATEMATICA E ANALISI DEI DATI

_
iten
Codice
72625
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 1° anno di 9007 DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO (LM-12) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MAT/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (DESIGN DEL PRODOTTO E DELL'EVENTO)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L'Analisi dei Dati ha trovato dell'Informatica l'ambiente ideale per il prorompente sviluppo che ha avuto negli ultimi decenni. Essa permette di migliorare la comprensione quantitativa della realtà che ci circonda e si rivela dunque estremamente utile in ogni attività umana.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si prefigge lo scopo di introdurre gli studenti agli aspetti fondamentali della Statistica, intesa come quel complesso di metodologie che permette di prendere decisioni motivate e ragionevoli in situazioni di incertezza. Lo scopo si riterrà raggiunto se, alla fine del corso, lo studente sarà in grado di utilizzare e di elaborare autonomamente i dati rilevati e comprendere l’attendibilità dei risultati ottenuti.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Capacità di elaborare e trarre informazioni da grandi moli di dati. Capacità di dedurre informazioni sull'intera popolazione a partire da un campione. Determinazione di modelli probabilistici associati a situazini reali a partire da indici di tendenza centrale, di variabilità e di forma. 

Modalità didattiche

Lezioni ex cathedra ed esercitazioni al computer (in eguale proporzione). I dati da elaborare sono tutti dati reali e non sintetici

PROGRAMMA/CONTENUTO

Statistica descrittiva: indici di tendenza centrale, di variabilità e di forma; principali distribuzioni di probabilità.

Statistica inferenziale: popolazione e campione; teorema del limite centrale e sue applicazioni.

Modelli di regressione

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Appunti su Aulaweb.

Marco Abate, Matematica e Statistica. Le basi per le scienze della vita. McGraw Hill (2013)

Angelo Guerraggio. Matematica per le Scienze. Pearson (2014)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ogni anno sono previste almeno 4 ore settimanali. La loro collocazione temporale dipende dagli orari delle lezioni degli altri insegnamenti. Nell’a.a. 2017-2018 l’orario era martedì 9-13 nel primo semestre e giovedì 11-13, venerdì 8.30-12.30 nel secondo semestre.

Commissione d'esame

SAVERIO GIULINI (Presidente)

ANNA MARIA MANTERO

MARIA LUISA BENNATI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni ex cathedra ed esercitazioni al computer (in eguale proporzione). I dati da elaborare sono tutti dati reali e non sintetici

INIZIO LEZIONI

27 settembre 201

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

COMPLEMENTI DI MATEMATICA E ANALISI DEI DATI

ESAMI

Modalità d'esame

Tre prove scritte intermedie, una durante lo svolgimento dell'Insegnamento e le altre due nei mesi di gennaio e febbraio più un eventuale recupero della prova peggiore.

Per chi non supera le tre prove, esame scritto

Modalità di accertamento

L'accertamento dell'apprendimento viene garantita dalla correzione di tutto il meteriale consegnato durante le esercitazioni al LabIn