FISICA NUCLEARE, DELLE PARTICELLE E ASTROFISICA 2

FISICA NUCLEARE, DELLE PARTICELLE E ASTROFISICA 2

_
iten
Codice
61847
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
8 cfu al 1° anno di 9012 FISICA (LM-17) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
FIS/04
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (FISICA)
periodo
1° Semestre
propedeuticita

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si prefigge di fornire un’introduzione alla fenomenologia e alla modellistica della fisica nucleare e delle particelle.

Modalità didattiche

Modalità di erogazione dell'insegnamento: tradizionale.

Frequenza obbligatoria.

 

PROGRAMMA/CONTENUTO

Proprietà delle forze nucleari e studio del sistema a due nucleoni: deutone, diffusione elastica tra nucleoni. Interpretazione microscopica della forza nucleare. Isospin e introduzione ai gruppi. Cinematica relativistica: decadimenti e scattering di due particelle; invarianti cinematici; spazio delle fasi a due e tre corpi, Dalitz plot.  Equazioni relativistiche. Costruzione del quadro delle particelle elementari e simmetrie. Risonanze barioniche e mesoniche. Simmetrie unitarie. Modello a quark degli adroni. Colore. Interazioni forti e gluoni.Esperimenti di scattering anelastico e struttura dei nucleoni Teoria di Fermi del decadimento beta. Correnti deboli cariche e neutre. Unificazione elettrodebole: bosoni intermedi. Elementi osservativi della struttura dell’universo e radiazioni astrofisiche.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Testi di riferimento: Martin: Nuclear and Particle Physics. An Introduction. Basdevant: Fundamentals in Nuclear Physics. Bettini: An Introduction of elementary particle Physics Perkins: Introduction to High Energy Physics

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: previo appuntamento

Commissione d'esame

MAURO GINO TAIUTI (Presidente)

ELENA SANTOPINTO

PAOLO PRATI

LEZIONI

Modalità didattiche

Modalità di erogazione dell'insegnamento: tradizionale.

Frequenza obbligatoria.

 

INIZIO LEZIONI

giovedi 6 ottobre 2016

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

FISICA NUCLEARE, DELLE PARTICELLE E ASTROFISICA 2

ESAMI

Modalità d'esame

Metodo di valutazione: la prova scritta è in genere organizzata su più domande/ problemi sul programma di esame con un difficoltà graduate che permetta al docente di effettuare un accertamento del grado di raggiungimento degli obiettivi formativi. L'esame orale è sempre condotto dal docente responsabile e da un altro esperto della materia (di solito un docente di ruolo) ed ha una durata che varia tra circa 30 e circa 40 minuti. Si basa sulla esposizione e successiva discussione di una pubblicazione scientifica relativa ad una misura fondamentale presentata durante il corso. Lo studente ha generalmente una settimana di tempo per preparare l'esposizione. Il lavoro è scelto per estrazione da un insieme di lavori che presentano una difficoltà accessibile con la preparazione degli studenti. L'esame consente alla commissione di giudicare, oltre che la preparazione, il grado di raggiungimento degli obiettivi di comunicazione, autonomia ecc.