Il Corso di studio approfondisce lo studio delle risposte che gli organismi viventi, ai diversi livelli di organizzazione biologica, presentano in relazione alle alterazioni dell’ambiente nelle sue componenti acquatica e subaerea e affronta le tematiche del controllo della qualità ambientale dal punto di vista biologico.
Analisi delle variazioni indotte da stress ambientale, a livello delle diverse componenti; tecniche biologiche per evidenziare la presenza di contaminanti; test di tossicità e di ecotossicità; reti integrate di valutazione e pianificazione territoriale.
Inserimento dei laureati in enti di ricerca scientifica, in strutture private e pubbliche che svolgano attività di controllo e valutazione della qualità degli ambienti naturali, di quelli con impatto antropico e degli ambienti di lavoro.