GEOGRAFIA DELLA COMUNICAZIONE

GEOGRAFIA DELLA COMUNICAZIONE

_
iten
Codice
61089
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
9 cfu al 3° anno di 8752 SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (L-20) SAVONA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-GGR/01
LINGUA
Italiano
SEDE
SAVONA (SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE )
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

L’insegnamento presenta i principali riferimenti teorici e metodologici per lo studio geografico della mobilità di beni, persone e informazioni, partendo dal presupposto che il territorio è l’insieme formato dagli oggetti e dai soggetti localizzati sulla superficie terrestre e dalle relazioni verticali e orizzontali che li collegano al suolo e tra di loro.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di contribuire alla comprensione del ruolo strategico nella comunicazione per lo sviluppo dei territori e delle comunità territoriali

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso ha come obiettivi principali: trasmettere la comprensione della geografia come disciplina che studia i rapporti tra uomo e ambiente e la loro evoluzione nel corso del tempo; contribuire alla comprensione del ruolo strategico della comunicazione per lo sviluppo dei territori, ad esempio illustrando i processi e gli effetti spaziali dei flussi dell’informazione e delle telecomunicazioni a diverse scale geografiche; favorire la decodificazione e l’utilizzo critico e consapevole dello strumento cartografico. 

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione di slide e con analisi di grafici, tabelle, schemi, carte tematiche, video. Esercitazioni, revisioni e test di autovalutazione per la parte di cartografia.

Proiezione e discussione di documenti video e approfondimento di alcuni argomenti in essi presenti.

Proposte di riflessione collettiva su brevi articoli specialistici. 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Saranno esaminati i principali riferimenti teorici della geografia con attenzione al tema delle comunicazioni (paradigma determinista, possibilista, funzionalista, Teoria delle località centrali, Teoria della diffusione dell’innovazione e dell’informazione, Time geography).

Saranno forniti approfondimenti su: Megalopoli atlantica e sistema delle comunicazioni, reti civiche, Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC) e divario digitale, indici e indicatori per misurare il divario digitale, il divario digitale di genere, cybergeografia e cybermappe, sviluppo sostenibile, rischio e degrado ambientale, cambiamento climatico, interrelazioni tra cinema, ambiente e geografia.

Durante le lezioni verranno proiettati alcuni documenti video su tematiche relative al rischio ambientale e al degrado e tutela dell’ambiente e del paesaggio; i video saranno approfonditi secondo una lettura geografica e discussi in sede di esame.

Considerato il valore comunicativo della carta geografica, saranno esaminate varie proiezioni geografiche e tipologie di carte e i più recenti metodi di rilevamento e rappresentazione della superficie terrestre. Inoltre, saranno analizzati casi di studio sull’utilizzo della cartografia nella stampa quotidiana. 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Per studenti frequentanti:

Slide e appunti delle lezioni, materiali integrativi (articoli scientifici, link a video, link a siti di reti civiche, ecc.) resi disponibili sul portale Aulaweb.

Per cartografia:

G. Galliano, D. Galassi, A. Primi, Dalla carta geografica alle cybermappe, Le Mani – Microart’s Edizioni, Recco-Genova, 2006 (Cap. 2, Cap. 3, Cap. 4, paragrafo 6.1.3).

Oppure:

Slide e appunti delle lezioni.

Per la parte di cartografia sul portale Aulaweb saranno inseriti per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, dei test di autovalutazione (temporizzati e non temporizzati) che potranno essere utilizzati in vista della preparazione della prova in itinere di cartografia.

Per studenti non frequentanti:

G. Dematteis – C. Lanza – F. Nano – A. Vanolo, Geografia dell’economia mondiale, UTET Università, Torino, 2010 (Cap.: 1°, 2°, 4°, 8°, 9°, 11° in base a numerazione dell’edizione 2010).

Un testo a scelta tra i seguenti relativi a: geografia e comunicazione, geopolitica e comunicazione, divario digitale, donne e TIC, ambiente e comunicazione.

  • C. Cerreti, I. Dumont, M. Tabusi (a cura di), Geografia sociale e democrazia. La sfida della comunicazione, Roma, Aracne ed., 2013 (I Contributi di: Dumont, Tabusi p. 9; Eva p. 43; Lugeri et Al. p. 95; Prunesti, Casagrande p. 105; Schmidt p. 121; Amato, Dumont p. 143; Rocca et Al. p. 223; Albanese p. 241; Di Bella p. 313; Maggioli et Al. p. 329).
  • G. Bettoni, I. Tamponi, Geopolitica e comunicazione, Milano, F. Angeli, 2012 (Cap. 3 e 4).
  • E. Boria, Carte come armi. Geopolitica, cartografia, comunicazione, Roma , Nuova Cultura 2012.
  • A. Primi, Donne e Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC), in Primi A., Varani N., La condizione della donna in  Africa sub-sahariana. Riflessioni geografiche,, Libreriauniversitaria.it edizioni, 2011, (pp. 155-203).
  • J.N. Hafkin, S. Huyer, Cinderella or cyberella? Empowering women in the knowledge society, Kumarian Press, 2006 (Cap. 1, 2, 3, 4).
  • N. Varani, A. Primi, Politiche per l’ambiente. Una lettura geografica di Rio+20, Libreriauniversitaria.it Edizioni, Padova, 2012 (Cap. 1 e 2, dal sottoparagrafo 4.1.3 alla fine del Cap. 4 – pp. 95-108).

Per cartografia:

G. Galliano, D. Galassi, A. Primi, Dalla carta geografica alle cybermappe, Le Mani – Microart’s Edizioni, Recco-Genova, 2006 (Cap. 2, Cap. 3, Cap. 4, paragrafo 6.1.3).

Per la parte di cartografia sul portale Aulaweb saranno inseriti per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, dei test di autovalutazione (temporizzati e non temporizzati) che potranno essere utilizzati in vista della preparazione della prova in itinere di cartografia.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: A Genova: Dipartimento DISFOR - Stanza TA10, sino a fine novembre 2017 su appuntamento (primi@unige.it); da  dicembre 2017 al martedì ore 9:30-11. Durante le lezioni del secondo semestre: martedì ore 13-14 A Savona: dopo le lezioni

Commissione d'esame

ANTONELLA PRIMI (Presidente)

CRISTINA MARCHIORO

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione di slide e con analisi di grafici, tabelle, schemi, carte tematiche, video. Esercitazioni, revisioni e test di autovalutazione per la parte di cartografia.

Proiezione e discussione di documenti video e approfondimento di alcuni argomenti in essi presenti.

Proposte di riflessione collettiva su brevi articoli specialistici. 

INIZIO LEZIONI

1 ottobre 2017

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

GEOGRAFIA DELLA COMUNICAZIONE

ESAMI

Modalità d'esame

Gli esami si svolgono in forma orale; in forma scritta soltanto per la parte di cartografia.

La prova scritta in itinere di cartografia (accessibile a tutti gli studenti frequentanti e non) si terrà ENTRO inizio dicembre 2017 nella data comunicata sulo portale Aulaweb, dove sarà attivata una procedura per l'iscrizione on line.

Chi non sostiene la prova scritta o non la supera sosterrà la parte di cartografia durante l’esame orale. Il superamento della prova di cartografia non ha scadenza.

Modalità di accertamento

La discussione orale riguarderà i riferimenti teorici, gli approfondimenti tematici e i casi di studio presentati a lezione o sui libri di testo. Il colloquio avviene anche sulla base di immagini, grafici, tabelle, carte tematiche e video esaminati a lezione e presenti sui materiali integrativi resi disponibili sul portale Aulaweb o presenti sui libri di testo.

La prova di cartografia consiste in un test con domande chiuse e aperte da svolgersi presso l'aula informatica del Campus.

ALTRE INFORMAZIONI

Si invitano tutti gli studenti a consultare periodicamente la pagina di questo insegnamento sul portale dell’e-learning AulaWeb (raggiungibile dal sito di Ateneo o all’indirizzo: https://www.aulaweb.unige.it). Tutte le informazioni e i materiali relativi a questo insegnamento sono pubblicate esclusivamente in tale sito.