L’insegnamento fornisce le nozioni fondamentali relative al dimensionamento di massima degli impianti di illuminazione per esterni e interni. Particolare attenzione è posta al risparmio energetico, all’incremento della sicurezza stradale, alla creazione di ambienti di lavoro o svago il più confortevoli possibile, alla creazione di condizioni che permettano la migliore fruizione di opere d’arte garantendo la loro migliore conservazione con l'utilizzo dell'automazione.

  • Obiettivi e contenuti
    • OBIETTIVI FORMATIVI

      Il corso esplora soluzioni di tipo illuminazione intelligente (“smart lighting”) in cui le soluzioni tecniche per la luce hanno un ruolo significativo nella gestione di molteplici servizi che vanno oltre la stessa illuminazione dell’ambiente esterno e interno.

      PROGRAMMA/CONTENUTO

      Smart City: definizione e forme secondo le quali una città può divenire smart. Innovazione nell’illuminazione: nuove tecnologie e integrazione smart con altre reti di servizi presenti nella Smart City

      Fotometria: Descrizione del fenomeno della visione umana: descrizione dei fenomeni legati alla luce e alla sua percezione. Definizioni delle grandezze fotometriche e radiometriche fondamentali e dei principi che le legano e descrivono il loro comportamento. Esempi tipici di tali grandezze.

      Luce e materia: Interazione con la materia. Coefficiente di riflessione e coefficiente di luminanza.

      Colorimetria: Metodi di classificazione del colore secondo gli spazi cromatici.

      Strumentazione: Descrizione della strumentazione di misura delle grandezze fotometriche, radiometriche e colorimetriche.

      Sorgenti luminose: Illustrazione delle principali tipologie e tecnologie attuali, delle caratteristiche luminose ed elettriche. Presentazione delle fondamentali proprietà degli apparecchi d’illuminazione: rendimento, caratteristiche di emissione luminosa, emissione cumulativa. Descrizione delle metodologie, della strumentazione, dei sistemi di misura e delle prescrizioni normative relative alle misurazioni su sorgenti luminose (lampade e apparecchi).

      Illuminazione d’interni: Principali prescrizioni normative, illustrazione di semplici esempi di progetto e sistemi e metodi per la verifica delle prestazioni. Ambito museale: fruibilità delle opere e effetto che la luce ha sul degrado delle stesse. L’Edificio Intelligente (Home & Building Automation)

      Illuminazione stradale: Concetto di visibilità sulla strada e modello della visione utilizzato nella normativa. Prescrizioni normative vigenti e possibili sviluppi. Illuminazione in galleria. Esempi di progetto. Sistemi e i metodi per la verifica delle prestazioni. La Smart Street

      Esercitazioni: Utilizzo di codici di calcolo illuminotecnico per la progettazione e la verifica di sistemi per l’illuminazione di esterni e interni.

      TESTI/BIBLIOGRAFIA

      L. Fellin, G. Forcolini, P. Palladino, Manuale di illuminotecnica, Tecniche Nuove

      M. Bonomo, Teoria e tecnica dell’illuminazione d’interni, Clup

      P. Palladino, Lezioni di illuminotecnica. Tecniche Nuove

      C. Oleari, Misurare il colore, Hoepli

  • Chi
    • Docenti
    • Andrea Morini
      tel. (+39) 010 353-2722
      Andrea.Morini@unige.it
    • Commissione d’esame
      84394 - IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY
      Stefano Massucco
      Maurizio Franco Mazzucchelli
      Andrea Morini (Presidente)
  • Come
    • MODALITA' DIDATTICHE

      Il corso presenta lezioni teoriche ed esercitazioni.

      MODALITA' D'ESAME

      L'esame del corso prevede una prova orale e la discussione del progetto elaborato durante il corso.

  • Dove e quando
    • RICEVIMENTO STUDENTI
      Andrea Morini

      Ricevimento studenti: su appuntamento previo contatto telefonico o per e-mail.

      Docente Prof. Andrea Morini         

      Dipartimento DITEN

      Ufficio:   Via Opera Pia 11 A, 1^ piano

      Tel: 010 3532722     

      E-mail: andrea.morini@unige.it 

  • Contatti