AERODINAMICA

AERODINAMICA

_
iten
Codice
65906
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 2° anno di 9270 INGEGNERIA MECCANICA - ENERGIA E AERONAUTICA (LM-33) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/06
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA MECCANICA - ENERGIA E AERONAUTICA)
periodo
1° Semestre
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Corso di base di aerodinamic

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire le basi dell'aerodinamica dei corpi immersi in un fluido a velocità subsonica, facendo riferimento principalmente ai concetti di strato limite e di potenziale di velocità, e mettendo l'accento su forze e momenti agenti sul corpo, che ne provocano il movimento.

Modalità didattiche

Il corso consisterà di lezioni frontali e di sedute di esercizi, dove i concetti appresi verranno usati per la soluzione di problemi pratici di aerodinamica.

PROGRAMMA/CONTENUTO

  • Introduzione all’aerodinamica
  • Dinamica della vorticità

Vorticità e circuitazione; l’equazione della vorticità; generazione di vorticità in moti incomprimibili

  •  Fluidi ideali e moti irrotazionali

Moti piani a potenziale; trasformazioni conformi e trasformazione di Joukowsky; moto potenziale attorno ad un cilindro; profili alari portanti e profilo di Joukowsky; moto potenziale attorno ad un corso bidimensionale di forma arbitraria; moti potenziali tridimensionali; resistenza indotta e massa aggiunta

  •  Moto attorno a profile alari

Moto a bassa velocità attorno a profili alari: lo strato vorticoso; la condizione di Kutta; il teorema della circuitazione di Kelvin e il vortice di distacco; profili alari simmetrici e asimmetrici

  • Moto attorno ad ali di lunghezza finita

Il filamento vorticoso, la legge di Biot-Savart e i teoremi di Helmholtz; teoria della linea portante di Prandtl

  • Strati limite

Soluzioni di similarità di Falkner-Skan; il moto di Hiemenz; strato limite su un’ala infinita a freccia (FS-Cooke)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 J.D. Anderson Jr., “Fundamentals of Aerodynamics”, McGraw-Hill 2007

 T. von Karman, “Aerodynamics”, McGraw-Hill 1963

  • R.H. Barnard & D.R. Philpott, “Aircraft Flight”, Prentice Hall 1995
  •  J.S. Denker, “See how it flies”, http://www.av8n.com/how/

            (versione italiana: http://utenti.quipo.it/volare/how.htm#contents)

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento, dopo aver inviato una email al docente (alessandro.bottaro@unige.it)

Commissione d'esame

ALESSANDRO BOTTARO (Presidente)

JAN OSCAR PRALITS

ANDREA MAZZINO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso consisterà di lezioni frontali e di sedute di esercizi, dove i concetti appresi verranno usati per la soluzione di problemi pratici di aerodinamica.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

AERODINAMICA

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame consisterà in una prova scritta ed una prova orale.

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità :

Almeno un corso di base di meccanica dei fluidi.