Formazione avanzata nell’ambito delle teorie esplicative della psicologia. Acquisizione di competenze diagnostiche e cliniche; di strumenti metodologici per la ricerca, la progettazione, la realizzazione e la valutazione di interventi sul campo nei seguenti ambiti: promozione della salute, prevenzione del disagio, supporto ai processi di apprendimento, di socializzazione e di orientamento in contesti individuali, familiari, organizzativi e di comunità, in situazioni normali e patologiche.
Conduzione del colloquio psicologico e uso test psicologici per il riconoscimento vissuti soggettivi e principali alterazioni del comportamento; promozione del benessere; approccio clinico al disagio psicologico; partecipazione attività di ricerca.
Previa tirocinio e iscrizione alla sezione A dell'Albo degli Psicologi, i laureati potranno esercitare la professione, nei limiti previsti dalla normativa, nei diversi ambiti della psicologia: clinico e salute, educazione, lavoro e organizzazioni.