FARMACOLOGIA

FARMACOLOGIA

_
iten
Codice
67907
ANNO ACCADEMICO
2016/2017
CFU
1 cfu al 2° anno di 9281 FISIOTERAPIA (L/SNT2) CHIAVARI
SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
BIO/14
LINGUA
Italiano
SEDE
CHIAVARI (FISIOTERAPIA)
periodo
1° Semestre
moduli
Questo insegnamento è un modulo di:

PRESENTAZIONE

Ogni percorso di riabilitazione da eventi traumatici, vascolari o neurologici, richiede un corretto trattamento farmacologico (antinfiammatorio, antidolorifico, miorilassante, anticoagulante...etc) per controllare sintomatologie morbose o per la profilassi di recidive. La conoscenza di indicazioni cliniche, controindicazioni ed effetti collaterali delle classi di farmaci associati alle terapie riabilitative, rappresenta un elemento indispensabile nel bagaglio di conoscenze di un fisioterapista.

OBIETTIVI E CONTENUTI

OBIETTIVI FORMATIVI

L’obbiettivo dell’insegnamento di farmacologia è quello di fornire agli studenti gli strumenti per un uso consapevole dei farmaci ad impiego comune, focalizzandosi su quelli necessari per favorire i percorsi di riabilitazione motoria.  Il corso si compone di due parti differenti tra loro, per temi trattati e scopi: la prima, propedeutica per la comprensione della seconda, comprende elementi di farnmacocinetica e difarmacodinamica; ’obiettivo della seconda parte del corso è quello di inquadrare le categorie di farmaci di più frequente riscontro nella pratica della riabilitazione neurologica e motoria. 

OBIETTIVI FORMATIVI (DETTAGLIO)

L’obbiettivo dell’insegnamento di farmacologia è quello di fornire agli studenti gli strumenti per un uso consapevole dei farmaci ad impiego comune, focalizzandosi su quelli necessari per favorire i percorsi di riabilitazione motoria.  Il corso si compone di due parti differenti tra loro, per temi trattati e scopi: la prima, propedeutica per la comprensione della seconda, prende in esame i meccanismi di interazione tra l’organismo ed un farmaco, ossia come questo viene assorbito, distribuito, metabolizzato ed eliminato; affronta inoltre i meccanismi d’azione cellulari e di organo alla base delle azioni cliniche dei farmaci e dei loro effetti collaterali. L’obiettivo della seconda parte del corso è quello di inquadrare modalità di somministrazione di terapie antinfiammatorie, antidolorifiche, miorilassanti ed antianticoagulanti. Infine, allo scopo di formazione di fisioterapisti in ambito sportivo, il corso terminerà descrivendo le principali classi di farmaci abusate nel doping sportivo, focalizzandosi sugli effetti dannosi per la salute degli atleti. 

Modalità didattiche

L'insegnamento si svolgerà sotto forma di lezioni frontali

PROGRAMMA/CONTENUTO

Farmacologia generale

  • Introduzione alla Farmacologia: definizione di farmaco, finalità della terapia farmacologica, interazioni farmaco-organismo, trials clinici
  • Farmacocinetica: Assorbimento, distribuzione, metabolismo ed eliminazione dei farmaci; parametri della farmacocinetica (biodisponibilità, volume di distribuzione apparente, clearance, emivita)
  • Farmacodinamica: bersagli d’azione dei farmaci, agonismo ed antagonismo, reazioni indesiderate.

Farmacologia speciale

  • Terapia dell’infiammazione (FANS, steroidi antinfiammatori)
  • Terapia del dolore (farmaci oppioidi, associazioni con FANS e farmaci adiuvanti)
  • Anestetici locali
  • Farmaci anticoagulanti
  • Farmaci miorilassanti
  • Farmaci abusati con finalità di doping (ormoni anabolizzanti, psicostimolanti, narcotici, diuretici, glucocorticoidi)

TESTI/BIBLIOGRAFIA

Il testo consigliato per integrare gli argomenti trattati a lezione è:

"le basi della farmacologia", scritto da Michelle A. Clark, Richard Finkel, Jose A. Rey, Karen Whalen. Casa editrice Zanichelli

DOCENTI E COMMISSIONI

Ricevimento: Su appuntamento

Ricevimento: Il ricevimento degli studenti è effettuato presso l'istituto di Farmacologia, sito in Viale Benedetto XV, 2 Genova. le date dei ricevimenti saranno concordate in base ad accordi telefonci o via e-mail. 010 3538884 stefano.thellung@unige.it

Ricevimento: Su appuntamento

Commissione d'esame

LUIGI ROBBIANO (Presidente)

BARBARA MARENGO (Presidente)

MARIAPAOLA NITTI

ALESSANDRO CORSARO

STEFANO THELLUNG DE COURTELARY

CHIARA VITALE

DONATELLA MELA

LUCA MASTRACCI

CARMEN FUCILE

ANNA LISA FURFARO

FEDERICA GRILLO

CRISTINA BOTTINO

ROBERTO FIOCCA

LEZIONI

Modalità didattiche

L'insegnamento si svolgerà sotto forma di lezioni frontali

INIZIO LEZIONI

I'insegnamento di farmacologia inizia nel mese di ottobre.

ESAMI

Modalità d'esame

L'esame per l'insegnamento di farmacologia si svolge sotto forma di colloquio

Modalità di accertamento

Il colloquio valuterà in particolar modo la caopacità dello studente di inquadrare una data classe di farmaci all'interno di una terapia, vista nel suo insieme. Dovrà altresì dimostrare di saper adattare una terapia farmacologica in base a parametri fisiologici e patologici del paziente.