INTRODUZIONE ALLA SOCIOLOGIA CLASSICA. LE SOCIOLOGIE SPECIALI

INTRODUZIONE ALLA SOCIOLOGIA CLASSICA. LE SOCIOLOGIE SPECIALI

_
iten
Codice
65025
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 1° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
SPS/07
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso si pone l'obiettivo di introdurre allo studio della sociologia, fornendo le conoscenze di base sui temi classici e sulla  teoria sociale. Inoltre, saranno affrontati i principali argomenti del dibattito contemporaneo, con particolare attenzione ai i temi monografici della sociologia del cibo, della famiglia e delle generazioni.

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

La sociologia è lo studio della società, dei mondi sociali, delle cause e delle conseguenze sociali del comportamento umano. Questo corso offre un'introduzione generale allo studio della sociologia, al fine di comprendere e applicare teorie sociali, concetti e categorie sociologiche. L'obiettivo primario di questo corso è stimolare negli studenti l’immaginazione sociologica, mostrando come le forze e gli ambienti sociali influenzino i comportamenti umani in modi molteplici e complessi . Durante il corso quindi, partendo dall’analisi di casi concreti- attraverso l’utilizzo e l’applicazione di concetti e categorie sociologiche- si cercherà di sviluppare la capacità di interrogare il mondo sociale e di riflettere scientificamente sui fenomeni sociali.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

 L’obiettivo formativo della prospettiva didattica è lo sviluppo di competenze critiche e l’utilizzo autonomo delle categorie analitiche della sociologia.

Modalità didattiche

L’attività didattica è strutturata sul presupposto della co-costruzione della conoscenza e sul metodo induttivo e presuppone da parte di chi partecipa al corso un ruolo attivo di rielaborazione e  di riorganizzazione del sapere.

La modalità di svolgimento del programma sarà presente sulla prima pagina di aulaweb e, durante il corso, sarà costantemente aggiornato. Sempre su aulaweb saranno reperibili le slide e i materiali di approfondimento relativi alle lezioni svolte.

PROGRAMMA/CONTENUTO

 

 

Programma:

Parte prima: Gli elementi della società. -  La cultura. -  La struttura sociale. - La socializzazione. - L'interazione sociale. - Le organizzazioni. -  Devianza e controllo sociale. - Comunità e vita urbana. - Parte seconda: Le disuguaglianze. - Disuguaglianza, stratificazione e classi sociali. - La disuguaglianza etnica. - Genere e disuguaglianza. -  Età e disuguaglianza. - Parte terza: Le principali istituzioni. - La famiglia. - L'istruzione.  - Economia e società.  - Parte quarta: Società e cambiamento.- Comportamento collettivo e movimenti sociali. - Il mutamento sociale e culturale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

 

Parte generale

N.J.  Smelser, Manuale di sociologia, Il Mulino, Bologna, 2011, 5° ed.

Esclusi capitoli XV, XVII e XVIII

Parte monografica

A scelta uno solo tra i seguenti volumi:

S.Benasso, Generazione shuffle. Traiettorie biografiche tra reversibilità e progetto, Aracne, 2013.

G. Petti, L. Stagi, Nel nome del padre. Paternità e governo della famiglia neoliberale, Ombre Corte, 2015.

L. Stagi, Food Porn. L’ossessione per il cibo in tv e nei social media, Egea, 2016.

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Luisa Stagi riceve presso il DISFOR, corso Podestà 2, terzo piano, il martedì dalle 12 alle 14.

Commissione d'esame

LUISA STAGI (Presidente)

STEFANO POLI (Presidente)

MAURO PALUMBO (Presidente)

ISABEL FANLO CORTES (Presidente)

BEBA MOLINARI

VALERIA SILVIA PANDOLFINI

SEBASTIANO BENASSO

LEZIONI

Modalità didattiche

L’attività didattica è strutturata sul presupposto della co-costruzione della conoscenza e sul metodo induttivo e presuppone da parte di chi partecipa al corso un ruolo attivo di rielaborazione e  di riorganizzazione del sapere.

La modalità di svolgimento del programma sarà presente sulla prima pagina di aulaweb e, durante il corso, sarà costantemente aggiornato. Sempre su aulaweb saranno reperibili le slide e i materiali di approfondimento relativi alle lezioni svolte.

INIZIO LEZIONI

I SEMESTRE dal 19 settembre al 9 dicembre 2016 (12 settimane)
II SEMESTRE dal 1° marzo al 19 maggio 2017 (12 settimane)


 

ESAMI

Modalità d'esame

Gli studenti frequentanti potranno sostenere l’esame attraverso due prove scritte intermedie sul manuale e una parte orale sulla parte monografica.
Chi non può seguire questo percorso, potrà sostenere l’orale dopo aver sostenuto un'unica prova scritta durante gli appelli. La prova scritta sarà strutturata su domande aperte su tutto il programma. Una volta superato lo scritto, dall’appello successivo, si potrà accedere all’orale sulla parte monografica.  

Modalità di accertamento

Gli studenti frequentanti potranno sostenere l’esame attraverso due prove scritte intermedie e una parte orale sul  libro monografico.

La prima prova scritta ha il fine di valutare le conoscenze teoriche acquisite attraverso un compito che prevede risposte aperte a domande di carattere nozionistico.

La seconda prova, alla fine del corso,ha l'obiettivo di valutare la capacità di connettere e rielaborare più argomenti e temi sociologici.

Nella prova orale,  svolta sul libro di lettura a scelta, vengono valutate le capacità di analisi e di utilizzo della categorie sociologiche su un tema specifico.

Chi non può seguire questo percorso, potrà sostenere l’orale dopo aver sostenuto un'unica prova scritta durante gli appelli.

 La prova scritta sarà strutturata su domande aperte su tutto il programma ed ha il fine di valutare l’apprendimento delle conoscenze teoriche.

 Una volta superato lo scritto, dall’appello successivo, si potrà accedere all’orale che verterà sul libro di lettura a scelta. Anche in questo caso verranno valutate le capacità di analisi e di utilizzo della categorie sociologiche su un tema specifico.