PATOLOGIA SPECIALE CARDIOCHIRURGICA

PATOLOGIA SPECIALE CARDIOCHIRURGICA

_
iten
Codice
84064
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
2 cfu al 2° anno di 9291 TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC (L/SNT3) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
MED/23
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (TECN.FISIOPATOL.CARDIOCIRCOLAT.E E PERFUS.CARDIOVASC)
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Affronta lo studio sistematico di tutte le malattie che sono di interesse cardiochirurgico, considerando le cause, la fisiopatologia, l’anatomia patologica, la sintomatologia, introducendo alla metodologia diagnostica

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Obiettivo è la conoscenza di tutte le malattie di interesse cardiochirurgico, le  loro cause, la fisiopatologia, l’anatomia patologica e la sintomatologia, iniziando ad affrontare anche la conoscenza essenziale delle specifiche metodologie diagnostiche

Modalità didattiche

Lezioni teoriche frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Cardiopatie Valvolari
  • Cardiopatie Ischemiche
  • Patologie dei Grossi vasi
  • Embolia Polmonare
  • Tumori cardiaci
  • Pericarditi

 

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Vengono forniti gli schemi utilizzati per lo svolgimento delle lezioni.

 

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

GIACOMO PONGIGLIONE

CLAUDIO BRUNELLI

DOMENICO PALOMBO

MARCO GIAMBUZZI

ENRICO PARODI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni teoriche frontali

ESAMI

Modalità d'esame

Prova orale

Modalità di accertamento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale che mira ad accertare l’ effettiva acquisizione da parte dello studente dei risultati di apprendimento attesi.

Lo studente per superare l’esame, riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, dovrà dimostrare di:

Conoscere tutte le malattie di interesse cardiochirurgico, le  loro cause, la fisiopatologia, l’anatomia patologica e la sintomatologia, iniziando ad affrontare anche la conoscenza essenziale delle specifiche metodologie diagnostiche

Concorrono al voto finale:

  • Capacità di trattare in maniera trasversale e critica gli argomenti richiesti;
  • Correttezza, chiarezza, sintesi e fluidità espositiva;
  • Padronanza della materia;
  • Adozione di  una terminologia  appropriata

Il voto massimo (30/30) con eventuale lode sarà conferito quando le conoscenze della materia sono eccellenti.

 

 

ALTRE INFORMAZIONI

Non sono previsti studenti non frequentatori

 

Il ricevimento degli studenti può avvenire sempre al termine delle lezioni o previo appuntamento (tramite email all'indirizzo: enparodi@libero.it) in qualsiasi periodo dell’anno.