CHIMICA ORGANICA 4

CHIMICA ORGANICA 4

_
iten
Codice
90648
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 1° anno di 9018 SCIENZE CHIMICHE (LM-54)
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
CHIM/06
SEDE
GENOVA (SCIENZE CHIMICHE )
periodo
1° Semestre

PRESENTAZIONE

Si stima che almeno la metà dei composti organici conosciuti contenga un sistema ciclico, tipicamente eterociclico.
I sistemi eterociclici abbondano fra i composti naturali, e molti di essi hanno grande importanza nei procesi biologici. Ricoprono quindi un'importanza enorme soprattutto in campo biologico-farmacologico, e più in generale in molti campi applicativi compreso quello dei materiali innovativi.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L'insegnamento ha come obiettivo formativo principale quello di fornire al futuro laureato magistrale una adeguata conoscenza della chimica (sintesi,struttura,reattività) dei sistemi eterociclici, la cui importanza sia nel campo biologico/farmacologico che in quello industriale/tecnologico è costantemente evidenziata dal numero e dalla tipologia di pubblicazioni scientifiche nell'area. Contemporaneamente, prendendo spunto dal comportamento di alcuni eterocicli rappresentativi, verranno forniti alcuni elementi essenziali sui meccanismi di reazione e relative leggi cinetiche.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, che includono esercizi (svolti sia dal docente che dagli studenti) miranti a verificare lo stato dell’apprendimento.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Classificazione, nomenclatura, strategie sintetiche di base, proprietà chimico-fisiche e principi generali di reattività dei composti eterociclici. In particolare verranno trattati alcuni aspetti della chimica degli eterocicli aromatici (a 5 e 6 termini, eventualmente condensati, con uno o più eteroatomi) e dei cicli piccoli (a 3 e 4 termini) e medi (7 e 8 termini).

 

Principali meccanismi di reazione (e parametri cinetici e termodinamici correlati) di particolare interesse nel campo della sintesi e della reattività di derivati eterociclici.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GIOVANNI PETRILLO (Presidente)

CINZIA TAVANI (Presidente)

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, che includono esercizi (svolti sia dal docente che dagli studenti) miranti a verificare lo stato dell’apprendimento.

ESAMI

Modalità d'esame

orale

Modalità di accertamento

L'esame consiste di una prova orale della durata di circa un'ora in cui si verificherà la conoscenza acquisita da parte dello studente della reattività e dei metodi di preparazione degli eterocicli più importanti nonchè della nomenclatura degli eterocicli, applicata ad un esempio pratico.