SPECIE VEGETALI PER IL PROGETTO

SPECIE VEGETALI PER IL PROGETTO

_
iten
Codice
60991
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 1° anno di 9006 PROGETTAZIONE DELLE AREE VERDI E DEL PAESAGGIO (LM-3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
AGR/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (PROGETTAZIONE DELLE AREE VERDI E DEL PAESAGGIO)
periodo
1° Semestre

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso fornisce gli strumenti per un corretto utilizzo delle specie vegetali nella progettazione delle aree verdi con particolare attenzione agli aspetti inerenti la sostenibilità ambientale. L'insegnamento tratta le specie arboree, arbustive ed erbacee di maggior interesse nella progettazione delle aree verdi in funzione sia dei parametri compositivi sia delle caratteristiche del sito di progetto; illustra, inoltre, le metodologie più idonee di messa a dimora delle specie vegetali. Conoscenze necessarie per comprendere al meglio i temi trattati nel corso sono da ricercarsi nelle seguenti aree scientifiche: botanica, arboricoltura, chimica del suolo ed ecologia generale e applicata.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso intende prendere in considerazione le principali specie vegetali di interesse ornamentale (erbacee annuali e perenni, bulbose, arbustive ed arboree) con l'obiettivo di definire le caratteristiche di decoratività, affrontare le problematiche di carattere agronomico, analizzare l'utilizzo delle diverse specie in funzione delle peculiarità di fruizione delle aree verdi, con particolare riferimento agli aspetti di carattere manutentivo e fornire nozioni utili per la scelta delle piante a livello vivaistico.

Modalità didattiche

Il corso è svolto con lezioni in aula e visite presso parchi e giardini. Per agevolare il riconoscimento delle diverse specie di interesse ornamentale è fornito agli studenti materiale fotografico su supporto informatico. E’ previsto un test scritto con domande a risposta libera sui temi affrontati a lezione. E’ richiesta, inoltre, la preparazione di una relazione su di un tema da concordarsi individualmente con il docente.

PROGRAMMA/CONTENUTO

- Esame delle principali specie arbustive di interesse ornamentale e valutazione delle possibilità di impiego nella progettazione del verde; analisi delle esigenze pedoclimatiche e degli interventi agronomico-colturali richiesti per una corretta gestione delle diverse specie arbustive.
- Esame delle principali specie erbacee annuali e perenni; valutazione delle modalità di utilizzazione, tradizionali ed innovative, nella progettazione del verde, con particolare riferimento alle soluzioni a basso impatto manutentivo.
- Esame delle principali specie bulbose a fioritura primaverile ed estiva e valutazione delle possibilità di impiego nella progettazione del verde.
- Esame delle principali specie arboree di interesse ornamentale: latifoglie e conifere.
- Esame di alcune specie da arredo a verde da interno e valutazione delle possibilità di impiego.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

- A.J. Coombes – Alberi. Fabbri Editori, Milano, 319 pagg.
- M. Ferrari, D. Medici – Arbusti e alberi in Italia. Ed agricole, Bologna, 967 pagg.
- R. Phillips, M. Rix – Riconoscere gli arbusti decorativi. Istituto Geografico De Agostani, Novara.
- P. Piccarolo – Spazi verdi pubblici e privati. Progetto, manutenzione e gestione. Hoepli, 421 pagg.
- N. Prockter – Arbusti e piccoli alberi. Zanichelli, Bologna, 159 pagg.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

MARCO DEVECCHI (Presidente)

FEDERICA LARCHER

PAOLA GULLINO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso è svolto con lezioni in aula e visite presso parchi e giardini. Per agevolare il riconoscimento delle diverse specie di interesse ornamentale è fornito agli studenti materiale fotografico su supporto informatico. E’ previsto un test scritto con domande a risposta libera sui temi affrontati a lezione. E’ richiesta, inoltre, la preparazione di una relazione su di un tema da concordarsi individualmente con il docente.