ECONOMIA AZIENDALE

ECONOMIA AZIENDALE

_
iten
Codice
65998
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 3° anno di 9921 INGEGNERIA INDUSTRIALE E GESTIONALE (L-9) SAVONA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ING-IND/35
LINGUA
Italiano
SEDE
SAVONA (INGEGNERIA INDUSTRIALE E GESTIONALE )
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di fornire i concetti di base anche attraverso la loro esemplificazione concreta della struttura organizzativa e funzionale delle imprese, della pianificazione e strategia imprenditoriale, della modalità di costituzione e gestione delle imprese nella Il corso è strutturato in tre parti: contabilità generale, contabilità analitica e valutazione investimenti, ognuna delle quali ha specifici obiettivi formativi. Di seguito il dettaglio. CONTABILITA' GENERALE: Capacità di tradurre nelle opportune voci del bilancio di esercizio semplici dinamiche aziendali (acquisti, vendite, prestiti attinti e concessi ecc.) e redazione dei principali schemi di bilancio (stato patrimoniale e conto economico); capacità di comprendere e interpretare semplici documenti di bilancio effettuando riclassificazioni e analisi per indici; valutazione della leva finanziaria. CONTABILITA' ANALITICA: capacità di valutare i costi di diversi oggetti di costo adottando diverse configurazioni e metodologie essendo in grado di riconoscere le peculiarità di ciascuna. Capacità di affrontare, con gli opportuni strumenti, decisioni di breve periodo (make or buy, analisi costi-volumi risultati, eliminazione di una linea di prodotto, accettazione o meno di un ordine ecc.). VALUTAZIONE INVESTIMENTI: capacità di impostare semplici problemi di valutazione investimenti con diverse metodologie (VAN, IRR, PBT), pre e post-tax.

Modalità didattiche

Il corso è interamente svolto dal docente titolare tramite lezioni frontali.

PROGRAMMA/CONTENUTO

CONTABILITA' GENERALE:

  • Introduzione dei concetti fondamentali: le fasi della vita dell’azienda, il concetto di gestione e di esercizio, il concetto di bilancio, le tipologie di bilanci, la funzione del bilancio di esercizio.
  • Il capitale dell’impresa: le operazioni di gestione, gli aspetti del capitale, il concetto di capitale di funzionamento
  • Il modello contabile: la costruzione dello stato patrimoniale, la costruzione del conto economico, il metodo contabile (cenni), l’assestamento (cenni).
  • I prospetti di bilancio: principi di redazione, struttura e contenuto degli schemi, limiti e potenzialità del bilancio
  • Introduzione all’analisi di bilancio: scopo e limiti dell’analisi, tipologie di analisi
  • La riclassificazione del bilancio: stato patrimoniale secondo il criterio finanziario, conto economico a valore aggiunto, a costo del venduto e a margine di contribuzione
  • L’analisi reddituale: definizione e schema di analisi degli indici, redditività del capitale di rischio, redditività del capitale investito
  • L’analisi della struttura finanziaria e patrimoniale: struttura fonti di finanziamento, equilibrio fonti/impieghi. costo dell’indebitamento, effetto di leverage finanziario, struttura impieghi
  • L’analisi della gestione straordinaria e fiscale: indice S

 

CONTABILITA' ANALITICA:

  • Concetto e classificazioni di costo
  • Sistemi per la rilevazione dei costi:
    • full costing, direct costing, direct costing evoluto
    • costi storici, costi standard
    • logiche di ribaltamento, contabilità a centri di costo
    • job costing, process costing, operation costing, activity based costing
  • Decisioni di breve
    • Redditività dei prodotti e mix ottimale;
    • "make or buy";
    • analisi costi-volumi-risultati: analisi del punto di pareggio e del rischio operativo

 

VALUTAZIONE INVESTIMENTI:

  • Gli investimenti come flussi di cassa
  • La misurazione dei flussi di cassa: orizzonte economico del progetto, effetti fiscali nella determinazione dei flussi di cassa, analisi di sensibilità
  • Il valore del denaro nel tempo e il costo-opportunità: il valore attuale netto
  • Metodi DCF (NPV, PI, IRR)
  • Metodi non DCF (PBT)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Economia Aziendale - Modelli, misure, casi 3/ed Francesco Favotto, Saverio Bozzolan, Antonio Parbonetti, McGrawHill

Contabilità e bilancio 3/ed, Fabrizio Cerbioni, Lino Cinquini, Ugo Sòstero, McGrawHill

Analisi di bilancio. Strutture formali, indicatori e rendiconto finanziario, Ugo Sòstero, Pieremilio Ferrarese, Giuffrè ed.

Sistemi di controllo di gestione. Metodi, strumenti e applicazioni, Giovanni Azzone, ETAS

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

SILVIA MASSA (Presidente)

STEFANIA TESTA (Presidente)

MARCO RABERTO

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso è interamente svolto dal docente titolare tramite lezioni frontali.

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

ECONOMIA AZIENDALE

ESAMI

Modalità d'esame

La modalità di svolgimento dell’esame è scritta, con orale facoltativo.

Durante il periodo di lezioni è possibile sostenere prove intermedie sulle singole parti che compongono il programma, che, in caso di esito positivo, costituiscono di fatto l’esame.

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità :

Nessuna