CIVILTÀ GRECA

CIVILTÀ GRECA

_
iten
Codice
86790
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 1° anno di 8457 LETTERE (L-10) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
L-FIL-LET/02
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (LETTERE )
periodo
2° Semestre

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica, dei principali miti greci che la intessono, dei contesti storico-sociali in cui essa si sviluppa; acquisizione della capacità di descrivere e analizzare il contenuto e il significato di un testo greco arcaico o classico tramite una lettura in traduzione italiana e di inquadrarlo nel genere e nell’epoca a cui esso appartiene.

PROGRAMMA/CONTENUTO

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Parte 1) Introduzione al mondo letterario greco di età arcaica e classica: lingua e alfabeto; periodizzazione e inquadramento dei principali generi; conservazione e trasmissione dei testi.
Parte 2) Cantare la gloria degli eroi. Gli aedi dell’epica greca arcaica.
A partire dall’esame di passi (in traduzione italiana) di Iliade e Odissea, si delineeranno occasioni, modalità e figure della prassi aedica raffigurata nei poemi, nonché l’importanza in essi della modalità del racconto nel racconto.
Il corso non richiede la conoscenza della lingua greca antica: tutti i testi sono da preparare in traduzione italiana.

 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Parte 1)
a) Manuale:
F. Montanari, F. Montana, Storia della letteratura greca. Dalle origini all’età imperiale, Roma-Bari, Laterza, 2010 (Età arcaica; età classica: pp. I-XX, 6-196).
b) Testi antichi (lettura in traduzione italiana):
Omero, Iliade, canti I, VI, IX, XVI, XXII, XXIV (ed. consigliata: Omero, Iliade, introd. e trad. di G. Cerri, comm. di A. Gostoli [BUR], Milano, Rizzoli, 2003);
Antologia di lirici greci (ed. consigliata: Lirici greci, introd. di U. Albini; scelta dei testi, trad., note e commenti di F. Sisti, Garzanti, Milano 1990);
Tre tragedie a scelta tra: Eschilo, Persiani; Eschilo, Agamennone; Sofocle, Antigone; Sofocle, Edipo re; Euripide, Medea; Euripide, Baccanti (qualsiasi edizione dotata di traduzione italiana);
Una commedia a scelta tra: Aristofane, Nuvole; Aristofane, Lisistrata; Aristofane, Rane; Aristofane, Le donne alle Tesmoforie (qualsiasi edizione dotata di traduzione italiana).
Parte 2)
Omero, Iliade (ed. consigliata: Omero, Iliade, introd. e trad. di G. Cerri, comm. di A. Gostoli [BUR], Milano, Rizzoli, 2003) (vd. sopra);
Omero, Odissea (ed. consigliata: Omero, Odissea, a cura di F. Ferrari, Torino, UTET, 2001).
Gli studenti che siano impossibilitati a seguire le lezioni sono pregati di prendere contatto con la docente per concordare bibliografia integrativa.

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

LARA PAGANI (Presidente)

SERENA PERRONE

FRANCO MONTANARI

VALTER LAPINI

CLAUDIO BEVEGNI

LEZIONI

INIZIO LEZIONI

28 febbraio 2107

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

CIVILTÀ GRECA

ESAMI

Modalità d'esame

Scritto, Orale

Modalità di accertamento

Prova scritta: intende accertare l’acquisizione di una conoscenza di base dei generi e dei più rilevanti autori della letteratura greca arcaica e classica, con attenzione anche per lo sviluppo diacronico, tramite domande a risposta aperta (Parte 1/a). Esempi di prove d’esame sono a disposizione degli studenti su Aulaweb.
Prova orale: consiste in un colloquio in cui sarà accertata la capacità di analizzare il contenuto e il significato dei testi oggetto delle letture domestiche (Parte 1/b), anche con un inquadramento dal punto di vista tipologico e cronologico, nonché dei testi esaminati a lezione (Parte 2), in relazione a quanto da essi emerge circa l’esibizione aedica nella poesia arcaica.