MATERIALI PER L'INGEGNERIA MECCANICA

MATERIALI PER L'INGEGNERIA MECCANICA

_
iten
Codice
72429
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 1° anno di 8784 INGEGNERIA MECCANICA (L-9) LA SPEZIA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
CHIM/07
LINGUA
Italiano
SEDE
LA SPEZIA (INGEGNERIA MECCANICA )
periodo
2° Semestre

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Fornire i fondamenti sulle proprietà fisiche dei materiali, studiando per i solidi ideali gli stati di tensione e deformazione e i comportamenti elastici, visco-elastici e plastici, nonché, per i materiali cristallini, le teorie relative a deformabilità, resistenza, rottura. Far conoscere le leghe e i trattamenti termici, le lavorazioni per deformazione plastica, i processi di fusione e le prove per la caratterizzazione dei materiali.

Modalità didattiche

Il corso si articola su lezioni frontali svolte per mezzo di presentazioni degli argomenti con metodologie di esposizione classiche, attraverso presentazioni power point e brevi video illustrativi (slide e video sono a disposizione degli allievi sulla piattaforma AULAWEB).

PROGRAMMA/CONTENUTO

Termodinamica e termochimica: I principio della TD, lavoro, capacità termica, entalpia e passaggi di stato, entalpia e reazioni chimiche, legge di Kircoff, II principio della TD, Entropia, energia libera, esercizi.

Elettrochimica: Eq. Di Nernst, potenziali elettrochimici, pile, batterie, elettrolizzatori.

Equilibri eterogenei: legge di Gibbs, equilibri di fase ad un solo componente, a due componenti, pressione di vapore, legge di Raoul, deviazione dalla legge di Raoul, sistemi liquido-gas, solido-liquido, regola della leva, diagrammi di stato binari e ternari. Esempi di leghe metalliche e miscele binarie. Legge di Henry, distillazione frazionata.

Estrazione dei metalli: minerali, operazioni preliminari di estrazione, riduzione, TD della riduzione, diagramma di Hellingam, estrazione del ferro (Ghisa ed acciai), tipi di acciai, Estrazione dell’alluminio, raffinazione dell’alluminio, leghe dell’alluminio, Rame e sue leghe, nichel, piombo, titanio.

Diagr. Fe-C:  acciai, ghise, punto peritettico, eutettico, eutettoidico. Strutture ferrite, perlite austenite, cementite primaria e secondaria, ledeburite.

Trattamenti termici e termochimici degli acciai: curve TTT-CTT, ricottura, tempra, rinvenimento, bonifica, distensione… cementazione, nitrurazione, carbonitrurazione.

Prove tecnologiche distruttive cenni delle non distruttive, designazione degli acciai, tensioni deformazioni e rottura dei materiali.

Antimetallurgia; fondamenti di corrosione, morfologie di corrosione, rivestimenti organici, protezione anodica, protezione catodica, Indagini elettrochimiche.

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Dispense fornite dal docente.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Appuntamento tramite posta elettronica o telefono

Commissione d'esame

ANTONIO BARBUCCI (Presidente)

MARCO PANIZZA

GIACOMO CERISOLA

MARINA DELUCCHI

LEZIONI

Modalità didattiche

Il corso si articola su lezioni frontali svolte per mezzo di presentazioni degli argomenti con metodologie di esposizione classiche, attraverso presentazioni power point e brevi video illustrativi (slide e video sono a disposizione degli allievi sulla piattaforma AULAWEB).

ORARI

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

Vedi anche:

MATERIALI PER L'INGEGNERIA MECCANICA

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame prevede un test scritto contenente domande a risposta aperta ma concisa su tutte le parti del programma. E’ prevista la prova orale per votazioni inferiori a 18 e superiori a 16. L’allievo potrà sostenere comunque un esame orale supplementare anche per votazioni maggiori uguali a 18.

ALTRE INFORMAZIONI

Propedeuticità :

Nessuna