PATOLOGIA CLINICA E SCIENZE TECNICHE MEDICHE

PATOLOGIA CLINICA E SCIENZE TECNICHE MEDICHE

_
iten
Codice
68676
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
7 cfu al 1° anno di 9293 TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (L/SNT3) GENOVA
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO)
propedeuticita
moduli

PRESENTAZIONE

Il Corso Integrato di Patologia Clinica I e Scienze Tecniche Mediche è il primo corso del I anno Cls caratterizzante la professione di Tecnico di Laboratorio Biomedico. Gli studenti, dopo aver seguito le lezioni comuni a tutti i Corsi di Studio delle Professioni sanitarie, nel  corso integrato avranno il primo approccio sulla Medicina di Laboratorio e le sue basi fondamentali, al fine di avere delle conoscenze che permetterà loro di comprendere le materie trattate negli anni successivi di Corso

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisire nozioni fondamentali, di base e specialistiche di medicina di laboratorio e organizzazione, dell'evoluzione professionale del TSLB e di normativa sanitaria. Acquisire nozioni approfondite su: • componenti del sangue, emostasi primaria e secondaria, fattori della coagulazione, vie intrinseca ed estrinseca • tecniche di ematologia, coagulazione, lettura al microscopio.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO) E RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Il corso integrato è suddiviso in due SSD, la Patologia Clinica I e le Scienze Tecniche Mediche. La parte riguardante la Patologia Clinica, affidata a Docenti Medici affronta argomenti di Medicina di Laboratorio di base, la fisiopatologia, nel corpo umano, del sistema di coagulazione primaria e secondaria, dell'emopoiesi e delle cellule del sangue, il processo analitico dei campioni nella sua totalità e le basi fondamentali delle linee guida e dell'EBM per un corretto percorso analitico del campione. La parte inerente alle Scienze Tecniche Mediche, in linea con le discipline degli argomenti trattati nella parte di Patologia Clinica, è affidata a Docenti apparteneti al profilo professionale del Tecnico di Laboratorio Biomedico, incentrando l'attenzione sulle tecniche analitiche, le metodiche ed i processi dei settori di ematocoagulazione e micriscopia, di chimica clinica nell'ambito delle urgenze, di esami particolari come i farmaci immunosoppressori, emogasanalisi, le catene di custodia per la violenza sessuale ed esami tossicologicie le basi di trattamento dei campioni nei centri immunotrasfusionali; verranno inoltre approfonditi i sguenti aspetti: l'evoluzione del Laboratorio di Analisi,  la normativa sanitaria ed universitaria, l'aziendalizzazione e l'organizzazione delle ASL e delle Aziende Sanitarie, il ruolo del Tecnico di Laboratorio, l'organizzazione del laboratorio e la presentazione delle diverse branche della Medicina di Laboratorio che saranno trattati negli anni successivi del Corso di Studio.

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma Lezioni Patologia Clinica I – (1 CFU) Docente: Dott. Michele Mussap Fasi analitica, pre analitica, post analitica; gestione del rischio clinico; appropriatezza. Fase analitica: metodi, sensibilità, precisione, ripetibilità e riproducibilità, esattezza, accuratezza e bias, errore, riferibilità, traguardi analitici, controllo della qualità analitica, differenza critica. Variabilità biologica, variabilità analitica. Intervalli di Riferimento. Valori di riferimento: breve nota. Linee guida IQC SIBioC. Linee guida EQAS SIBioC. Prelievo venoso di sangue: raccomandazioni. Limit of blank, Limit of Detection and Limit of Quantitation Corso integrato di patologia clinica I (1 CFU) Programma Lezioni di Emocoagulazione Docente: Dott.ssa M. Rumbullaku Fattori della Coagulazione; Emostasi Primaria (fase vasopiastrinica); Emostasi Secondaria (fase vascolare); La “Cascata “ coagulativa”; Fibrinolis; Trombofilia e Fattori Rischio Trombotico; Il Laboratorio di Emostasi E Trombosi: I Test di Laboratori di I E II livello, I nuovi Farmaci Anticoagulanti Orali –Nao Corso di Patologia Clinica I (1 CFU) Programma di Ematologia Docente: Dott. Alessandro Poggi Il sangue: composizione biologica e caratteristiche fisico chimiche. Emopoiesi fisiologica e fisiopatologica. Utilizzo del microscopio e analisi dello striscio di sangue. Tecnologie per l’analisi dei componenti del sangue. Serie rossa e parametri reticolocitari. Anemie. Anemia falciforme. Serie bianca: componente mieloide e linfoide. Alterazioni della serie bianca. Tecnologie per l’analisi della serie bianca. Le gammopatie monoclonali Med 46 – Scienze Tecniche di Medicina di laboratorio – tecniche di base Introduzione ai Laboratori, il processo analitico, esame urine, aspetti deontologici, normativi e professionali del Tecnico di Laboratorio Biomedico. Docente Alessandra Signoretti (1 CFU) L’evoluzione tecnologica nella Medicina di Laboratorio; Evoluzione professionale del Tecnico di Laboratorio; La normativa sanitaria e l’ aziendalizzazione; Requisiti minimi strutturali ed organizzativi di un Laboratorio; Il processo analitico in Laboratorio; Esame chimico fisico delle urine. Med 46 – Scienze Tecniche di Medicina di laboratorio – tecniche di base Tecniche gestione sacche di donazione (1 CFU) Docente: Sonia Schiavo Organizzazione del Servizio Trasfusionale e della banca del sangue; lavorazione e produzione degli emoconponenti di I e II livello; controllo di qualità degli emoconponenti; validazione biologica; competenze del Tecnico di Laboratorio Biomedico della banca del sangue Med 46 – Scienze Tecniche di Medicina di laboratorio – tecniche di base Corso Ematologia - approccio laboratoristico alle indagini ematologiche-(1 CFU) Docente: Eleonora Carlini Cenni fisiopatologia del sangue. Esame emocromocitometrico (manuale diretto conta in camera e strumentazione automatizzata ADVIA/COULTER), parametri emocromocitometrici e valutazione valori critici; esecuzione striscio sangue periferico e colorazione di M.G.G valutazione delle popolazioni cellulari). Test per la Malaria. Dosaggio VES. Assetti emoglobinici: funzione HB A e principali emoglobinopatie (Dosaggio: metodica in HPLC ed elettroforesi capillare), valutazione del tracciato. Cenni esame fragilità osmotica ( RGO ) e dosaggio G6PD. Esame chimico-fisico del LCR e allestimento camera di conta per gli elementi cellulari. Esame liquidi cavitari (Trasudati, Essudati e dosaggio principali parametri ricercati). Esame completo feci (esame coprologico, ricerca parassiti e ricerca sangue occulto). Med 46 – Scienze Tecniche di Medicina di laboratorio – tecniche di base Tecniche di base per la gestione di un reparto di Urgenza/emergenza-(1 CFU) Docente: Cristina Cusato Il laboratorio d’urgenza; Descrizione di un laboratorio d’urgenza; Test eseguiti in urgenza e la loro importanza; Tempi di risposta; Organizzazione lavoro; Test base di coagulazione: descrizione metodi d’analisi, il coagulometro; Catena di custodia :aspetti legali, Test alcoolemia descrizione e principi del metodo, Test tossicologici descrizione e principi del metodo. Farmaci e farmaci immunosoppressori: descrizione test e principi del metodo d’analisi, importanza clinica e utilizzo dei farmaci. Emogasanalisi: descrizione test, principi del metodo d’analisi, principi dell’equilibrio acido base, Poct (point of car)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Materiale fornito dai Docenti.

Dott. Mussap: la Medicina di Laboratorio : Autore Prof. Mario Plebani  (maggiori indicazioni dal Docente)

Dispense dell’intero corso verranno fornite a tutti gli studenti via Aulaweb. Gli argomenti trattati possono essere approfonditi sui seguenti testi: Tecniche di laboratorio nella diagnostica delle emopatie, Vol I, Autori: Cuneo - Castoldi – Rigolin, Piccin editore, Data di pubblicazione: novembre 2011, ISBN: 978-88-299-2054-9; Manuale di Ematologia, Autori: Corradini - Foa' - Boccadoro - Federici - AAVV  ISBN: 9788877118165Editore: Minerva Medica; Malattie del Sangue e degli Organi Emolinfopoietici by Sante Tura, VI edizione 2015, DOI: 10.15651/978-88-748-8884-9 Società Editrice Esculapio

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti possono richiedere spiegazioni ed incontri con il professore contattandolo per mail attraverso la quale si stabilirà l’incontro.

Ricevimento: Su richiesta  Laboratorio centrale Monoblocco I piano levante margarita.rumbullaku@hsanmartino.it

Ricevimento: Su richiesta Laboratorio di microbiologia Monoblocci I piano ponente cristina.cusato@hsanmartino.it

Ricevimento: Ufficio coordinatore di Tirocinio DISC Anatomia Patologica universitaria via De Toni 14 tel 0103537807 alessandra.signoretti@edu.unige.it

Ricevimento: Su richiesta REPERIBILE C/O IRCCS SAN MARTINO-IST U.O. SIT SITUATA AL MON P.T. LEV. soniaschiavo@virgilio.it sonia.schiavo@hsanmartino.it cell.3335228164

Ricevimento: Su richiesta Ospedale Micone Laboratorio Analisi Sestri ponente eleonora.carlini@asl3.liguria.it

Commissione d'esame

MARGARITA RUMBULLAKU

SONIA SCHIAVO

ELEONORA CARLINI

ALESSANDRO POGGI

GILBERTO FILACI

CRISTINA CUSATO

ALESSANDRA SIGNORETTI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I anno Secondo semestre

ESAMI

Modalità d'esame

Discipline MED/46 e Patologia Clinica I tranne Dr. Mussap prova scritta con domande a risposta multipla da integrare con esame orale. La votazione della prova scritta verrà considerata e calcolata nella media per il voto finale.

Dr. Mussap: prova orale

Modalità di accertamento

Gli studenti dovranno dimostrare di aver acquisito i concetti fondamentali previsti da ogni disciplina, aver acquisito la capacità di applicare la  teoria a modelli pratici di Medicina di Laboratorio e di aver acquisito la capacità di utilizzare la terminologia tecnica e scientifica.