SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIA

SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIA

_
iten
Codice
66309
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 2° anno di 9921 INGEGNERIA INDUSTRIALE E GESTIONALE (L-9) SAVONA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/33
LINGUA
Italiano
SEDE
SAVONA (INGEGNERIA INDUSTRIALE E GESTIONALE )
periodo
1° Semestre

PRESENTAZIONE

La disciplina dei "Sistemi Elettrici per l'Energia" è di fondamentale importanza nel bagaglio culturale di un ingegnere industriale, che necessita di nozioni approfondite in tema di produzione, distribuzione ed utilizzo di energia elettrica e che deve saper gestire in modo ottimizzato dal punto di vista economico processi e lavorazioni basate sull'utilizzo dell'elettricità.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire le conoscenze di base della teoria dei circuiti e degli aspetti funzionali dei sistemi elettrici, con l'obiettivo di far cogliere i legami tra i principi di carattere generale, la realtà fisica dei fenomeni descritti e le applicazioni tecnologiche.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il corso si propone di fornire le conoscenze di base della teoria dei circuiti e degli aspetti funzionali dei sistemi elettrici, con l'obiettivo di far cogliere i legami tra i principi di carattere generale, la realtà fisica dei fenomeni descritti e le applicazioni a livello industriale.

Tali conoscenze di base saranno poi indispensabili all'allievo interessato ad orientare il successivo percorso formativo nel settore dell'ingegneria energetica, dal momento che l'approfondimento di tematiche oggi di forte interesse industriale e sociale, quali la modellistica delle fonti energetiche rinnovabili, le smart grid ed i sistemi di gestione energetica automatizzata non possono prescindere dalla base culturale fornita dal corso di Sistemi Elettrici per l'Energia.

Modalità didattiche

Il corso è organizzato intervallando le lezioni teoriche con  momenti di applicazione dei concetti illustrati su circuiti di test, con livelli di difficoltà differenziati.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Reti elettriche lineari in regime stazionario, circuiti elettrici, modelli ed elementi circuitali. Metodi di studio delle reti elettriche, leggi di Kirchhoff, teoremi di Thevenin, Norton e Tellegen. Proprietà generali dei circuiti lineari.

Reti lineari in transitorio, carica e scarica di condensatori e induttori, risposta di circuiti lineari ad ingressi particolari.

Reti elettriche in regime sinusoidale. Fasori. Potenza ed energia in regime sinusoidale. Risonanze serie e parallelo. Rifasamento e compensazione della potenza reattiva.

Sistemi trifase. Rete monofase equivalente. Misure di grandezze elettriche.

Concetti fondamentali di ingegneria dei sistemi elettrici. Principali componenti di un sistema elettrico e loro modellistica.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Charles K. Alexander, Matthew N. O. Sadiku, “Circuiti Elettrici”, McGraw-Hill Companies, 2008, ISBN: 8838664218.

M. Fauri, F. Gnesotto, G. Marchesi, A. Maschio, "Lezioni di Elettrotecnica", Vol. I - Elettrotecnica Generale, progetto Leonardo, Società Editrice Esculapio, Bologna.

M. Fauri, F. Gnesotto, G. Marchesi, A. Maschio, "Lezioni di Elettrotecnica", Vol. III - Esercitazioni, progetto Leonardo, Società Editrice Esculapio, Bologna.

A. Andreotti, S. Celozzi, G. Fabricatore, L. Verolino, "Esercizi e complementi di elettrotecnica", progetto Leonardo, Società Editrice Esculapio, Bologna.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Gli studenti sono ricevuti nell'arco del periodo di lezione e al di fuori dello stesso previo appuntamento da concordare con il docente, direttamente o tramite interazione telefonica o e-mail ai riferimenti forniti dal docente in aula.

Commissione d'esame

FEDERICO DELFINO (Presidente)

RENATO PROCOPIO

MASSIMO BRIGNONE

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso è organizzato intervallando le lezioni teoriche con  momenti di applicazione dei concetti illustrati su circuiti di test, con livelli di difficoltà differenziati.

INIZIO LEZIONI

Settembre 2016

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIA

ESAMI

Modalità d'esame

 La verifica dell'apprendimento prevede una prova orale, all'interno della quale sarà anche richiesto all'allievo di risolvere circuiti in regime stazionario, in evoluzione dinamica o in regime sinusoidale (monofase o trifase).

Modalità di accertamento

La modalità di accertamento dei risultati di apprendimento acquisiti dallo studente si basa in parte sulla continua interazione in aula durante lo svolgimento del corso, ed in particolare della parte pratica di risoluzione circuiti, e trova il suo meccanismo di quantificazione finale nello svolgimento dell'esame orale.

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità :

Avere sostenuto gli esami fondamentali di matematica, geometria e fisica del primo anno di corso.