DOVERI E RESPONSABILITÀ DEGLI AS E DEGLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIALI, TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ED ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ASSISTENTE SOCIALE.

DOVERI E RESPONSABILITÀ DEGLI AS E DEGLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIALI, TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ED ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ASSISTENTE SOCIALE.

_
iten
Codice
65016
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
6 cfu al 1° anno di 8710 SERVIZIO SOCIALE (L-39) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
IUS/01
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (SERVIZIO SOCIALE )
periodo
2° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:
materiale didattico

PRESENTAZIONE

Il corso copre la materia del diritto di famiglia. Gli argomenti affrontati a lezione non esauriscono il programma indicato on line. Il taglio delle lezioni è pensato per studenti intenzionati a svolgere una professione nell'ambito dei servizi sociali. 

Il corso, di 6 crediti (36 ore), terminerà entro la fine di aprile.

Il pre-appello, aperto a tutti gli studenti, si terrà entro la fine di maggio.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Doveri e responsabilità degli AS e degli operatori dei servizi sociali, trattamento dei dati personali ed esercizio della professione di assistente sociale. Codice di deontologia professionale e doveri professionali degli operatori dei servizi sociali, lavoratori dipendenti o liberi professionisti, e ricadute in termini di responsabilità civile, contrattuale o extracontrattuale; doveri in materia di trattamento dei dati personali.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Scopo del corso è trasmettere allo studente, oltre alle nozioni generali, il senso della complessità del ragionamento giuridico e dell’argomentazione giuridica, tenuto in particolare conto dello sbocco professionale del corso di laurea.

Pertanto, speciale attenzione sarà dedicata all’analisi giurisprudenziale, in modo che lo studente possa meglio comprendere come e con quali modalità espressive e argomentative dovrà, nello svolgere la professione, relazionarsi con l’autorità giudiziaria e, più in generale, con il mondo del diritto.               

Modalità didattiche

Lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Il modulo copre la materia del diritto di famiglia, con particolare riferimento ai seguenti istituti: i) matrimonio; ii) rapporti personali tra coniugi; iii) rapporti patrimoniali tra coniugi; iv) unioni di fatto; v) nullità del matrimonio; vi) separazione; vii) divorzio; viii) rapporti genitori/figli; ix) affidamento e adozione; x) nuove famiglie. 


 

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti frequentanti

(i) G. Ferrando, Diritto di famiglia, Bologna, Zanichelli, ultima edizione (tutto: circa 330 pp.)

In alternativa al manuale sub (i):

- G. Amadio, F. Macario (a cura di), Diritto di famiglia, Bologna, il Mulino, 2016 (tutto: pp. 273)

oppure

- L. Lenti, Diritto di famiglia e servizi sociali, nuova edizione, Torino, Giappichelli, 2016 (da p. 101 a p. 405)

(ii) F. Ruscello, Responsabilità dei genitori. I controlli, Artt. 330-335, Milano, Giuffrè, 2016, sub artt. 330 e 333  cod. civ. (pp. 55-155; 179-215) 

(iii) I materiali analizzati a lezione e disponibili su AulaWeb (circa 20 pp). 
 

Libri di testo e eventuali materiali di lettura per gli studenti non frequentanti

(i) G. Ferrando, Diritto di famiglia, Bologna, Zanichelli, ultima edizione (tutto: circa 330 pp.)

In alternativa al manuale sub (i)

- G. Amadio, F. Macario (a cura di), Diritto di famiglia, Bologna, il Mulino, 2016 (tutto: pp. 273)

oppure

- L. Lenti, Diritto di famiglia e servizi sociali, nuova edizione, Torino, Giappichelli, 2016 (da p. 101 a p. 405)

(ii) F. Ruscello, Responsabilità dei genitori. I controlli, Artt. 330-335, Milano, Giuffrè, 2016, Introduzione e sub artt. 330 e 333 cod. civ. (pp. 1-54; 55-155; 179-215) 

(iii) I materiali analizzati a lezione e disponibili su AulaWeb (circa 20 pp). 
 

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Per contattarmi: mauro.grondona@unige.it Tel. univ.: 010 209 99 09 Il ricevimento (Via Balbi 22, Scala B, quarto piano) si tiene il lunedì pomeriggio dalle 15 alle 17 (per sicurezza scrivermi prima o controllare la mia pagina personale sul sito, dove ogni modifica è sempre indicata: http://www.ddg.unige.it/index.php/docenti-strutturati/73-grondona-mauro)

Commissione d'esame

MAURO GRONDONA (Presidente)

DONATO CARUSI (Presidente)

VALENTINA DI GREGORIO (Presidente)

ALESSANDRA PINORI

GIOVANNA SAVORANI

DIEGO SCHIESARO

ANNA MARIA OCCASIONE

FRANCESCA BARTOLINI

ALBERTO MARIA BENEDETTI

CINZIA AMERI

MAURIZIO VITTORIO FLICK

ROBERTA BONINI

LEZIONI

Modalità didattiche

Lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

Il corso si solge nel II semestre
II SEMESTRE dal 1° marzo al 19 maggio 2017 (12 settimane)


 

ESAMI

Modalità d'esame

L’esame è scritto: il compito, vertente sull’intero programma, è composto da 10 domande aperte.

Ogni domanda vale 3 punti.

A fine corso e prima degli appelli ufficiali ci sarà un pre-appello aperto a tutti, e il programma sarà quello per i frequentanti.

Il primo appello ufficiale avrà il programma indicato per gli studenti frequentanti.

A partire dal secondo appello, il programma d'esame sarà quello per gli studenti non frequentanti.

Per poter sostenere Privato II è indispensabile avere superato Privato I.

Chi superi il pre-appello ma non abbia ancora superato Privato I, dovrà farlo obbligatoriamente entro l'ultimo appello di luglio, altrimenti perde il voto. 

È indispensabile la prenotazione on line. 

Modalità di accertamento

L'esame è sempre scritto, con le modalità indicate.

I risultati di apprendimento attesi consistono nell'acquisizione da parte degli studenti della capacità di analizzare e risolvere specifiche questioni in tema del diritto di famiglia.

ALTRE INFORMAZIONI

Per ogni informazione scrivetemi: mauro.grondona@unige.it

Ricevo il lunedì pomeriggio in Dipartimento (Via Balbi 22, Scala B, quarto piano), dalle 15 alle 17.

Tel. univ. 010 209 99 09

Verificare sempre eventuali modifiche all'orario di ricevimento, o scrivendomi o consultando la mia pagina: http://www.ddg.unige.it/index.php/docenti-strutturati/73-grondona-mauro