MODULO DI PROPULSIONE AERONAUTICA

MODULO DI PROPULSIONE AERONAUTICA

_
iten
Codice
65902
ANNO ACCADEMICO
2017/2018
CFU
6 cfu al 2° anno di 9270 INGEGNERIA MECCANICA - ENERGIA E AERONAUTICA (LM-33) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/08
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA - ENERGIA E AERONAUTICA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del corso è quello di fornire i fondamenti per lo studio dei sistemi per la propulsione aeronautica: spinta e prestazioni delle differenti tipologie di motore nelle diverse fasi di volo, layout dei motori e principali componenti responsabili della propulsione.

Modalità didattiche

Lezioni teoriche ed applicative.

PROGRAMMA/CONTENUTO

- Cenni alla storia della propulsione aeronautica; la propulsione nel caso dei moderni aerei di grandi dimensioni, atmosfera standard e unità di misura impiegate in campo aeronautico.

- Classificazione dei motori per la propulsione aeronautica: architetture di propulsore ad elica, statoreattore, turbogetto a singolo flusso semplice e con post-combustore, turbogetto a doppio flusso (turbofan) a basso ed alto rapporto di by-pass, pulsogetto.

 - Richiami di aerodinamica dell’aereo: coefficienti di portanza, resistenza e momento (analisi dimensionale);  portanza e resistenza di un profilo; resistenza indotta per l’ala di lunghezza finita; considerazioni sull’aspect ratio dell’ala.

- Curva polare del velivolo; forze aerodinamiche sul velivolo; spinta e potenza richieste per volo orizzontale non accelerato; velocità massima del velivolo; rampa di salita; volo planato; quote massime: teorica ed operativa; tempo di salita. Tratta percorribile ed autonomia per aereo propulso a getto e ad elica. Equazioni di Breguet. Prestazioni dinamiche del velivolo. Fasi di decollo ed atterraggio. Volo in virata. Diagramma di manovra.

- Analisi dei requisiti di un aereo; spinta installata e non installata.

- Generazione della spinta nel caso di turbogetto semplice, turbofan e turboelica. Teoria del disco attuatore e dell’elemento di pala. Parametri di prestazione dei sistemi propulsivi: rendimento del ciclo, rendimento propulsivo e rendimento globale.

- Turbogetto semplice: analisi del ciclo, parametri progettuali, funzionamento a punto fisso e in volo.

- Turbofan: analisi del ciclo, scelta del rapporto di by-pass.

- Turboelica: analisi del ciclo, suddivisione della spinta tra elica ed ugello.

- Principali componenti responsabili della propulsione: Presa dinamica: requisiti principali, parametri adimensionali, geometrie del diffusore, mappe di Sovran and Klomp, prese dinamiche supersoniche. Ugello: requisiti principali, parametri prestazionali, dimensionamento. Invertitori di spinta.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

  • J. D. Anderson, “Introduction to Flight, Sixth Edition”, McGraw-Hill, 2008
  • S.  Farokhi, “Aircraft Propulsion”, John Wiley & Sons, 2008
  • N. Cumpsty, “Jet Propulsion”, Cambridge University Press, 1997
  • R. D. Flack, “Fundamentals of Jet Propulsion with Applications”, Cambridge University Press, 2005

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Ricevimento su appuntamento

Commissione d'esame

ANDREA CATTANEI (Presidente)

FRANCESCA SATTA (Presidente)

PIETRO ZUNINO

MARINA UBALDI

DANIELE SIMONI

EDWARD CANEPA

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni teoriche ed applicative.

ESAMI

Modalità d'esame

Esame orale.

Modalità di accertamento

L'esame orale ha lo scopo di valutare le conoscenze acquisite dallo studente e la capacità di applicarle. A tale scopo il docente rivolgerà in sequenza almeno due domande riguardanti le prestazioni dell'aereo ed i propulsori aeronautici.