TRASPORTI INTERMODALI

iten
Codice
72558
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
7 cfu al 2° anno di 9305 INGEGNERIA DELLA SICUREZZA: TRASPORTI E SISTEMI TERRITORIALI (LM-26) GENOVA
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
ICAR/05
LINGUA
Italiano
SEDE
GENOVA (INGEGNERIA DELLA SICUREZZA: TRASPORTI E SISTEMI TERRITORIALI)
periodo
2° Semestre

PRESENTAZIONE

 

 

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso intende fornire le conoscenze di base relative a sistemi, metodi e tecnologie per i trasporti intermodali.

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

Il corso intende fornire le conoscenze di base relative ai sistemi, alle tecnologie e ai metodi di valutazione delle prestazioni per i trasporti intermodali. In particolare, al fine di valutare le prestazioni di stsemi intermodali complessi, verranno introdotti gli elementi di base di teroia dei sistemi ad eventi discreti e le relative tecniche di analisi, con particolare riferimento alla simulazione e agli elementi di base della statistica per il trattamento dei dati di ingresso e di uscita. Le lezioni teroiche saranno alternate ad esercitazioni pratiche in laboratorio.

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso è articolato in lezioni, laboratori e seminari

PROGRAMMA/CONTENUTO

1) Introduzione ai nodi intermodali e alle caratteristiche funzionali delle diverse modalità di trasporto (gomma, ferro, vie d'acqua e aereo)

2) Sistemi per la movimentazione delle merci

3) Simulazione di nodi e reti di trasporto intermodale

TESTI/BIBLIOGRAFIA

N. Kemme, 2012, Design and Operation of Automated Container Storage Systems (Contributions to Management Science), Physica-Verlag

​A. Di Febbraro, A. Giua, 2002, Sistemi ad Eventi Discreti, McGraw-Hill

DOCENTI E COMMISSIONI

Commissione d'esame

DAVIDE GIGLIO (Presidente)

ANDREA CONCA

ANGELA DI FEBBRARO

NICOLA SACCO

LEZIONI

MODALITA' DIDATTICHE

Il corso è articolato in lezioni, laboratori e seminari

Orari delle lezioni

L'orario di tutti gli insegnamenti è consultabile su EasyAcademy.

ESAMI

MODALITA' D'ESAME

Scritto + Orale

MODALITA' DI ACCERTAMENTO

E' previsto lo svilupo di una tesina da presnetare e discutere oralemente