ANTROPOLOGIA DELLO SVILUPPO

ANTROPOLOGIA DELLO SVILUPPO

_
iten
Codice
75379
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
8 cfu al 1° anno di 10177 SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE (LM-52) GENOVA

6 CFU al 1° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) GENOVA

6 CFU al 2° anno di 8465 METODOLOGIE FILOSOFICHE (LM-78) GENOVA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
M-DEA/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SCIENZE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE )
periodo
1° Semestre

PRESENTAZIONE

Il corso prenderà in esame il ruolo dell’Antropologia nel dibattito sui processi socio-economici-politici associati alla nozione di “sviluppo”.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fare emergere il ruolo dell’Antropologia nel dibattito, sempre più attuale, che concerne i processi economici, politici e sociali connessi al concetto di sviluppo. Verranno prese in esame le varie teorie che si incentrano su tale concetto e in particolare sulla critica dello sviluppo riferita all’idea di “sviluppo come modernizzazione”. Collegato alla critica dello sviluppo vi è infatti il concetto di anti-modernismo: tanti critici dello sviluppo vedono la modernizzazione come un fattore assolutamente nocivo tanto per gli esseri umani quanto per l’ambiente. Il corso pertanto cercherà di dotare gli studenti di strumenti conoscitivi e metodologici atti a esaminare e approfondire, dal punto di vista antropologico, concetti di difficile se non ambigua decifrazione, quali “sviluppo” “crescita” “decrescita”, “cooperazione”, “globalizzazione” “dialogo interculturale”.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

In particolare verranno prese in esame la problematicità e l’attualità del dibattito sullo sviluppo nel mondo attuale, puntando sui contributi e le risorse teoriche che la disciplina antropologica è in grado di fornire.

Modalità didattiche

Lezioni frontali, con esercitazioni in classe su tematiche proposte dagli studenti.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Nell'ambito del corso verranno prese in esame la maggiori correnti antropologiche - dall'Evoluzionismo al Funzionalismo, dallo Strutturalismo al Relativismo e la loro visione rispetto al tema dello Sviluppo.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi obbligatori

-De Sardan J. P., Antropologia e sviluppo, Cortina, Milano, 2008;

-Latouche S., Breve trattato della decrescita serena, Bollati Boringhieri, Torino,2008;

 

Altri testi di lettura

(uno a scelta)

-Hann C. e Hart K., Antropologia economica, Einaudi, Torino, 2011.

-Sen A., Lo sviluppo è libertà, Mondadori

-Latouche S., La fine del mondo occidentale, Eléuthera, Milano

-Shalins M., Un grosso sbaglio, Eléuthera, Milano

-Ong, A., Da rifugiati a cittadini. Pratiche di governo nella nuova America

-Burleigh M., La genesi del mondo contemporaneo, Feltrinelli

-Said, E., Orientalismo, Feltrinelli

-Barba B., Dio negro, mondo meticcio, Seid, Firenze, 2013

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Martedì, mercoledì e giovedì 12-13.  

Commissione d'esame

SALVATORE BRUNO BARBA (Presidente)

NICOLO' PEZZOLO

LUISA FALDINI

MARCO AIME

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali, con esercitazioni in classe su tematiche proposte dagli studenti.

INIZIO LEZIONI

Martedì 27 settembre 2016, ore 10

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ANTROPOLOGIA DELLO SVILUPPO

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale